Come spostare un database a un altro Exchange Server 2003

Autore:

Patricio Alberti MVP

DECLINAZIONE DI RESPONSABILITÀ COMUNITARIA SOLUZIONI CONTENUTO

MICROSOFT CORPORATION E/O I RELATIVI FORNITORI NON RENDONO RILASCIANO ALCUNA DICHIARAZIONE SULL'ACCURATEZZA DELLE INFORMAZIONI E LE IMMAGINI RELATIVE CONTENUTE NEL PRESENTE DOCUMENTO, L'AFFIDABILITÀ O DI IDONEITÀ. TUTTE QUESTE INFORMAZIONI E IMMAGINI RELATIVE SONO FORNITE "COSÌ COM'È" SENZA GARANZIE DI ALCUN TIPO. MICROSOFT E/O I RELATIVI FORNITORI NON RICONOSCONO ALCUNA GARANZIA O CONDIZIONE IN RELAZIONE A TALI INFORMAZIONI E IMMAGINI RELATIVE, INCLUSE TUTTE LE GARANZIE E CONDIZIONI DI COMMERCIABILITÀ, IDONEITÀ PER UNO SCOPO SPECIFICO, PERIZIA, TITOLO E NON VIOLAZIONE. L'UTENTE ACCETTA SPECIFICAMENTE CHE IN NESSUN CASO MICROSOFT E/O DEI SUOI FORNITORI SARÀ RESPONSABILI PER EVENTUALI DANNI DIRETTI, INDIRETTI, PUNITIVI, INCIDENTALI, SPECIALI, CONSEQUENZIALI O EVENTUALI DANNI DI QUALSIASI TIPO INCLUSI, SENZA LIMITAZIONE ALCUNA, DANNI PER PERDITA DI UTILIZZO, DATI O PROFITTI, DERIVANTI O IN QUALSIASI MODO CONNESSI CON L'UTILIZZO DI O DALL'INCAPACITÀ DI UTILIZZARE LE INFORMAZIONI E LE IMMAGINI RELATIVE CONTENUTE NEL PRESENTE DOCUMENTO , BASATO SU CONTRATTO, TORTO, NEGLIGENZA, RESPONSABILITÀ OGGETTIVA O IN CASO CONTRARIO, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI È STATA AVVERTITA DELLA POSSIBILITÀ DI DANNI.

RIEPILOGO

In alcuni casi che è necessario spostare o ripristino un database appena possibile, se non si dispone di hardware è possibile utilizzare questo articolo per ripristinare il database in un altro Exchange Server.

SINTOMI

Il modo migliore per il ripristino di emergenza è tale installazione, ma se non si dispone di una macchina o non essere possibile utilizzare in questo articolo consentono di ripristinare un database su un altro Exchange Server. Questo articolo illustra le modifiche nel percorso del database, attributi di oggetti utente in Active Directory di utenti interessati e script sul computer client.

RISOLUZIONE

Per questo articolo è necessario un altro 2003 di Exchange Server con Service Pack 2 o superiore, utilizzeremo i nomi per il differentiate per un arresto anomalo e seguire secondo Exchange Server come:
  • Server1: Exchange server con errore grave
  • Server2: un nuovo o esistente Exchange server con un nome diverso del Exchange Server bloccato
 
Per ripristinare il database in un altro server, attenersi alla seguente procedura:
 
Ripristinare il database
  1. Creare un database con lo stesso nome Server1, sul Server2
  2. Prendere nota della posizione di. EDB e. File STM in tale database nuovo, nella scheda Database
  3. Dopo, è possibile creare, ripristinare un backup in linea o non in linea in Server2 nello stesso percorso del passaggio 2
  4. Fare clic su nuovo database e fare clic su proprietà, si consiglia di contrassegnare questo database riscrivibile da un ripristino database
  5. Installare il nuovo database
A questo punto, in grado di vedere tutte le cassette postali nel Gestore di sistema di Exchange ma vengono visualizzate come disconnesse.
 
