La denominazione di schema e le descrizioni di area di correzione per i pacchetti di aggiornamento software di SQL Server

Per una versione di Microsoft Office di questo articolo, vedere il seguente articolo della Microsoft Knowledge Base:
Pacchetti di aggiornamento di 816916 nuovo schema di denominazione per il software di Microsoft Office


Per una versione di Microsoft Exchange di questo articolo, vedere il seguente articolo della Microsoft Knowledge Base:
I pacchetti di aggiornamento 817903 nuovo schema di denominazione per il software di Exchange Server


Per una versione di Microsoft Windows di questo articolo, vedere il seguente articolo della Microsoft Knowledge Base:
Microsoft ha adottato uno schema di denominazione standard per tutti i pacchetti di aggiornamento software per SQL Server che vengono creati e distribuiti.

Un pacchetto di aggiornamento software è un file eseguibile (.exe o msi) che contiene uno o più file che possono essere applicati alle installazioni di Microsoft SQL Server per correggere un problema specifico. Pacchetti di aggiornamento software sono distribuiti dal cliente Support Services (CSS) ai clienti il cui computer sono influenzati da un problema specifico.

Microsoft ha adottato uno schema di denominazione per i pacchetti di aggiornamento software per i seguenti motivi:
  • Creare coerenza tra i pacchetti di aggiornamento software Microsoft
  • Semplificare la ricerca di software aggiornati pacchetti e articoli della Knowledge Base
  • Chiara identificazione della lingua e versione di SQL Server per cui il pacchetto di aggiornamento sono applicabili

Tipi di informazioni e di rilascio del pacchetto

Ogni pacchetto di aggiornamento selezionato al momento del download è contenuta all'interno di un file eseguibile autoestraente che facilita la facilità di installazione e distribuzione del pacchetto di aggiornamento software.

Pacchetti di aggiornamento software di SQL Server è in genere rientrano in due tipi di versione principale:

  • GDR (General Distribution Release): le versioni GDR sono riservate per tali correzioni chiave identificate dal supporto di SQL Server per potenzialmente interessano una vasta clientela.

  • Correzione: correzioni rapide sono generalmente per risolvere i problemi isolati non riguardanti una base di clienti di grandi dimensioni; mentre il prodotto è il supporto mainstream. Hotfix vengono rilasciati due tipi principali:
    • COD (critico su richiesta) o do (su richiesta): COD o OD release sono riservati per le richieste di clienti importanti dove le funzionalità aziendali chiave sono compromessa dal problema rilevato. Come la natura della richiesta, queste versioni non seguono una frequenza regolare.
    • CU (cumulativo): versioni CU sono richieste non critiche che forniscono le correzioni per problemi isolati non che influiscono sulla funzionalità aziendali fondamentali. La CU rilascia su una velocità di digitazione di due mesi, mentre il pacchetto di prodotti e servizi sono il supporto mainstream.
Per ulteriori informazioni su ISM e i tipi diversi, quali SQL Server per la manutenzione di seguito, vedere il seguente articolo della Microsoft Knowledge Base:
935897 un modello di manutenzione incrementale è disponibile dal team di SQL Server per offrire gli hotfix per i problemi segnalati

Pacchetti e lo schema di denominazione file

Schema di denominazione per i pacchetti di aggiornamento software di SQL Server

Pacchetti di aggiornamento software di SQL Server possono essere facilmente identificati utilizzando il seguente schema di denominazione.
Schema nome del pacchetto di aggiornamento software
Per distinguere tra i vari pacchetti di aggiornamento software disponibile in linea, lo schema seguente è impiegato:
<nome prodotto o prodotto programma> _ <numero SP o RTM> _ <release di manutenzione> _ <numero di articolo KB> _ <numero facoltativo di build> _ <identificatore architettura>
Schema di nome file estratto di SQL Server
Una volta che il pacchetto di aggiornamento software di SQL Server primario è stato scaricato ed estratto, il nome del file sarà simile al seguente:
<nome del prodotto o componente>-<numero di articolo KB> - <numero facoltativo di build> - <versione facoltativo> - <architettura identificatore> - <codice lingua facoltativo> .exe
Schema di nome feature pack estratti
Una volta che un pacchetto di aggiornamento software per un feature pack è stato scaricato ed estratto, il nome del file sarà simile al seguente:

