INFORMAZIONI: Servizi e unità reindirizzata

Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell’utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell’utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.

Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell’articolo: 180362
Sommario
Un servizio non direttamente deve accedere in locale o risorse tramite le lettere di unità di rete. Inoltre, un servizio non deve utilizzare il WNet XXXXXXX API per aggiungere, rimuovere o query le lettere di unità. Sebbene il WNet XXXXXXX API possa restituire correttamente, i risultati saranno errati. Un servizio (o qualsiasi processo in esecuzione in un contesto di protezione diverso) che deve accesso di una risorsa remota dovrà utilizzare il nome UNC (Universal Naming CONVENTION) per accedere alla risorsa. I nomi UNC non interessata dalle limitazioni descritte in questo articolo.
Informazioni
Quando il sistema stabilisce un'unità reindirizzata, viene memorizzato per ogni utente. Solo l'utente stesso è possibile modificare l'unità reindirizzata. Il sistema tiene traccia delle unità reindirizzata basata su tale accesso identificatore di protezione (SID). Il SID di accesso è un identificatore univoco per la sessione di accesso dell'utente. Un utente singolo può disporre di più sessioni di accesso simultanei nel sistema.

Se un servizio è configurato per l'esecuzione in un account utente, il sistema verrà sempre creare una nuova sessione di accesso per l'utente e quindi avviare il servizio in tale nuova sessione di accesso. Di conseguenza, il servizio non può modificare i mapping di unità che sono definiti all'interno dell'utente altre sessioni.

Unità reindirizzata in Microsoft Windows NT e Microsoft Windows 2000

In Windows NT e Windows 2000, le lettere di unità sono globali per il sistema. Tutti gli utenti nel sistema condividono le lettere alla Z. Ogni utente non riceve il proprio insieme di lettere di unità. Ciò significa che un utente può accedere le unità reindirizzate di un altro utente se hanno l'accesso di protezione appropriate.

Se un utente tenta di reindirizzare una lettera di unità utilizzato da un altro utente (ad esempio WNetAddConnection2() ), l'errore ERROR_ALREADY_ASSIGNED verrà restituito. Anche se l'unità reindirizzata è globale per tutti gli utenti, può modificare solo l'utente che hanno stabilito. Un altro esempio è se un utente tenta di rimuovere o richiedere informazioni su un'unità reindirizzata è stata stabilita da un altro utente. La funzione di WNetGetConnection() e la funzione WNetCancelConnection2() restituisce il seguente messaggio di errore:
ERROR_NOT_CONNECTED
Se un utente tenta di enumerare l'elenco di unità reindirizzata attraverso WNetOpenEnum() e WNetEnumResource() , l'unico elenco funzioni reindirizzato unità definite dall'utente. Unità reindirizzati da altri utenti non saranno visibili.

Gestione di file di Windows ed Esplora possibile visualizzare tutte le unità reindirizzate perché chiamano la funzione GetDriveType() su ciascuna unità, e consentono di visualizzare un'icona per ogni unità che si trova. File Manager di Windows ed Esplora consente di creare un'icona per unità reindirizzata creati da tutti gli utenti poiché le lettere di unità sono globali per il sistema. Tuttavia l'utente interattivo non è possibile utilizzare Windows File Manager o Esplora per disconnettere l'unità poiché l'unità è stato creato in una sessione di accesso diversi.

Se un servizio che è in esecuzione nel contesto di protezione LocalSystem stabilisce un mapping di unità, solo tale servizio o un altro processo in esecuzione nell'account LocalSystem può chiamare WNetCancelConnection2() per disconnettere l'unità.

Nota Tutti i processi in esecuzione nell'account LocalSystem in esecuzione nella stessa sessione di accesso.

Unità reindirizzata in Microsoft Windows XP

In Windows XP e Microsoft Windows Server 2003, ogni sessione di accesso riceve un proprio insieme di lettere di unità, dalla alla z. Di conseguenza, è Impossibile condividere unità reindirizzata tra i processi in esecuzione con account utente diversi. Inoltre, un servizio (o qualsiasi processo che è in esecuzione in una propria sessione di accesso) non può accedere le lettere di unità che vengono stabilite in una sessione di accesso diversi. Tuttavia, lettere di unità mappate da un servizio in esecuzione con l'account di sistema locale sono visibili per tutte le sessioni di accesso.
mapping

Avviso: questo articolo è stato tradotto automaticamente

Proprietà

ID articolo: 180362 - Ultima revisione: 11/21/2006 15:39:18 - Revisione: 5.3

Microsoft Win32 Application Programming Interface

  • kbmt kbapi kbfileio kbinfo kbkernbase kbservice KB180362 KbMtit
Feedback