Al momento sei offline in attesa che la connessione Internet venga ristabilita

INF: Configurazione di SQL Server per l'accesso tramite Microsoft Proxy Server

Questo articolo è stato precedentemente pubblicato con il codice di riferimento I216415
Sommario
SQL Server può operare in modalità trasparente con Proxy Server al fine di impedire l'accesso non autorizzato alla rete interna ed eliminare la necessità di connettere SQL Server direttamente a Internet.

Quando si esegue SQL Server in un computer che si trova dietro a Proxy Server, SQL Server risulta protetto dalle funzioni di filtraggio dei pacchetti di Proxy Server.

Un amministratore può configurare Proxy Server in modo che conceda o neghi accesso SQL Server in ingresso in base all'utente, al servizio, alla porta o al dominio IP.

In questo articolo viene descritta la procedura per configurare Microsoft SQL Server in modo che sia possibile accedervi utilizzando le funzioni Server Proxy di Microsoft Proxy Server.
Informazioni
In questo articolo viene spiegato come configurare SQL Server in modo da utilizzarlo con Proxy Server, dato il seguente scenario:
  • SQL Server si trova in una rete interna con indirizzo IP 209.58.170.10.
  • Il computer che esegue Proxy Server dispone di due schede di interfaccia di rete: una connessa alla rete interna con indirizzo IP 209.58.170.20 e la seconda connessa a Internet con indirizzo IP 157.57.25.30.
  • Si desidera accedere a SQL Server da una workstation client che si trova su Internet.
Per configurare SQL Server con Proxy Server, date le condizioni descritte, attenersi alla seguente procedura:
  1. Configurare SQL Server con socket TCP/IP come uno dei protocolli di rete.

    Utilizzare l'utilità SQL Server Network per inserire l'indirizzo proxy. Selezionare TCP/IP e Properties, quindi nella finestra di dialogo Edit Network Library Configuration verificare che la porta sia impostata a 1433 e che l'indirizzo proxy sia impostato in base all'indirizzo IP esterno del server proxy.

    NOTA: se l'indirizzo IP è impostato in base all'indirizzo IP interno del proxy, quest'ultimo non funzionerà correttamente.

    Se si utilizza un numero di porta diverso da quello predefinito, 1433, modificare di conseguenza la riga ServerBindTCPPorts al passaggio 3 di questa procedura.
  2. Assicurarsi che SQL Server non sia in funzione nel contesto dell'account di servizio. Creare un account utente in User Manager assicurandosi che disponga di tutte le autorizzazioni richieste affinché SQL venga eseguito correttamente, quindi aggiungere tale account nella scheda Permissions nelle proprietà del proxy Winsock. Si consiglia di assegnare a questo account accesso completo.
  3. Creare il seguente file Wspcfg.ini nel computer che esegue SQL Server e inserirlo nella stessa cartella che contiene Sqlservr.exe (per impostazione predefinita, la cartella C:\Mssql7\Binn per SQL Server 7.0 e la cartella C:\Mmssql\Binn directory per SQL Server 6.5):
       [sqlservr]   ServerBindTCPPorts=1433   Persistent=1   KillOldSession=1
  4. Installare e configurare Microsoft Proxy Server seguendo le istruzioni fornite nella documentazione del prodotto. Aggiungere l'indirizzo IP del computer che esegue SQL Server (209.58.170.10) e l'indirizzo IP interno (Intranet) di Proxy Server (209.58.170.20) alla tabella degli indirizzi locali (LAT, Local Address Table) sul computer che esegue Proxy Server.
  5. Dal computer che esegue SQL Server connettersi alla condivisione MSPCLNT sul server proxy e installare il client proxy Winsock.
  6. Riavviare il computer che esegue SQL Server in modo che le modifiche apportate al driver Winsock abbiano effetto.
  7. A questo punto è necessario modificare le workstation client perché accedano a SQL Server tramite il computer che esegue Proxy Server. Per eseguire questa operazione, attenersi alla seguente procedura:

    1. Avviare l'utilità SQL Server Client Network e scegliere la scheda General.
    2. Scegliere Add per creare una voce per SQL Server utilizzando TCP/IP come libreria di rete. Fornire un alias di server e digitare l'indirizzo IP esterno (Internet) del computer che esegue Proxy Server (157.57.25.30) nella riga Computer Name. Assicurarsi che il campo Port Number contenga il numero di porta corretto, per impostazione predefinita, la porta 1433.NOTA: per i client di SQL Server 6.5 queste voci vengono create nella scheda Advanced dell'utilità SQL Server Client Configuration.
  8. Verificare la connessione a SQL Server dal computer client avviando Query Analyzer per SQL Server 7.0 oppure ISQL/w per SQL Server 6.5 e connettendosi al nome di server specificato nella parte 2 del passaggio 6.
Remote
Proprietà

ID articolo: 216415 - Ultima revisione: 03/18/2004 18:47:00 - Revisione: 1.0

  • Microsoft SQL Server 6.5 Standard Edition
  • Microsoft SQL Server 7.0 Standard Edition
  • Microsoft Proxy Server 2.0 Standard Edition
  • kbhowto kbinfo kbinterop kbnetwork KB216415
Feedback