MSI [nome file di feature pack]
  • ProductName Questo è il nome completo del prodotto, che include le informazioni sulla versione del prodotto. Per SQL Server, questo attributo può essere una delle seguenti:
    • SQLServer2005
    • SQLServer2008
    • SQLServer2008R2
    • SQLServer2012
  • Numero di Service Pack o RTM Livello di service pack del prodotto o componente che può essere applicato all'inizio di. RTM indica il prodotto senza service pack installato.
  • Numero di articolo KB Il numero di articolo della Microsoft Knowledge Base associato all'aggiornamento software.
  • Versione di manutenzione Il tipo di versione per l'aggiornamento software. Per ulteriori informazioni, visitare la sezione "Informazioni e rilascio tipi di Package".
    • COD: Critico su richiesta
    • OD: Su richiesta
    • CU: Aggiornamento cumulativo seguita dal numero di versione di aggiornamento cumulativo
  • Identificatore di architettura Questo campo viene utilizzato per indicare su quale processore viene eseguito l'architettura del pacchetto di hotfix specifico. Le opzioni correnti sono i seguenti:
    • x86: il pacchetto viene eseguito su x86 piattaforme.
    • IA64: questo pacchetto viene eseguito su piattaforme Itanium IA-64 per 64 bit.
    • x64: questo pacchetto può essere eseguito solo su AMD x64 e sistemi compatibili.
  • Versione Un campo facoltativo che indica la versione di rilascio del software.
  • Numero di build Un campo facoltativo utilizzato per indicare il numero di build di SQL Server è incluso nell'aggiornamento software.

    Ad esempio, in SQL2000-KB840223-8.00.1007-ia64-ENU.exe, la versione della build di SQL Server è 8.00.1007. Questo codice corrisponde alla versione di Sqlservr.exe e al valore restituito da @@version rispetto a questa istanza del server.

Pacchetto di aggiornamento di software e il mapping di file estratti

Nelle tabelle seguenti viene illustrato il mapping tra "Download File Name" nella pagina di download dell'hotfix e il nome effettivo del pacchetto, una volta scaricato ed estratto.

Pacchetto di aggiornamento software di SQL Server

PacchettoNome del pacchetto di aggiornamento softwareNome di File estratti di SQL Server
Pacchetto di CU per SQL Server 2005SQLServer2005_SPx_CUxx_kbxxxxxx_9_00_xxxx_Arch
SQLServer2005-KBxxxxxxx-Arch-Lang.exe
Pacchetto di CU per SQL Server 2008SQLServer2008_RTM_CUxx_kbxxxxxx_10_00_xxxx_Arch
SQLServer2008_SPx_CUxx_kbxxxxxx_10_00_xxxx_Arch
SQLServer2008- KBxxxxxxx-Arch.exe
Pacchetto di CU per SQL Server 2008 R2SQLServer2008R2_RTM_CUxx_kbxxxxxx_10_50_xxxx_Arch
SQLServer2008R2_SPx_CUxx_kbxxxxxx_10_50_xxxx_Arch
SQLServer2008R2-KBxxxxxxx-Arch.exe
Pacchetto di CU per SQL Server 2012SQLServer2012_RTM_CUxx_kbxxxxxx_11_00_xxxx_Arch
SQLServer2012_SPx_CUxx_kbxxxxxx_11_00_xxxx_Arch
SQLServer2012-KBxxxxxxx-Arch.exe

