Informazioni di base sul funzionamento del Servizio tempo di Windows

Sommario

In Windows 2000 viene utilizzato un nuovo servizio di sincronizzazione dell'ora che consente di sincronizzare data e ora dei computer in una rete Windows 2000. La sincronizzazione dell'ora rappresenta un fattore critico in Windows 2000 poiché il protocollo di autenticazione predefinito Kerberos versione 5 utilizza l'ora della workstation nell'ambito del processo di generazione dei ticket di autenticazione.

Informazioni

Il servizio di sincronizzazione oraria di Windows (W32Time) è un'implementazione del tutto conforme del protocollo SNTP (Simple Network Time Protocol), descritto in dettaglio nella RFC 1769 dell'IETF.

Informazioni di base sul funzionamento

  1. Avvio del client
    1. Il client contatta un controller di dominio di autenticazione.
      1. Viene effettuato lo scambio dei pacchetti per stabilire la latenza delle comunicazioni tra i due computer.
      2. W32Time determina quindi l'ora corrente a cui adeguare i computer locali, la cosiddetta ora di destinazione.
    2. Il client regola l'ora locale.
      1. Se l'ora di destinazione è posteriore all'ora locale, quest'ultima viene immediatamente impostata su quella di destinazione.
      2. Se l'ora di destinazione è anteriore a quella locale, l'orologio locale viene rallentato nei successivi 20 minuti in modo da consentire l'allineamento dei due orari. Se la differenza tra ora locale e ora di destinazione non è superiore ai due minuti, l'ora viene immediatamente impostata.
  2. Verifiche degli intervalli
    1. Il client del server di riferimento orario effettua verifiche periodiche.
      1. Il client si collega al partner orario interno, ossia al controller di dominio di autenticazione, una volta ogni periodo.
      2. Il periodo iniziale è di otto ore.
    2. Se l'ora locale differisce da quella di destinazione per più di due secondi:
      1. Il periodo di verifica dell'intervallo viene diviso a metà.
      2. L'operazione viene quindi ripetuta alla successiva verifica finché:
        1. L'ora locale e quella di destinazione non differiscono di più di due secondi oppure
        2. La frequenza dell'intervallo non viene ridotta all'impostazione minima, ovvero a 45 minuti.
      3. Se la differenza è compresa nei due secondi, il periodo di verifica dell'intervallo viene raddoppiato fino a raggiungere il periodo massimo di otto ore.
  3. Gerarchia della convergenza oraria
    1. Tutti i desktop client nominano come partner orario interno il controller di dominio di autenticazione, ovvero il controller di dominio restituito da DSGetDCName(). Se questo controller di dominio risulta non disponibile, il client inoltra una nuova richiesta relativa al controller.
    2. Il processo dei desktop client viene applicato anche a tutti i server membri.
    3. Tutti i controller di dominio presenti in un dominio nominano come partner orario interno l'FSMO (Flexible Single Master Operation) del controller primario del dominio.
    4. Tutti gli FSMO del controller primario del dominio seguono la gerarchia di domini per la selezione del relativo partner orario interno.
    5. L'FSMO del controller primario del dominio nella directory principale dell'insieme di strutture è di fiducia e può essere impostato manualmente in modo da sincronizzarsi con una fonte di riferimento orario esterna, quali l'United States Naval Observatory.

Per ulteriori informazioni sulla configurazione del Servizio ora di Windows, fare clic sul numero dell'articolo della Knowledge Base riportato di seguito (informazioni in lingua inglese):

216734 Come configurare un server di riferimento orario di fiducia in Windows
Proprietà

ID articolo: 224799 - Ultima revisione: 26 ott 2007 - Revisione: 1

Feedback