Supporto full duplex con Windows NT

Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell’utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell’utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.

Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell’articolo: 217305
Questo articolo è stato archiviato. L’articolo, quindi, viene offerto “così come è” e non verrà più aggiornato.
Sintomi
In un ambiente Ethernet di full duplex con Windows NT è osservata una riduzione delle prestazioni rete.
Risoluzione
Nel Service Pack 4 per Windows NT 4.0, una nuova funzionalità NDIS è sostituito la precedente funzione "full duplex". Questa funzionalità deserializza tutte le comunicazioni tra NDIS e il driver miniport della scheda. Inoltre per inviare e ricevere le operazioni, altre funzioni quali scheda stato indicazioni e i parametri di impostazione scheda inoltre sono stati deserializzati.

Un miglioramento significativo delle prestazioni è possibile se il driver miniport della scheda di rete è in grado della modalità deserializzato nei sistemi di (SMP) con più processori simmetrici. Inviare e ricevere funzioni possono essere attivi e servizi contemporaneamente, quanto consente a diverse operazioni essere gestite da processori diversi. Inoltre, ulteriori può essere ottenuti miglioramento delle prestazioni su sistemi SMP con schede di rete che operano in modalità full duplex a livello di controllo di accesso ai supporti. Lo svantaggio di questa modalità operativa è che il driver miniport della scheda si occuperà tutti i dati di accesso controllo e la sincronizzazione.

Il precedente livello NDIS modalità full duplex dell'operazione è ancora supportato con tali driver miniport scheda di rete che non supportano completamente deserializzato operazione.
Status
Questo comportamento legato alla progettazione.
Informazioni
In passato, sono state confusione riguardo il supporto delle schede di rete full duplex in Windows NT. Le seguenti informazioni dovrebbero chiarire il problema.

Il termine "full duplex" è stato utilizzato per descrivere due funzioni distinte, una alla comunicazione tra il driver miniport della scheda di rete e il sistema operativo e l'altro la l'operazione della scheda di rete. Quando viene utilizzato per descrivere la comunicazione tra il sistema operativo e il driver miniport della scheda di rete, il termine "full duplex" si riferisce a consentire simultanee inviare e ricevere le operazioni tra il driver miniport della scheda di rete e il sistema operativo su computers.When SMP utilizzato per descrivere le schede di rete, si riferisce a supporti funzionalità livello di controllo di accesso consentire simultanee di ricezione e trasmissione dei dati dalla scheda di rete.

Molte schede di rete moderna supportano operazione full duplex a livello di controllo di accesso ai supporti. Ciò significa che la scheda ha la possibilità di inviare i dati dal buffer trasmissione e ricezione di dati nel buffer di ricezione contemporaneamente. Possibilità dell'adattatore di eseguire queste funzioni è implementata nel buffer della scheda e supportato da miniport della scheda driver durante la scrittura per il fornitore, quindi non è sotto il controllo del sistema operativo. Il sistema operativo non è a conoscenza di o controllare o meno opera la scheda di rete in modalità di operazione, full duplex, come viene utilizzato in questa operazione modalità.

Una scheda di rete possono essere eseguiti in operazione full duplex indipendenti dal sistema operativo di.

Nel caso in cui una determinata scheda supporta l'operazione full duplex a livello di controllo di accesso ai supporti e il driver è la gestione correttamente questa operazione, tutti i vantaggi della capacità di un adattatore specifico per eseguire operazione full duplex ancora vengono realizzati non se il sistema operativo contemporaneamente non può accettare i dati da e inviare la scheda dati. Nell'architettura di Windows, il driver miniport della scheda di rete si interfaccia con il modulo di NDIS (Network Driver Interface Specification). In questo modulo ha subito diverse modifiche alla struttura e i miglioramenti nel tempo.

Le precedenti versioni di NDIS utilizzate in modo esclusivo un'architettura di serializzato consentito sola interazione tra NDIS e il driver miniport della scheda alla volta. Dati possono essere inviati il driver miniport da NDIS o ricevuti dal driver miniport e una nuova operazione non può procedere, in completare l'operazione precedente. Questa architettura effettuata la scrittura della scheda driver miniport più semplice poiché il driver gestire la sincronizzazione dell'accesso dati. Tuttavia, questo artigianale anche per limitare i vantaggi ottenuti dall'utilizzo della scheda di rete operativi in modalità full duplex a livello di controllo di accesso ai supporti come un solo buffer Impossibile trasferire i dati in qualsiasi momento.

NDIS versione 4.0 ha introdotto una funzionalità che è stata chiamata "full duplex" ma è stata utilizzata in un contesto leggermente diverso da quello termine quando utilizzato per descrivere l'operazione di scheda di rete a livello di controllo di accesso ai supporti. Il valore NDIS completo di funzionalità fronte retro consente la trasmissione simultanea e di ricevere le operazioni tra NDIS e il driver miniport. Si è specificato (in modo errato) che questa funzionalità è l'implementazione Microsoft di supporto per schede di rete la modalità full duplex a livello di controllo di accesso ai supporti. Lo scopo effettivo era quello di migliorare le prestazioni in generale e comunque mantenere più semplice possibile la scrittura dei driver miniport. È indipendente dell'operazione della scheda di rete a livello di controllo di accesso ai supporti.

Con l'aggiunta di questa funzionalità, maggiore carico di elaborazione è stato sostenuto all'interno del modulo NDIS, e di conseguenza è stata individuata poco eventuale aumento delle prestazioni quando si utilizza schede di rete utilizzato in modalità full duplex a livello di controllo di accesso ai supporti. Causa della convenzione di denominazione full duplex, molte persone sono presunti che il valore NDIS full duplex è stato legati a supporto di schede che operano nella modalità full duplex a livello di controllo di accesso ai supporti serie di funzionalità ed come indicato in precedenza, non è questo il caso.

Proprietà

ID articolo: 217305 - Ultima revisione: 02/06/2014 09:13:14 - Revisione: 2.2

Microsoft Windows 2000 Server, Microsoft Windows 2000 Advanced Server, Microsoft Windows 2000 Professional Edition, Microsoft Windows NT Server 4.0 Standard Edition, Microsoft Windows NT 4.0 Service Pack 1, Microsoft Windows NT 4.0 Service Pack 2, Microsoft Windows NT 4.0 Service Pack 3, Microsoft Windows NT 4.0 Service Pack 4, Microsoft Windows NT Server 4.0 Enterprise Edition, Microsoft Windows NT 4.0 Service Pack 4, Microsoft Windows NT Workstation 4.0 Developer Edition, Microsoft Windows NT Workstation 4.0 Developer Edition, Microsoft Windows NT Workstation 4.0 Developer Edition, Microsoft Windows NT Workstation 4.0 Developer Edition, Microsoft Windows NT Workstation 4.0 Developer Edition

  • kbnosurvey kbarchive kbmt kbfaq kbnetwork kbprb KB217305 KbMtit
Feedback