Feature Pack di SQL Server

PacchettoNome del pacchetto di aggiornamento softwareNome di File estratti di SQL Server
SQL Native Client2005_SPx_SNAC_CUxx_kbxxxxxx_9_00_xxxx_Arch
2008_RTM_SNAC_CUxx_kbxxxxxx_10_00_xxxx_Arch
2008_SPx_SNAC_CUxx_kbxxxxxx_10_00_xxxx_Arch
2008R2_RTM_SNAC_CUxx_kbxxxxxx_10_50_xxxx_Arch
2008R2_SPx_SNAC_CUxx_kbxxxxxx_10_50_xxxx_Arch
sqlncli.msi
Writer SQL2005_SPx_SQLWriter_CUxx_kbxxxxxx_9_00_xxxx_ArchSQLWriter.msi
COME OLE DB per SQL Server 20052005_SPx_ASOLEDB_CUxx_kbxxxxxx_9_00_xxxx_ArchSQLServer2005_ASOLEDB9.msi
COME OLE DB per SQL Server 20082008_RTM_ASOLEDB_CUxx_kbxxxxxx_10_00_xxxx_Arch
2008_SPx_ASOLEDB_CUxx_kbxxxxxx_10_00_xxxx_Arch
2008R2_RTM_ASOLEDB_CUxx_kbxxxxxx_10_50_xxxx_Arch
2008R2_SPx_ASOLEDB_CUxx_kbxxxxxx_10_50_xxxx_Arch
SQLServer2008_ASOLEDB10.msi
COME OLE DB per SQL Server 20122012_RTM_ASOLEDB_CUxx_kbxxxxxx_11_00_xxxx_Arch
2012_SPx_ASOLEDB_CUxx_kbxxxxxx_11_00_xxxx_Arch
SQL_AS_OLEDB.msi
ADMOMD.net2005_SPx_ADMOMD_CUxx_kbxxxxxx_9_00_xxxx_ArchSQLServer2005_ADOMD.msi
XMO/SMO (oggetti gestione condivisa) per SQL Server 20052005_SPx_XMO_CUxx_kbxxxxxx_9_00_xxxx_ArchSQLServer2005_XMO.msi
XMO/SMO (oggetti gestione condivisa) per SQL Server 2008, SQL Server 2008 R2 e SQL Server 20122008_RTM_SMO_CUxx_kbxxxxxx_10_00_xxxx_Arch
2008_SPx_SMO_CUxx_kbxxxxxx_10_00_xxxx_Arch
2008R2_RTM_SMO_CUxx_kbxxxxxx_10_50_xxxx_Arch
2008R2_SPx_SMO_CUxx_kbxxxxxx_10_50_xxxx_Arch
2012_RTM_SMO_CUxx_kbxxxxxx_11_00_xxxx_Arch
2012_SPx_SMO_CUxx_kbxxxxxx_11_00_xxxx_Arch
SharedManagementObjects.msi
Reporting Services per SharePoint per SQL Server 20052005_SPx_RSShrPnt_CUxx_KBxxxxx_9_00_xxxx_archSharePointRS.msi
Reporting Services per SharePoint per SQL Server 2008, SQL Server 2008 R2 e SQL Server 20122008_RTM_RSShrPnt_CUxx_KBxxxxx_10_00_xxxx_arch
2008_SPx_RSShrPnt_CUxx_KBxxxxx_10_00_xxxx_arch
2008R2_RTM_RSShrPnt_CUxx_KBxxxxx_10_50_xxxx_arch
2008R2_SPx_RSShrPnt_CUxx_KBxxxxx_10_50_xxxx_arch
2012_RTM_RSShrPnt_CUxx_KBxxxxx_11_00_xxxx_arch
2012_SPx_RSShrPnt_CUxx_KBxxxxx_11_00_xxxx_arch
rsSharePoint.msi (x86 e x64 solo)
Reporting Services per SharePoint per SQL Server 2008 R22008R2_RTM_RSShrPnt_CUxx_KBxxxxx_10_50_xxxx_arch
2008R2_SPx_RSShrPnt_CUxx_KBxxxxx_10_50_xxxx_arch
rsSharePoint.msi (solo x64)
Fare clic una volta di Generatore report2008_RTM_RBClckOnc_CUxx_kbxxxxx_10_00_xxxx_Arch
2008_SPx_RBClckOnc_CUxx_kbxxxxx_10_00_xxxx_Arch
RB2ClickOnce.msi (x86 e x64 solo)
Generatore report per SQL Server 20082008_RTM_RprtBlder_CUxx_KBxxxx_10_00_xxxx_Arch
2008_SPx_RprtBlder_CUxx_KBxxxx_10_00_xxxx_Arch
ReportBuilder.msi (solo x86)
Generatore report per SQL Server 2008 R22008R2_RTM_RprtBlder_CUxx_KBxxxx_10_50_xxxx_Arch
2008R2_SPx_RprtBlder_CUxx_KBxxxx_10_50_xxxx_Arch
ReportBuilder3.msi
Business Intelligence di SAP2008_RTM_SapBI_CUxx_kbxxxxxx_10_00_xxxx_Arch
2008_SPx_SapBI_CUxx_kbxxxxxx_10_00_xxxx_Arch
2008R2_RTM_SapBI_CUxx_kbxxxxxx_10_50_xxxx_Arch
2008R2_SPx_SapBI_CUxx_kbxxxxxx_10_50_xxxx_Arch
2012_RTM_SapBI_CUxx_kbxxxxxx_11_00_xxxx_Arch
2012_SPx_SapBI_CUxx_kbxxxxxx_11_00_xxxx_Arch
SapBI.msi
Flusso informazioni2008R2_RTM_StrmNsght_CUxx_KBxxxxx_10_50_xxxx_arch
2008R2_SPx_StrmNsght_CUxx_KBxxxxx_10_50_xxxx_arch
2012_RTM_StrmNsght_CUxx_KBxxxxx_11_00_xxxx_arch
2012_SPx_StrmNsght_CUxx_KBxxxxx_11_00_xxxx_arch
StreamInsightClient.msi
Sincronizzazione2008R2_RTM_Synch_CUxx_KBxxxxx_10_50_xxxx_arch
2008R2_SPx_Synch_CUxx_KBxxxxx_10_50_xxxx_arch
Synchronization.msi
PowerPivot per Excel Client2008R2_RTM_PPExcel_CUxx_KBxxxxx_10_50_xxxx_arch
2008R2_SPx_PPExcel_CUxx_KBxxxxx_10_50_xxxx_arch
2012_RTM_PPExcel_CUxx_KBxxxxx_11_00_xxxx_arch
2012_SPx_PPExcel_CUxx_KBxxxxx_11_00_xxxx_arch
PowerPivot_for_Excel_x86.msi
Server e conoscenza di flusso2008R2_RTM_PPServer_CUxx_KBxxxxx_10_50_xxxx_arch
2008R2_SPx_PPServer_CUxx_KBxxxxx_10_50_xxxx_arch
2012_RTM_PPServer_CUxx_KBxxxxx_11_00_xxxx_arch

