Server di ping DCOM client dopo che è l'arresto del programma client

Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell’utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell’utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.

224837
Questo articolo è stato archiviato. L’articolo, quindi, viene offerto “così come è” e non verrà più aggiornato.
Sintomi
Dopo l'esecuzione di un client COM (Component Object Model) distribuita non autenticato, che utilizza l'API COM CoSetProxBlanket per impostare protezione chiamate di interfaccia remota e l'oggetto server remoto, distribuite COM (DCOM) ping potrebbe persistere anche se il programma client ha rilasciato l'interfaccia e arrestare.
Cause
Questa correzione è un aggiornamento per l'aggiornamento rapido descritto nel seguente articolo:
184278Server in un dominio può disconnettere il client in un altro dominio
Questo aggiornamento rapido (hotfix) consente di risolvere il caso in cui un client non protetto attiva in modo sicuro, specificando le credenziali nella struttura COAUTHINFO passa a CoCreateInstanceEx. Il client può quindi effettuare chiamate protette utilizzando CoSetProxyBlanket o semplicemente potrebbe rendere chiamate non protette. Prima per la correzione, l'oggetto server verrà eliminata in circa sei minuti dal processo di COM. Inoltre, prima per la correzione, il computer client continuerà a inviare ping DCOM al server per un periodo di tempo indefinito, anche dopo il processo di client e server è stato terminato. La correzione risolve entrambi i problemi illustrati.
Risoluzione

Windows NT Server o Workstation 4.0

Per risolvere il problema, richiedere il service pack più recente per Windows NT 4.0 o l'aggiornamento del singolo componente software. Per ulteriori informazioni su come ottenere l'ultimo service pack, visitare il sito:
Per informazioni su come ottenere l'aggiornamento del singolo prodotto software, contattare il servizio supporto tecnico clienti Microsoft. Per un elenco completo di numeri di telefono del servizio supporto tecnico clienti Microsoft e per informazioni sui costi dell'assistenza, visitare il seguente indirizzo sito Web:

Windows NT Server 4.0, Terminal Server Edition

Per risolvere questo problema, è necessario ottenere il service pack più recente per Windows NT Server 4.0, Terminal Server Edition. Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
152734Come ottenere il più recente di Windows NT 4.0 Service Pack

Status
Microsoft ha confermato che questo problema riguarda i prodotti Microsoft elencati all'inizio di questo articolo. Questo problema è stato innanzitutto corretto nel Service Pack 6 per Windows NT Server 4.0, Terminal Server Edition.

Avviso: questo articolo è stato tradotto automaticamente

Proprietà

ID articolo: 224837 - Ultima revisione: 01/24/2014 03:22:59 - Revisione: 2.5

  • Microsoft Windows NT Server 4.0, Terminal Server Edition
  • Microsoft Windows NT Server 4.0 Standard Edition
  • Microsoft Windows NT Workstation 4.0 Developer Edition
  • kbnosurvey kbarchive kbmt kbhotfixserver kbqfe kbbug kbfix kbqfe KB224837 KbMtit
Feedback