Errori quando si dispone di un grande "Reindirizzamento cartella" Impostazioni file di criteri in Windows Vista, Windows 7, Windows Server 2008 o Windows Server 2008 R2

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 978098 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sintomi

Si consideri il seguente scenario:
  • ╚ possibile impostare le impostazioni dei criteri di Reindirizzamento cartelle per numero di cartelle in un ambiente.
  • Le cartelle sono configurate per utilizzare Impostazioni avanzate Quando l'utente Ŕ un membro di un gruppo.
  • La prima volta che Ŕ possibile aggiungere tutti i gruppi all'elenco delle cartelle, viene creato un file di impostazioni del criterio Reindirizzamento cartelle grande per molti gruppi come previsto.
In questo scenario, potrebbe verificarsi uno o pi¨ dei seguenti sintomi quando si lavora con il file di impostazioni di reindirizzamento cartelle criteri grande in un computer che esegue Windows Vista, Windows Server 2008, Windows Server 2008 R2 o Windows 7.

Sintomo 1

Quando si apre le impostazioni dei criteri di Reindirizzamento cartelle , Ŕ possibile trovare che le cartelle vengono visualizzate le impostazioni. Al contrario, le cartelle vengono visualizzate come Non configurato.

Sintomo 2

Quando si tenta di visualizzare le impostazioni del criterio di Reindirizzamento cartelle nella Console di gestione criteri di gruppo (GPMC), Ŕ possibile che venga visualizzato il seguente messaggio di errore nel Dettagli del criterio reindirizzamento cartella sezione:
Si Ŕ verificato un errore sconosciuto durante la raccolta dei dati per questa estensione. Dettagli: FRSettingRead non riuscito -2147467259
Nota per sintomo 1 e 2 del sintomo

Questi sintomi si verificano sui criteri che vengono creati e che vengono compilati utilizzando l'Editor criteri di gruppo locali su un computer che esegue una versione di Windows pi¨ recente rispetto a Windows Server 2008, Windows Server 2008 o Windows Server 2003.

Sintomo 3

Quando si tenta di applicare le nuove impostazioni di criteri di Reindirizzamento cartelle a un account utente di dominio in un computer che esegue Windows Vista o una versione pi¨ recente di Windows, le impostazioni non vengono applicate. Inoltre, Ŕ possibile che venga visualizzato il seguente messaggio di errore nel registro applicazione:
Nome registro: Microsoft-Windows-GroupPolicy/operativo
Origine: Microsoft-Windows-GroupPolicy
ID evento: 7016
Categoria di attivitÓ: nessuno
Livello: errore
Parole chiave:
Utente: sistema

Descrizione:
Completate l'estensione del reindirizzamento della cartella di elaborazione in xxx millisecondi.

Xml evento:
<Event xmlns="http://schemas.microsoft.com/win/2004/08/events/event">
?
</Event>
<EventData> </EventData>
<Data name="ErrorCode">2147942413</Data>
<Data name="CSEExtensionName">Reindirizzamento cartelle</Data>
<Data name="CSEExtensionId">{25537BA6-77A8-11D2-9B6C-0000F8080861}</Data>

Cause

Questi problemi sono causati da due limitazioni nell'API di sistema che utilizza il motore di reindirizzamento cartelle per leggere i file. ini di SYSVOL.

Causa del sintomo 1 e 2 del sintomo

Per un file ini che Ŕ stato creato in Windows Vista o in una versione pi¨ recente di Windows

Questi problemi si verificano perchÚ la sezione Folder_Redirection del file. ini Ŕ superiore a 32.767 caratteri. Tuttavia, il limite per l'elenco combinato di SID per tutte le cartelle Ŕ 32.767 caratteri. Questo limite viene rilevato quando GetPrivateProfileSection API viene utilizzata per leggere la sezione.

Nota Se il SID in genere 48-50 caratteri, Ŕ possibile che circa 670 SID in un criterio per tutte le cartelle prima di questo problema si verifica.

Per un file ini creato in Windows Server 2003

Questi problemi si verificano perchÚ Ŕ superato il limite per il numero di gruppi per ogni cartella reindirizzata in un criterio. Questo limite dipende dalla lunghezza della stringa SID che rappresenta il gruppo e anche la lunghezza del percorso di reindirizzamento. Ad esempio, dispone di circa 230 gruppi per una singola cartella se Ŕ una stringa SID sui 48-50 caratteri, e se il percorso UNC della cartella Ŕ di 80 caratteri.

Nota
  • La dimensione di aggregata di tutte le cartelle pu˛ superare 32.767 caratteri.
  • La prima volta che si apre un criterio esistente, le impostazioni pu˛ essere convertite in un formato pi¨ recente in un computer che esegue Windows Vista o una versione pi¨ recente di Windows. Questo comportamento pu˛ verificarsi se il criterio Ŕ stato creato utilizzando l'Editor criteri di gruppo locali in Windows Server 2003. Questo comportamento si verifica anche quando le impostazioni dei criteri vengono visualizzate nella visualizzazione delle impostazioni di GPMC. Pertanto, un criterio potrebbe funzionare utilizzando il vecchio formato di file ini, a seconda delle impostazioni. Un criterio potrebbe non funzionare utilizzando il nuovo formato di file, a seconda delle impostazioni.

Causa del sintomo 3

Questo problema si verifica a causa di un limite di GetPrivateProfileString API che consente di leggere questa sezione.

L'elenco dei gruppi viene memorizzato come una stringa di SID in un file ini. Questo problema si verifica quando l'elenco supera 32.767 caratteri. Ogni stringa che rappresenta un SID nel file ini Ŕ in genere circa 48-50 caratteri. Pertanto, Ŕ possibile disporre di circa 300 voci per ogni cartella reindirizzata.

Workaround

Per risolvere questi problemi, dividere il criterio in criteri pi¨ piccoli. Assicurarsi che la dimensione totale di ogni file di criteri Ŕ minore del limite di 32.767 caratteri.

Status

Microsoft ha confermato che questo Ŕ un problema nei prodotti Microsoft elencati nella sezione "Si applica a".

Informazioni

Le impostazioni dei criteri di Reindirizzamento cartelle utilizzano un nuovo formato di file ini in Windows Vista e versioni pi¨ recenti di Windows per supportare nuove opzioni quando si applicano le impostazioni. Questa tecnologia consente di reindirizzare le cartelle pi¨ confrontato confrontare le impostazioni dei criteri di Reindirizzamento cartelle in Windows Server 2003.

Per ulteriori informazioni sulla funzionalitÓ Reindirizzamento cartelle, visitare il seguente sito Web Microsoft TechNet:
Informazioni generali sulla funzionalitÓ Reindirizzamento cartelle

ProprietÓ

Identificativo articolo: 978098 - Ultima modifica: lunedý 17 settembre 2012 - Revisione: 3.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Windows Vista Business
  • Windows Vista Enterprise
  • Windows Vista Ultimate
  • Windows 7 Enterprise
  • Windows 7 Professional
  • Windows 7 Ultimate
  • Windows Server 2008 Datacenter
  • Windows Server 2008 Enterprise
  • Windows Server 2008 Standard
  • Windows Server 2008 R2 Datacenter
  • Windows Server 2008 R2 Enterprise
  • Windows Server 2008 R2 Standard
Chiavi:á
kberrmsg kbtshoot kbexpertiseinter kbsurveynew kbprb kbmt KB978098 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 978098
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com