2012_SPx_PPServer_CUxx_KBxxxxx_11_00_xxxx_arch
StreamInsight.msi
Master Data Services2008R2_RTM_MDS_CUxx_KBxxxxx_10_50_xxxx_arch
2008R2_SPx_MDS_CUxx_KBxxxxx_10_50_xxxx_arch
MasterDataServices.msi (solo x64)
Framework di applicazione livello dati2012_RTM_DAC_CUxx_KBxxxxx_11_00_xxxx_arch
2012_SPx_DAC_CUxx_KBxxxxx_11_00_xxxx_arch
DACFramework.msi
ADOMD.NET2012_RTM_ADMOMD_CUxx_kbxxxxxx_11_00_xxxx_Arch
2012_SPx_ADMOMD_CUxx_kbxxxxxx_11_00_xxxx_Arch

SQL_AS_ADOMD.msi
LocalDB2012_RTM_LocalDB_CUxx_KBxxxxx_11_00_xxxx_arch
2012_SPx_LocalDB_CUxx_KBxxxxx_11_00_xxxx_arch


SqlLocalDB.msi
Servizio di linguaggio Transact-SQL2012_RTM_TSQLLAN_CUxx_KBxxxxx_11_00_xxxx_arch
2012_SPx_TSQLLAN_CUxx_KBxxxxx_11_00_xxxx_arch
TSqlLanguageService.msi

Procedure consigliate per una protezione ottimale, si consiglia di fornire un nome che è possibile utilizzare per identificare facilmente i pacchetti durante i download.

