19 marzo 2019 - KB4489889 (build del sistema operativo 14393.2879)

Si applica a: Windows 10, version 1607Windows Server 2016

 

 

Miglioramenti e correzioni


Questo aggiornamento include miglioramenti a livello di qualità. Modifiche principali:

  • Risoluzione di un problema a causa del quale viene interrotta l'operazione richiesta in un database Microsoft Access 97 quando le proprietà di una tabella o una colonna sono personalizzate.
  • Aggiornamenti alle informazioni sul fuso orario per Buenos Aires, Argentina. 
  • Risoluzione di un problema a causa del quale le impostazioni del Registro di sistema dell'era giapponese per le date nel formato giapponese non vengono utilizzate in Microsoft Office Visual Basic, Applications Edition. Per altre informazioni, vedi KB4469068
  • Aggiornamenti alle informazioni sul fuso orario per il Kazakhstan. 
  • Aggiornamenti alle informazioni sul fuso orario per São Tomé e Príncipe. 
  • Risoluzione di un problema a causa del quale gli utenti non sono in grado di abilitare il supporto gan-nen per l'era giapponese. Per altre informazioni, vedi KB4469068
  • Risoluzione di un problema relativo all'affidabilità in dxgkrnl.sys
  • Risoluzione di un problema a causa del quale viene visualizzato un punto esclamativo giallo in Gestione dispositivi di Windows nei dispositivi Human Interface Device (HID). Questo problema si verifica dopo un cambio di utente e la rimozione o l'aggiunta di dispositivi compatibili HID. Il dispositivo compatibile HID smette di rispondere e il sistema smette di rispondere in fase di arresto e riavvio. 
  • Risoluzione di un problema a causa del quale il touchscreen smette di funzionare dopo un riavvio. 
  • Risoluzione di un problema a causa del quale gli utenti non riescono ad accedere e l'account viene bloccato quando si utilizza il client App-V per avviare le applicazioni. Il problema si verifica perché l'autenticazione Kerberos ha esito negativo quando tenti di ottenere le informazioni utente dal server Domain Name Server (DNS). Modifica la seguente chiave del Registro di sistema:

    • Impostazione: UseDcForGetUserInfo
    • Percorso: HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\AppV\Shared\
    • Tipo: REG_DWORD
    • Valore: impostando il seguente DWORD su un valore diverso da zero si abilita la soluzione
  • Risoluzione di un problema che impedisce l'avvio di applicazioni App-V e genera l'errore "0xc0000225". Impostando il seguente DWORD su un numero diverso da zero si abilita la soluzione: "HKLM\Software\Microsoft\AppV\\MAV\Configuration\MaxAttachWaitTimeInMilliseconds". Il valore predefinito è zero, il valore massimo è 10.000 e limita il tempo di attesa massimo di un driver quando si verifica l'errore. Per altre informazioni, vedi KB4494206.
  • Risoluzione di un problema a causa del quale i criteri ALLOWCLSIDS vengono rimossi dal file XML dei criteri quando si esegue Add-SignerRule per Controllo di applicazioni di Windows Defender. 
  • Risoluzione di un problema a causa del quale la finestra di dialogo delle credenziali di autenticazione non viene visualizzata quando un server Web aziendale tenta di connettersi a Internet. 
  • Risoluzione di un problema a causa del quale un client o un server viene riavviato quando usi una smart card per effettuare l'accesso con i suggerimenti per il nome utente a un computer aggiunto ad Azure Active Directory (AAD) usando i Servizi Desktop remoto. 
  • Risoluzione di un problema a causa del quale il certificato non viene rinnovato quando usi CERT_RENEWAL_PROP_ID con l'interfaccia ICertPropertyRenewal. 
  • Risoluzione di un problema a causa del quale gli utenti non ricevono tutti gli aggiornamenti di Windows Update disponibili con la modalità di manutenzione Filtro scrittura unificato con il Filtro scrittura unificato abilitato. 
  • Risoluzione di un problema che causa l'errore irreversibile "0x133" in NTFS.sys
  • Risoluzione di un problema relativo al componente gestore di controllo del servizio Microsoft a causa del quale un sistema smette di rispondere all'avvio. 
  • Risoluzione di un problema relativo ad Active Directory Federation Services (AD FS) a causa del quale l'attendibilità di una relying party duplicata non viene visualizzata nella console di gestione AD FS. Ciò si verifica quando si crea o si visualizza l'attendibilità della relying party utilizzando la console di gestione AD FS. 
  • Risoluzione di un problema a causa del quale le versioni precedenti dei file non vengono visualizzate dopo che un disco che ospita le condivisioni di file viene disconnesso e quindi riconnesso. 
  • Risoluzione di un problema a causa del quale si verifica un lungo ritardo per la riattivazione dalla sospensione ibrida. 
  • Risoluzione di un problema relativo all'ambiente Storage Spaces Direct a causa del quale si verifica un errore allo spegnimento in uno scenario di "riavvio in un loop".

