Viene visualizzato un messaggio di errore quando si tenta di utilizzare Microsoft SharePoint Designer 2010 per aprire un sito Web di Microsoft SharePoint 2010

Sintomi

Quando si tenta di utilizzare Microsoft SharePoint Designer 2010 per aprire un sito Web di Microsoft SharePoint 2010, viene visualizzato il seguente messaggio di errore:
Il server Web "URL della raccolta siti Web" sembra non avere installato Microsoft SharePoint Foundation.
Nota: URL della raccolta siti Web è un segnaposto per l'URL del sito Web che si sta tentando di aprire.

Causa

Questo problema si verifica perché l'integrazione con il client è disabilitato nell'applicazione Web in cui si trova la raccolta di siti Web.

Risoluzione

Per risolvere questo problema, attivare l'integrazione di client. A tale scopo, attenersi alla seguente procedura:
  1. Avviare Amministrazione centrale SharePoint 2010e quindi fare clic su protezione.
  2. Fare clic su specificare i provider di autenticazione.
  3. Se l'applicazione Web nell'elenco di Applicazioni Web non è la stessa applicazione che si desidera aprire in SharePoint Designer 2010, fare clic su Applicazione Web nell'elenco Cambia applicazione Web .
  4. Nella pagina Seleziona applicazione Web fare clic sul nome dell'applicazione Web che si desidera aprire.
  5. In zona, fare clic su predefinito per aprire la pagina di Modifica di autenticazione .
  6. In Attiva integrazione Client, fare clic su e quindi fare clic su Salva.

Ulteriori informazioni

SharePoint Designer 2010 è già in esecuzione quando si abilita l'integrazione di client, viene visualizzato il seguente messaggio di errore dopo aver attivato l'integrazione client:
Microsoft SharePoint Designer non supporta Modifica siti non di SharePoint. Chiudere e riaprire che il programma e questo errore verrà corretto.
Per risolvere questo problema, chiudere e riavviare SharePoint Designer 2010.
Proprietà

ID articolo: 981223 - Ultima revisione: 18 feb 2017 - Revisione: 2

Microsoft SharePoint Server 2010, Microsoft SharePoint Foundation 2010

Feedback