Descrizione del pacchetto

In questa sezione sono descritti i pacchetti elencati e le relative funzioni. L'installazione di un pacchetto MSI più recente in un pacchetto MSI precedente rimuove la versione precedente ed è la versione più recente. La disinstallazione di un aggiornamento delle feature pack utilizzando un pacchetto MSI consente di rimuovere completamente il componente. Tuttavia, per il pacchetto CU principale, disinstallare il file .exe fa sì che un rollback alla versione installata in precedenza.
Pacchetto di aggiornamento di SQL Server
Nome del file
SQLServer2005-KBxxxxxxx-Arch-Lang.exe (per SQL Server 2005)

SQLServer2008-KBxxxxxxx-Arch.exe (per SQL Server 2008)

SQLServer2008R2-kbxxxxxx-Arch (per SQL Server 2008 R2)

SQLServer2012-kbxxxxxx-Arch (per SQL Server 2012)

Scopo di SQL Server il pacchetto di aggiornamento aggiornerà l'istanza di SQL Server utilizzando un insieme di tutti gli hotfix di SQL Server che sono state create dopo il rilascio del prodotto. Se è stato eseguito un aggiornamento, il pacchetto verrà applicati aggiornamenti a tutti i componenti installati. Questo package aggiornerà DB di SQL Server & motore, Analysis Services, Integration Services, Reporting Services, motore di replica e la gestibilità.
SQL Server Native Client
Nome del file
SQLNCLI.msi (per SQL Server 2005, 2008, 2008 R2, 2012)
Scopo Microsoft SQL Server Native Client è un'unica libreria a collegamento dinamico (DLL) contenenti entrambi i provider OLE DB SQL e il driver ODBC di SQL. Contiene il supporto in fase di esecuzione per le applicazioni che utilizzano l'API del codice nativo (ODBC, OLE DB e ADO) per connettersi a Microsoft SQL Server. SQL Server Native Client deve essere utilizzato per creare nuove applicazioni o migliorare le applicazioni esistenti che necessitano di sfruttare le nuove funzionalità di SQL Server. Il programma di installazione per SQL Server Native Client installa i componenti client necessari in fase di esecuzione per sfruttare le nuove funzionalità di SQL Server e facoltativamente installa i file di intestazione necessari per sviluppare un'applicazione che utilizza l'API del Client nativo di SQL Server.

Generatore report
Nome del file
ReportBuilder.msi (per SQL Server 2008)

ReportBuilder3.msi (per SQL Server 2008 R2)

Scopo Generatore report fornisce un report intuitivo ambiente di modifica per l'azienda e gli utenti con un aspetto Microsoft Office. Generatore report che supporta tutte le funzionalità del linguaggio RDL (Report Definition) tra il layout dei dati flessibili, visualizzazioni dei dati e formato RTF di funzionalità di SQL Server Reporting Services. Il download fornisce un programma di installazione autonomo di Generatore report.
Fare clic una volta di Generatore report
Nome del file
RB2ClickOnce.msi (per SQL Server 2008, SQL Server 2008 R2)
Scopo La versione Click Once di Generatore report è progettato per essere avviato da Gestione Report o una raccolta di SharePoint.
Reporting Services per SharePoint
Nome del file
SharePointRS.msi (per SQL Server 2005)
rsSharePoint.msi (per SQL Server 2008, SQL Server 2008 R2 e SQL Server 2012)
Scopo Il componente aggiuntivo Microsoft SQL Server Reporting Services per le tecnologie SharePoint consente di usufruire di SQL Server 2005 e 2008 report funzionalità di elaborazione e gestione in SharePoint. Il download fornisce una web part Visualizzatore Report, pagine di applicazioni web e il supporto per l'utilizzo di standard di Windows SharePoint Services.
Writer SQL
Nome del file
SQLWriter.msi (per SQL Server 2005)
Scopo Il servizio Writer SQL fornisce funzionalità di backup e ripristino di SQL Server attraverso il framework del servizio Copia Shadow del Volume. Durante l'esecuzione, il motore di Database blocca e ha accesso esclusivo al file di dati. Quando il servizio Writer SQL non è in esecuzione, i programmi di backup eseguito in Windows non hanno accesso ai file di dati e backup devono essere eseguiti tramite backup di SQL Server. Utilizzare il servizio Writer SQL per consentire i programmi di backup di Windows per copiare i file di dati di SQL Server durante l'esecuzione di SQL Server.
COME OLE DB
Nome del file
SQLServer2005_ASOLEDB9.msi (per SQL Server 2005)
SQLServer2008_ASOLEDB10.msi (per SQL Server 2008 e SQL Server 2008 R2)
SQL_AS_OLEDB.msi (per SQL Server 2012)
Scopo Il Provider OLE DB di Analysis Services è un componente COM che gli sviluppatori di software possono utilizzare per creare applicazioni client che cercano di metadati e query di dati memorizzati in Microsoft SQL Server Analysis Services. Questo provider implementa la specifica OLE DB e le estensioni della specifica per l'elaborazione analitica in linea (OLAP) e data mining. Nota: Microsoft SQL Server Analysis Services OLE DB Provider richiede Microsoft Core XML Services (MSXML) 6.0.
XMO/SMO (oggetti gestione condivisa)
Nome del file
SQLServer2005_XMO.msi (per SQL Server 2005)
SharedManagementObjects.msi (per SQL Server 2008, SQL Server 2008 R2 e SQL Server 2012)
Scopo Il pacchetto di insieme di oggetti di gestione include numerosi elementi chiave dell'API di gestione di SQL Server 2005, inclusi oggetti AMO (Analysis Management Objects), oggetti di gestione della replica (RMO) e SQL Server Management Objects (SMO). Gli sviluppatori e amministratori di database è possibile utilizzare questi componenti per gestire a livello di codice SQL Server 2005. Nota: Insieme di oggetti di Microsoft SQL Server Management richiede Microsoft Core XML Services (MSXML) 6.0 e Microsoft SQL Server Native Client.
ADMOMD.net
Nome del file
SQLServer2005_ADOMD.msi (per SQL Server 2005)
Scopo ADOMD.NET è un modello a oggetti di Microsoft.NET Framework che consente agli sviluppatori di software creare applicazioni client che cercano di metadati e query di dati memorizzati in Microsoft SQL Server 2005 Analysis Services. ADOMD.NET è un provider di Microsoft ADO.NET con miglioramenti per l'elaborazione analitica in linea (OLAP) e data mining.