  • Risoluzione di un problema a causa del quale un cluster smette di funzionare quando una condivisione di file diventa di sola lettura.

  • Risoluzione di un problema che si verifica quando si aggiornano i nodi del cluster uno alla volta. Se si riavvia un nodo a un livello di patch inferiore, il nodo al livello di patch superiore può entrare in modo imprevisto in quarantena.

  • Risoluzione di un problema di latenza elevata (oltre 10.000 ms) del proxy dell'applicazione Web di Active Directory Federation Services (AD FS) che si verifica quando Extranet Smart Lockout (ESL) è abilitato in AD FS. 

  • Abilitazione dell'attivazione delle build di Insider di Windows 10 Enterprise per desktop virtuali in Microsoft Azure. Microsoft Azure è l'unica piattaforma testata e supportata per ospitare Windows 10 Enterprise per desktop virtuali che è una parte fondamentale di Desktop virtuale Windows.

  • Risoluzione di un problema a causa del quale il report sullo stato di replica dei criteri nella console Gestione criteri di gruppo visualizza in modo coerente un controller di dominio in meno a quelli presenti nell'intero dominio o in criteri di gruppo specifici.

  • Risoluzione di un problema a causa del quale il funzionamento del processo chiamante viene interrotto dall'interfaccia grafica del dispositivo DeleteObject() quando entrambe le seguenti condizioni sono vere:

    • Il processo chiamante è un processo WOW64 che gestisce gli indirizzi di memoria maggiori di 2 GB.
    • L'elemento DeleteObject() viene chiamato con un contesto di dispositivo compatibile con un contesto di dispositivo stampante.
  • Risoluzione di un problema relativo al limite dei caratteri nei criteri di gruppo "Visibilità della pagina delle impostazioni" nel seguente percorso dei criteri: "Configurazione utente/Modelli amministrativi/Pannello di controllo".
  • Risoluzione di problemi secondari relativi alle opzioni sconosciute (OPT sconosciuta) nei meccanismi di estensione per DNS per il ruolo Server DNS Windows.

  • Risoluzione di un problema relativo ai requisiti dei certificati GB18030.

  • Risoluzione di un problema a causa del quale i parser delle date non convertono le date future e passate (calendario gregoriano e giapponese) nei documenti composti (denominati in precedenza OLE) in una data rilevante dell'era giapponese. Per altre informazioni, vedi KB4469068

  • Risoluzione di un problema con il report sullo stato di replica nella Console Gestione Criteri di gruppo. Il report sullo stato di replica non mostra tutti i controller di dominio per l'intero dominio o criteri di gruppo specifici.

Se hai installato aggiornamenti precedenti, sul dispositivo saranno scaricate e installate solo le nuove correzioni contenute in questo pacchetto.

Problemi noti in questo aggiornamento


Sintomo Soluzione alternativa

Per gli host gestiti da System Center Virtual Machine Manager (SCVMM), non è possibile enumerare e gestire i commutatori logici distribuiti nell'host dopo l'installazione dell'aggiornamento.

Inoltre, se non segui le procedure consigliate, potrebbe verificarsi un errore di arresto in vfpext.sys negli host.
  1. Esegui mofcomp nei file mof seguenti nell'host interessato:
    • Scvmmswitchportsettings.mof
    • VMMDHCPSvr.mof
  2. Segui le procedure consigliate durante l'applicazione della patch per evitare un errore di arresto in vfpext.sys in un ambiente SDN v2 (host gestiti NC).


 
Dopo l'installazione di KB4467684, l'avvio del servizio cluster potrebbe non riuscire e restituire l'errore "2245 (NERR_PasswordTooShort)" se l'opzione per i criteri di gruppo "Lunghezza minima password" è configurata su più di 14 caratteri.

Imposta i criteri "Lunghezza minima password" predefiniti del dominio su un numero di caratteri minore o uguale a 14.

Microsoft sta lavorando alla risoluzione del problema e fornirà un aggiornamento in una delle prossime versioni.

