Come configurare i punti di montaggio su un Server di Cluster Microsoft


Riepilogo


Con il volume NTFS funzione punti di montaggio, è possibile superare il limite di 26 lettere di unità. Punti di montaggio utilizzando volume, è possibile inserire, o
montare una partizione di destinazione in una cartella su un altro disco fisico. punti di montaggio sono trasparenti ai programmi. In questo articolo viene illustrato come creare punti di montaggio su un server cluster e considerazioni di cui è associate.


L'aggiunta di un punto di montaggio disco condiviso è uguale all'aggiunta di un punto di montaggio su un disco non condiviso. Punti di montaggio vengono aggiunti per Win32 API SetVolumeMountPoint e vengono eliminati da DeleteVolumeMountPoint. Non ha niente a che fare con la libreria a collegamento dinamico risorsa disco (DLL). La DLL di risorse sono preoccupati solo identificazioni universale globale (GUID) il volume e non i punti di montaggio effettivo.

Esistono tre modi per aggiungere punti di montaggio a un sistema (cluster e non cluster sono gli stessi):
  • Gestione dischi logici (diskmgmt. msc)
  • Mountvol.exe dal prompt dei comandi
  • Scrivere il proprio file .exe, utilizzando Win32 API SetVolumeMountPoint e DeleteVolumeMountPoint

Ulteriori informazioni


Quando si crea un punto di montaggio del volume in un cluster di server, è necessario prendere in considerazione i seguenti elementi chiavi per quanto riguarda il punti di montaggio:
  • Che non possono andare tra dischi cluster e non cluster.
  • Non è possibile creare punti di montaggio sul disco Quorum.
  • Se si dispone di un mount riferimento da un disco condiviso a un altro, è necessario assicurarsi che siano nello stesso gruppo, e che il disco montato sia dipendente dal disco principale.

Come impostare punti di montaggio su un Server cluster

  1. Accedere localmente con diritti amministrativi per il nodo che possiede il disco principale, in cui si sta per essere portinnesto della directory. Questo è il disco che conterrà il punto di montaggio.
  2. Aprire Amministrazione Cluster (CluAdmin.exe) e sospendere altri nodi del cluster.
  3. Partizionare il disco e quindi creare il punto di montaggio. A tale scopo, attenersi alla seguente procedura:
    1. Per aprire Gestione disco, fare clic su Start, scegliere Esegui, digitare diskmgmt. msce quindi fare clic su OK.
    2. Selezionare il disco che si desidera inserire nella directory.
    3. Destro lo spazio libero sul disco e quindi scegliere Nuova partizione.
    4. Creare una Partizione primariae quindi fare clic su Avanti.
    5. Impostare la dimensione della partizione.
    6. Selezionare Monta in questa cartella NTFS vuota, fare clic su Sfoglia per individuare la directory in cui si desidera il punto di montaggio per creare e quindi fare clic su Nuova cartella (si tratterà della directory principale in cui è montato il volume). Fare clic sulla cartella appena creata, fare clic su OKe quindi fare clic su Avanti.
    7. Formattare la partizione utilizzando il File System NTFS.

      Questo è un requisito di Microsoft Cluster Server (MSCS) e la funzionalità di punti di montaggio volume.
  4. Creare una nuova risorsa disco e quindi impostare le dipendenze. A tale scopo, attenersi alla seguente procedura:
    1. Aprire Amministrazione Cluster.
    2. Fare clic sul gruppo cui appartiene la risorsa disco condiviso per il disco su cui appena creato il punto di montaggio. Fare clic su Nuovoe quindi fare clic su risorsa.
    3. Per il tipo di risorsa , fare clic su Disco fisico. Verificare che sia dello stesso gruppo come il disco principale. Fare clic su Avanti.
    4. Assicurarsi che tutti i nodi sono possibili proprietari e quindi fare clic su
      Successivo.
    5. Fare doppio clic sul disco principale, per rendere il disco di punto di montaggio volume dipendente dal disco principale. Fare clic su Avanti.
    6. Nella finestra Parametri disco, verrà visualizzato il disco indicato. Verrà elencata dal numero di disco e il numero di partizione; Questo è diverso da standard dischi MSCS, elencati per lettera di unità. Fare clic su Fine.
    7. Destro la nuova risorsa disco e quindi fare clic su Connetti.
  5. Riattivare tutti gli altri nodi e il test che è possibile il failover del gruppo in ogni nodo e accedere al punto di montaggio appena creato.
Importante Il nuovo volume punto di montaggio funzioni su tutti i nodi nel gruppo cluster. Tuttavia, quando si apre Esplora risorse o si fa doppio clic su Risorse del Computer su qualsiasi nodo diverso da quello in cui è stato creato il punto di montaggio, il nuovo punto di montaggio verrà visualizzato utilizzando un simbolo cartella anziché utilizzando un simbolo di unità. Quando si fa il simbolo di cartella e quindi fare clic su proprietà, il File System è impostato su RAW e non al file system NTFS.