SapBI
Nome del file
SapBI.msi (per SQL Server 2008, SQL Server 2008 R2 e SQL Server 2012)
Scopo Microsoft Connector for Business Intelligence SAP è un insieme di componenti gestiti per il trasferimento dei dati da un BI NetWeaver di SAP versione 7.0 sistema. Il componente è progettato per essere utilizzato con le versioni Enterprise e Developer di SQL Server 2008 o 2008 R2 Integration Services. Per installare il componente, eseguire il programma di installazione specifiche della piattaforma x86, x64 o Itanium computer rispettivamente. Per ulteriori informazioni, vedere il file Leggimi e l'argomento relativo all'installazione del file della Guida.
Flusso informazioni (client)
Nome del file
StreamInsightClient.msi (per SQL 2008 R2 e SQL Server 2012)
Scopo Per gli utenti correnti di StreamInsight, un aggregatore di dati della fase di esecuzione. StreamInsight consente agli sviluppatori di software creare soluzioni innovative nel dominio dell'elaborazione di eventi complessi che soddisfano queste esigenze. Consente di monitorare, estrarre e sviluppare approfondimenti da flussi di dati illimitata continua e correlazione cambiano continuamente gli eventi con rich payload in tempo quasi reale. Gli sviluppatori di soluzioni specifiche di settore (ISV) e gli sviluppatori di applicazioni personalizzate hanno la possibilità di innovazione in e utilizzano la tecnologia Microsoft affidabile, flessibile e familiare e si basano sulla capacità di sviluppo esistenti quando si utilizza la piattaforma StreamInsight.
Flusso informazioni (Server)
File name
StreamInsight.msi (per SQL Server 2008 R2 e SQL Server 2012)
Scopo StreamInsight consente agli sviluppatori di software creare soluzioni innovative nel dominio dell'elaborazione di eventi complessi che soddisfano queste esigenze. Consente di monitorare, estrarre e sviluppare approfondimenti da flussi di dati illimitata continua e correlazione cambiano continuamente gli eventi con rich payload in tempo quasi reale. Gli sviluppatori di soluzioni specifiche di settore (ISV) e gli sviluppatori di applicazioni personalizzate hanno la possibilità di innovazione in e utilizzano la tecnologia Microsoft affidabile, flessibile e familiare e si basano sulla capacità di sviluppo esistenti quando si utilizza la piattaforma StreamInsight.
Sincronizzazione
File name
Synchronization.msi (per SQL 2008 R2)
Scopo Microsoft Sync Framework è una piattaforma di sincronizzazione completa che consente la collaborazione e l'accesso offline per applicazioni, servizi e dispositivi. Utilizzando Microsoft Sync Framework runtime, gli sviluppatori possono creare ecosistemi di sincronizzazione in grado di integrare qualsiasi applicazione, con tutti i dati dall'archivio utilizzando qualsiasi protocollo attraverso qualsiasi rete. Servizi di sincronizzazione per ADO.NET è una parte di Microsoft Sync Framework (MSF). Sync Services for ADO.NET consente la sincronizzazione tra database ADO.NET abilitato. Sync Services for ADO.NET è parte di MSF, qualsiasi database che utilizza i servizi di sincronizzazione per ADO.NET può scambiare informazioni anche con altre origini dati supportate da MSF, ad esempio servizi web, file System o archivi dati personalizzati. Per ulteriori informazioni su Microsoft Sync Framework, visitare Microsoft Sync Framework Developer Center.
Client di Excel di PowerPivot
File name
PowerPivot_for_Excel_x86.msi (per SQL Server 2008 R2 e SQL Server 2012)
Scopo Microsoft® PowerPivot per Microsoft® Excel 2010 è uno strumento di analisi di dati che offre una potenza senza precedenti direttamente all'interno del software, gli utenti già conoscono e apprezzate, Microsoft® Excel. È possibile trasformare i quantitativi di massa di dati con velocità in informazioni significative per ottenere le risposte che necessarie in secondi. Per condividere facilmente i risultati con altri utenti.