Dopo aver installato questo aggiornamento, in Internet Explorer 11 e in altre applicazioni che utilizzano WININET. DLL potrebbero verificarsi problemi di autenticazione quando due o più persone utilizzano lo stesso account utente per più sessioni di accesso simultanee nello stesso computer Windows Server, inclusi gli accessi Remote Desktop Protocol (RDP) e Terminal Server. Segue un elenco non esaustivo dei sintomi segnalati dagli utenti:

  • La dimensione e il percorso della cache indicano zero o nessun valore.
  • I tasti di scelta rapida non funzionano correttamente.
  • Le pagine Web saltuariamente non vengono caricate o visualizzate correttamente.
  • Problemi relativi alla richiesta di credenziali.
  • Problemi durante il download dei file.

Questo problema è stato risolto in KB4493470.

Dopo aver installato questo aggiornamento, MSXML6 blocca le applicazioni se è stata generata un'eccezione durante le operazioni del nodo, ad esempio appendChild(), insertBefore() e moveNode().

È possibile che l'editor Criteri di gruppo si blocchi durante la modifica di un oggetto Criteri di gruppo contenente preferenze di Criteri di gruppo per le impostazioni di Internet Explorer 10.
Questo problema è stato risolto in KB4493470.
Dopo aver installato questo aggiornamento, gli schemi URI personalizzati per i gestori di protocollo dell'applicazione potrebbero non avviare l'applicazione corrispondente per l'Intranet locale e i siti attendibili in Internet Explorer.

Questo problema è stato risolto in KB4493473.

Dopo aver installato questo aggiornamento, possono verificarsi problemi quando usi Preboot Execution Environment (PXE) per avviare un dispositivo da un server Servizi di distribuzione Windows configurato per l'utilizzo dell'estensione della finestra delle variabili. Ciò potrebbe causare l'interruzione prematura del collegamento al server Servizi di distribuzione Windows durante il download dell'immagine Questo problema interessa solo i client o i dispositivi che utilizzano l'estensione della finestra delle variabili.

Questo problema è stato risolto in KB4503267.

Se abiliti caratteri definiti dall'utente finale (EUDC) per il tipo di carattere, il sistema smette di funzionare e viene visualizzata una schermata blu all'avvio. Questa non è un'impostazione comune nelle aree geografiche non asiatiche.

Questo problema è stato risolto in KB4493470.

Le applicazioni server (OLE) per documenti compositi che collocano oggetti incorporati in Windows Metafile (WMF) utilizzando l'API PatBlt potrebbero visualizzare tali oggetti in modo errato.

Ad esempio, se incolli un oggetto del foglio di lavoro di Microsoft Excel in un documento di Microsoft Word, le celle potrebbero avere un colore di sfondo diverso.
Questo problema è stato risolto in KB4493470.
Alcune operazioni, ad esempio la ridenominazione di file o cartelle presenti in un'istanza di Volume condiviso cluster (CSV, Cluster Shared Volume), potrebbero non essere eseguite correttamente e restituire l'errore "STATUS_BAD_IMPERSONATION_LEVEL (0xC00000A5)". Ciò si verifica quando esegui l'operazione su un nodo proprietario del volume condiviso cluster da un processo che non dispone di privilegi di amministratore.

Esegui una di queste operazioni:

  • Esegui l'operazione da un processo che dispone di privilegi di amministratore.
  • Esegui l'operazione da un nodo che non dispone della proprietà del volume condiviso cluster.
Microsoft sta lavorando alla risoluzione del problema e fornirà un aggiornamento in una delle prossime versioni.

Come ottenere questo aggiornamento


Prima di installare questo aggiornamento

Microsoft consiglia vivamente di installare l'ultimo aggiornamento dello stack di manutenzione per il sistema operativo prima di installare l'aggiornamento cumulativo più recente. Gli aggiornamenti dello stack di manutenzione migliorano l'affidabilità del processo per ridurre i potenziali problemi durante l'installazione dell'aggiornamento cumulativo più recente. Per altre informazioni, vedi Aggiornamento dello stack di manutenzione.

Se usi Windows Update, l'aggiornamento dello stack di manutenzione più recente (KB4485447) sarà disponibile automaticamente. Per ottenere il pacchetto autonomo dell'aggiornamento dello stack di manutenzione più recente, accedi al Microsoft Update Catalog

Installa questo aggiornamento

Per scaricare e installare questo aggiornamento, vai a Impostazioni > Aggiornamento e sicurezza > Windows Update e seleziona Verifica disponibilità aggiornamenti.

Per scaricare il pacchetto autonomo per questo aggiornamento, accedi al sito Web Microsoft Update Catalog.

Informazioni sui file

Per un elenco dei file forniti in questo aggiornamento, scarica le informazioni sui file per l'aggiornamento cumulativo 4489889.

Info correlate