Le applicazioni App-V non vengono avviate e viene registrato l'errore 0xc0000225

Si applica a: Windows 10, version 1607Windows Server 2016Windows 10, version 1703

Sintomi


Le applicazioni App-V non vengono avviate e viene registrato l'errore 0xc0000225 in Microsoft-AppV-Client\Debug log nella cartella registro: Applications and ServicesLogs\Microsoft\AppV\ServiceLog.

Soluzione


Crea la chiave del Registro di sistema MaxAttachWaitTimeInMillisecond che aggiunge un ritardo di sospensione per risolvere i problemi di temporizzazione quando gli ambienti virtuali vengono chiusi e riavviati rapidamente, ma il volume sottostante non è disponibile per l'enumerazione.

Utilizza le credenziali di un amministratore locale per creare e impostare la seguente chiave del Registro di sistema:

Sottochiave del Registro di sistema: HKLM\SOFTWARE\Microsoft\AppV\MAV\Configuration

Nome della chiave del Registro di sistema: MaxAttachWaitTimeInMilliseconds

Tipo di Registro di sistema: DWORD

Imposta un valore diverso da zero per abilitare la correzione. Il valore predefinito è zero, il valore massimo è 10.000 (senza virgole impostate nel Registro di sistema)

Il valore 1 per MaxAttachWaitTimeInMilliseconds spesso è sufficiente a eliminare gli errori di avvio dell'applicazione. Se le applicazioni continuano a restituire lo stesso errore di avvio, utilizza un valore maggiore per aumentare il tempo di attesa del driver tra i controlli di enumerazione. È inoltre possibile esaminare gli eventi dettagliati in Microsoft-AppV-Client\Debug log nella cartella registro: Applications and ServicesLogs\Microsoft\AppV\ServiceLog\ per vedere il tempo di sospensione utilizzato/necessario, quindi modifica nuovamente MaxAttachWaitTimeInMilliseconds di conseguenza.

 

Prerequisiti


Per utilizzare MaxAttachWaitTimeInMilliseconds, installa l'aggiornamento cumulativo più recente (LCU) rilasciato il 19 marzo 2019 o versione successiva, ad esempio:

  • Aggiornamento cumulativo più recente KB4489889 o successivo per Windows 10, versione 1607 e Windows Server 2016.

  • Aggiornamento cumulativo più recente KB4489888 o successivo per Windows 10, versione 1703.

  • Aggiornamento cumulativo più recente KB4489890 o successivo per Windows 10, versione 1709.

  • Aggiornamento cumulativo più recente KB4489894 o successivo per Windows 10, versione 1803.

  • Aggiornamento cumulativo più recente KB4482887 o successivo per Windows 10, versione 1809 e Windows Server 2019.