Master Data Services
Filename
MasterDataServices.msi (per SQL 2008 R2)
Scopo Master Data Services aiuta le aziende a standardizzare i dati che gli utenti si basano su decisioni aziendali strategiche. Con Master Data Services, le organizzazioni IT possono gestire companywide risorse di dati critici e in diversi sistemi, consentire a più persone di gestire in modo sicuro i dati master direttamente e garantire l'integrità delle informazioni nel tempo centralmente.

Framework di applicazione livello dati
Filename
DACFramework.msi (per SQL Server 2008 R2 e SQL Server 2012)
Scopo Il framework applicazione livello dati di SQL Server (DAC) è un componente basato su di.NET Framework e fornisce servizi per lo sviluppo di database e gestione del ciclo di vita delle applicazioni. Servizi del ciclo di vita dell'applicazione includono estratto, generare, distribuire, aggiornare, importazione / esportazione per le applicazioni di livello dati in SQL Azure, SQL Server 2012, SQL Server 2008 R2, SQL Server 2008 e SQL Server 2005 tramite gli strumenti di dati di SQL Server e SQL Server Management Studio.
Provider OLE DB per DB2
Filename
DB2OLEDB.msi (per SQL Server 2008 R2)

DB2OLEDBV4.msi (per SQL Server 2012)
Scopo Il Provider Microsoft OLE DB per DB2 4.0 offre una serie di tecnologie e strumenti per l'integrazione dei dati essenziali che sono archiviati in database IBM DB2 con nuove soluzioni. Gli amministratori e sviluppatori di SQL Server è possono utilizzare il provider di dati con Integration Services, Analysis Services, Reporting Services, replica e Distributed Query Processor.
LocalDB
Filename
SqlLocalDB.msi (per SQL Server 2012)
Scopo Nuovo alla famiglia di SQL Server Express LocalDB è una versione leggera di Express che presenta le stesse funzionalità di programmabilità, ma viene eseguito in modalità utente e dispone di un'installazione veloce, a configurazione zero e un breve elenco di prerequisiti. Utilizzare questa opzione se è necessario un modo semplice per creare e utilizzare i database dal codice. Express possono essere inclusi in Visual Studio, altri strumenti di sviluppo di Database o incorporato con un'applicazione che necessita di un database locale.
Servizio di linguaggio Transact-SQL
Filename
TSqlLanguageService.msi (per SQL Server 2012)
Scopo Il servizio di linguaggio Transact-SQL di SQL Server è un componente basato sul.NET Framework. Questo componente fornisce la convalida di analisi e servizi di IntelliSense per Transact-SQL per SQL Server 2012, SQL Server 2008 R2 e SQL Server 2008.