Per configurare il punto di montaggio per visualizzare correttamente su tutti i nodi nel gruppo cluster, attenersi alla seguente procedura.

Nota: La procedura deve essere effettuata su tutti i nodi che conterrà il punto di montaggio.
  1. Non appena il punto di montaggio del volume è stato creato nel nodo 1, manualmente il failover sul Nodo2 e quindi sospendere tutti gli altri nodi del cluster tranne il nodo 2.
  2. Nel nodo 2, aprire Gestione disco. A tale scopo, attenersi alla seguente procedura:
    1. Fare clic su Start, scegliere Strumenti di amministrazionee quindi fare clic su Gestione Computer.
    2. Nello snap-in MMC Gestione Computer, fare clic su Gestione disco.
  3. In Gestione discodestro volume montato e quindi fare clic su Cambia lettera di unità e percorsi.
  4. Selezionare il punto di montaggio, fare clic su Rimuovi, fare clic su Aggiungie quindi riassegnare la stessa lettera di unità per il punto di montaggio.
  5. Riattivare tutti gli altri nodi.
  6. Ripetere i passaggi da 1 a 5 fino a quando non viene creato il punto di montaggio su tutti i nodi nel gruppo cluster.
Nota: Dopo questa procedura, continuano a esistere le seguenti condizioni:
  • Il punto di montaggio viene comunque visualizzato come una cartella e non come un'unità.
  • Il File System è ancora impostato su RAW e non al file system NTFS.
Tuttavia, il punto di montaggio continua a funzionare correttamente. Si tratta di un problema puramente cosmetiche. Non è un problema funzionale.

Procedure ottimali per l'utilizzo di volume punti di montaggio

Di seguito sono riportate alcune procedure consigliate per quando si utilizza punti di montaggio:
  • Provare a utilizzare il volume principale (host) esclusivamente per i punti di montaggio. Il principale è il volume che ospita i punti di montaggio. Questo riduce notevolmente il tempo necessario per ripristinare l'accesso ai volumi montati se è necessario eseguire un chkdsk. Ciò consente inoltre di ridurre il tempo necessario per il ripristino da backup del volume host.
  • Se si utilizza il volume principale (host) esclusivamente per i punti di montaggio, la dimensione del volume host deve solo essere di diversi MB. Questo riduce la probabilità che il volume viene utilizzato per qualsiasi valore diverso dai punti di montaggio.
  • In un cluster, dove l'elevata disponibilità è importante, è possibile rendere i punti di montaggio ridondante su volumi separati host. Ciò consente di garantire che, se un volume principale (host) non è accessibile, è possibile accedere comunque ai dati sul volume montato attraverso il punto di montaggio. Se in Mountpoint1 HOST_VOL1 (d), dati utente sono ad esempio LUN3. Quindi, se in Mountpoint1 HOST_VOL2 (e), dati utente sono LUN3. Pertanto, clienti possono accedere a questo punto LUN3 attraverso uno D:\mountpoint1 o E:\mountpount1.

    Nota: Poiché i dati dell'utente che si trova LUN3 dipendono dai volumi sia d: ed e:., è necessario rimuovere temporaneamente la dipendenza di qualsiasi volume host non riuscita fino a quando il volume è in servizio. In caso contrario, i dati dell'utente che si trova LUN3 rimangano in stato di errore.

Riferimenti


Per ulteriori informazioni su come creare i punti di montaggio del volume da un prompt dei comandi, fare clic sul numero riportato di seguito per visualizzare l'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:

205524 come creare e modificare i punti di giunzione NTFS

Per ulteriori informazioni su come unità vengono gestite dal sistema operativo, fare clic sul numero riportato di seguito per visualizzare l'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:

234048 come Windows 2000 assegna, riserve e memorizzare lettere di unità

Per ulteriori informazioni sui punti di montaggio e SQL 2000, fare clic sul numero riportato di seguito per visualizzare l'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:

819546 supporto di SQL Server 2000 per i volumi montati

Per ulteriori informazioni sui punti di montaggio e di Exchange Server 2003, fare clic sul numero riportato di seguito per visualizzare l'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:

Il supporto di punto di montaggio volume 318458 per un cluster di Exchange Server 2003 in un sistema basato su Windows Server 2003