Che cosa devo fare se Microsoft Security Essentials rileva software dannosi nel mio PC?

Si applica a: Windows 7

Se Microsoft Security Essentials rileva software dannosi o potenzialmente indesiderati nel PC (durante il monitoraggio mediante la protezione in tempo reale o dopo aver eseguito un'analisi), ti segnala l'elemento rilevato visualizzando un messaggio nell'area di notifica a destra della barra delle applicazioni.

In alcuni casi Microsoft Security Essentials interviene automaticamente per rimuovere software dannoso dal PC e visualizza una notifica. In altri casi Microsoft Security Essentials notifica soltanto il rilevamento di software dannoso o potenzialmente indesiderato. Fai clic su Pulisci computer per rimuovere il software oppure su Mostra dettagli per aprire la finestra Dettagli minaccia potenziale e ottenere altre informazioni sull'elemento rilevato. Se hai bisogno di aiuto per determinare l'azione da applicare all'elemento rilevato, usa il livello di attenzione assegnato da Microsoft Security Essentials all'elemento come guida.

I livelli di attenzione consentono di scegliere in che modo rispondere a virus, spyware e altri software potenzialmente indesiderati. Sebbene Microsoft Security Essentials consigli di rimuovere tutti i virus e gli spyware, non tutte le applicazioni software contrassegnate sono dannose o indesiderate. Le informazioni seguenti possono esserti di aiuto per decidere come intervenire nel caso in cui Microsoft Security Essentials rilevi software potenzialmente indesiderato nel PC.

A seconda del livello di attenzione, puoi scegliere una delle azioni seguenti da applicare all'elemento rilevato:

  • Rimuovi. Con questa azione il software viene rimosso in modo definitivo dal PC.
  • Quarantena. Con questa azione il software viene messo in quarantena per impedirne l'esecuzione. Quando Microsoft Security Essentials mette in quarantena un'applicazione software, la sposta in un altro percorso del PC e ne impedisce l'esecuzione finché non viene ripristinata o rimossa.
  • Consenti. Con questa azione il software viene aggiunto all'elenco degli elementi consentiti di Microsoft Security Essentials e potrà essere eseguito nel PC. Microsoft Security Essentials non invierà più avvisi sui rischi che il software potrebbe porre rispetto alla privacy o per il PC.