Spiegazione della colonna di correzione aree negli articoli KB elenco di correzione per gli aggiornamenti cumulativi e service pack

Correggere l'areaUna correzione in questa area può risolvere i problemi correlati a (ma non limitato a)
Analysis Services (SSAS)Problemi o errori relativi a tutte le operazioni o i componenti di Analysis Services (ad esempio, l'elaborazione di un cubo, le eccezioni quando si utilizzano componenti di analysis services e così via).
ConnettivitàProblemi o errori che possono verificarsi quando un programma si connette al server SQL che sono causati da un bug o un problema con il provider Client (ad esempio System. Data, OLE DB SQL e così via).
Data Quality Services (DQS)Problemi o errori durante l'utilizzo di DQS o dei relativi componenti.
Disponibilità elevataSempre attivo, Clustering, Logshipping, Database mirroring e così via
Integration services (SSIS)Problemi o errori con componenti che sono correlati a SSIS (ad esempio studio BI, servizio SSIS e così via).
Strumenti di gestioneProblemi o errori durante l'utilizzo di vari strumenti SQL server (ad esempio SQL Server management studio, Profiler, Ottimizzazione guidata motore di database e altri strumenti client SQL).
Master Data Services (MDS)Problemi o errori durante l'utilizzo di MDS e i relativi componenti.
Reporting services (SSRS)Problemi o errori durante l'utilizzo di report servizi componenti (ad esempio server di Report, gestione Report, progettazione Report e così via).
Impostazione e installazioneProblemi o errori per l'installazione di SQL Server o uno qualsiasi dei suoi componenti.
Prestazioni di SQLQuery o problemi di prestazioni a livello di server.
Protezione SQLProblemi o errori di autenticazione, autorizzazione, trasparente dati crittografia (TDE), il controllo, la conformità FIPS, protezione avanzata di Server e così via.
Servizio SQLProblemi quando si utilizza la funzione AVS, eccezioni, le utilità di pianificazione non cedente, blocco di Server, controlli DBCC, le operazioni di backup o ripristino, il mirroring del Database, il ripristino del Database, perdite di memoria, danneggiamento, distribuiti o collegate le query di server, replica e così via.
XMLEventuali problemi che riguardano la Lite di MSXML, System. XML, XML e così via.

Domande frequenti

  1. Si dispone di SQL Server 2008. È necessario applicare il pacchetto di aggiornamento di SQL Server sia il pacchetto di SQL Server Native Client sul server per ottenere tutte le correzioni SNAC (ad esempio, si consideri uno scenario di server collegati in server è anche un client)?



    Se il client e server sono sullo stesso computer, singolarmente l'installazione del pacchetto di SQL Server Native Client non sono necessaria. Se il client e server sono separati, applicare il pacchetto di SQL Native Client sul client e applicare il pacchetto di aggiornamento Software di SQL Server al server per ottenere tutti gli aggiornamenti.
  2. Si dispone di SQL Server 2005. È necessario applicare il pacchetto di aggiornamento di SQL Server sia il pacchetto di SQL Server Native Client sul server per ottenere tutte le correzioni SNAC?

    Sì, pacchetto di aggiornamento software di SQL Server sia il pacchetto di SQL Native Client sono necessari per aggiornare il server e deve essere scaricato separatamente.
  3. È necessario installare il Feature Pack e il pacchetto di aggiornamento Software di SQL Server?



    Ogni articolo della Knowledge Base verrà chiaramente i pacchetti che devono essere applicati al computer per ottenere la correzione descritta. SNAC e altri componenti MSI (SQLWriter, XMO, Sharepoint RS, RB Clickonce ecc.) sono versione ha respinto ogni CU anche se non esistono nuove correzioni.
  4. Come si regolerà il KB dopo il raggiungimento di 999999?

    Il nostro KB sono attualmente 6 cifre ma passano a 7 presto. Lo schema illustrato in precedenza in questo documento utilizza KB + 5 la lettera x per un totale di 7 caratteri per visualizzare il nostro schema previsto una volta abbiamo croce 1.000.000. Fino a continuare a utilizzare il dato di 6 cifre KB.
  5. Riportate il feature pack SQLWriter.msi

    In questa fase è necessario eseguire il SQLWriter.msi dopo la CU o pacchetto COD che è stato scaricato per la correzione.
Proprietà

ID articolo: 822499 - Ultima revisione: 30 gen 2017 - Revisione: 1

Feedback