Modificare gli attributi utente Exchange localizzati al Server1
  1. Scaricare e installare ADModify. A tale scopo, visitare il seguente sito web:
  2. Eseguire ADModify
  3. Nella schermata di avvio, fare clic su Modifica attributi utente esistenti
  4. Selezionare dominio nell' Elenco dei domini
  5. Selezionare un controller di dominio nell' Elenco dei Controller di dominio
  6. Nell' Elenco struttura ad albero di dominio, espandere si struttura e selezionare gli utenti di MailboxStore il Server1 e quindi fare clic su Aggiungi all'elenco
  7. Nuove finestre. Fare clic sulla scheda Impostazioni generali di Exchange .
  8. Fare clic per selezionare la casella di controllo modificare attributo homeMTA in folowwing (tipo null per cancellare) e modifica di un valore di Server2
  9. Fare clic per selezionare la casella di controllo modifica attributo HomeMDB seguente (digitare null per cancellare) e modifica di un valore di server2
  10. Fare clic sulla scheda indirizzi di posta elettronica (continua) .
  11. Fare clic per selezionare Set msExchHomeServerName e modificare Il nome dell'organizzazione per il nome dell'organizzazione, sul Nome AG per il nome del gruppo amministrativo (esempio: primo gruppo amministrativo) e Il nome del Server il nome del nuovo server che contengono mailboxstore (in questo caso Server2)
    Osservazione: solo in caso di oggetti utente non la X500 indirizzo è procedere al passaggio 12. Se si dispone di un X500 indirizzo andare al passaggio 13.
  12. Ulteriore passaggio: nella posta elettronica indirizzo scheda continua, nel modulo Indirizzo x. 500 scrivere l'indirizzo x. 500 (esempio: o = < organizzazione > / ou = < pugno al gruppo amministrativo > / cn = destinatari
  13. Fare clic su Modifica > e dopo le modifiche, ADModify verrà visualizzato un piccolo curriculum di tutti gli attributi con tutte le modifiche, già valori e gli errori rilevati.
 
Modificare il Client Microsoft Outlook
È un passaggio facoltativo, è possibile modificare il nome del server manualmente in ogni client di accesso Server1 (server inutilizzabile), ma se si desidera renderlo in modo centralizzato, non è di sotto della seguente procedura.
Per creare uno script per modificare il nome del server nel client di Microsoft Outlook è necessario utilizzare l'utilità di strumento di aggiornamento profili di Exchange (exprofre.exe). Sono disponibili nel sito web: e attenersi a questa procedura su un computer di prova con profilo configurato a un Server1 (server di exchange precedente):
  1. Scaricare lo strumento di aggiornamento profili di Exchange
  2. Eseguire ed estrarre in una directory temporanea (esempio: c:\temp)
  3. Fare clic su Start, Esegui, digitare cmd e fare clic su OK
  4. Tipo cd \Temp.
  5. Tipo di exprofre.exe /targetdc = < Server di catalogo globale > /s /v /logfile=c:\temp\exprofre.log e premere INVIO
  6. Nella finestra verrà visualizzato il risultato dell'operazione, se si ha avuto esito positivo, è ora possibile aprire normalmente il Client di Microsoft Outlook
 
Per questo passaggio per lavoro che è necessario disporre di un corretto X500 indirizzo per gli oggetti utente. PS: se si utilizza un X500 indirizzo per alcuni sistemi di messaggio, quindi è necessario convalidare le implicazioni delle modifiche nell'ambiente.
 
Risoluzione dei problemi relativi a una corretta X500 indirizzo Exprofre
Seguire questa procedura per eseguire una corretta risoluzione dei problemi in un X500 indirizzo generazione/modifica gli utenti:
  1. Convalidare il X500 Exprofre Profilo utente di percorso nella riga di registro, tale registro viene generato in opzione de /logfile = nell'esempio precedente verrà generato il file registro su c:\temp\exprofre.log
  2. Nel server di Controller di dominio, nella riga di comando eseguita:
  3. LDIFDE - r "(& (objectcategory=person)(objectclass=user) (proxyAddresses = X500: /o =< organizzazione >/ou =Primo gruppo amministrativo/cn = Recipients/cn =< utente-di-exprofre. log >))"-f convalidare-exprofre.txt
    Dove:
    -< organizzazione di Exchange >: organizzazione di Exchange
    -< utente-di-exprofre. log >: informazioni presenti nel file di registro generato dall'utilità di exprofre
 
È necessario disporre gli utenti in grado di eseguire la migrazione di convalidare-exprofre.txt, se si esegue la convalida di X500 indirizzo.
 

ULTERIORI INFORMAZIONI

Come spostare una cassetta postale
Come utilizzare Exprofre
Panoramica dell'architettura e database di gestione di database di Exchange Server
Guida di ripristino di emergenza di Exchange Server 2003
 
Proprietà

ID articolo: 555603 - Ultima revisione: 15 feb 2017 - Revisione: 1

Microsoft Exchange Server 2003 Standard Edition, Microsoft Exchange Server 2003 Enterprise Edition, Microsoft Exchange 2000 Server Standard Edition, Microsoft Exchange 2000 Enterprise Server

Feedback