Come effettuare il mapping di una porta in ICS utilizzando un file .inf

Questo articolo è stato precedentemente pubblicato con il codice di riferimento I231162
Dichiarazione di non responsabilità per articoli della Microsoft Knowledge Base su prodotti non più supportati
Questo articolo è stato scritto sui prodotti per cui Microsoft non offre più supporto. L’articolo, quindi, viene offerto ‘così come è’ e non verrà più aggiornato.
Sommario
Questo articolo descrive come fare per effettuare un nuovo mapping di porta per Condivisione connessione Internet (ICS, Internet Connection Sharing) utilizzando un file .inf. Il file .inf consente di aggiungere altri mapping di porta direttamente ai pacchetti IP in arrivo attraverso una specifica porta TCP o UDP o con un indirizzo client specifico. Alcuni programmi Internet potrebbero richiedere l'utilizzo di porte riservate. Queste informazioni devono essere fornite dalla casa produttrice del programma.

Se le informazioni relative all'indirizzamento della porta sono memorizzate all'interno della sezione dati di un pacchetto TCP o UDP utilizzato da un determinato programma, occorrerà un editor e questo file .inf non agevolerà il funzionamento del programma con un host ICS. In questo caso, l'host ICS deve essere disattivato e il programma deve essere eseguito su un computer connesso direttamente a Internet.

Sebbene Microsoft fornisca questo articolo informativo a vantaggio dei propri clienti, il servizio supporto tecnico Microsoft non fornisce il supporto per l'utilizzo o la modifica del file .inf in questo articolo.
Informazioni
È possibile creare il contenuto base del file .inf copiando o digitando le informazioni riportate di seguito in un nuovo file. Una volta creato il file .inf, è possibile fare clic con il pulsante destro del mouse sul file e scegliere Installa.

NOTA: ciascuna voce che inizia con un punto e virgola (;) è un commento. Queste righe possono essere rimosse. Sono presenti solo per descrivere ciascuna riga. Affinché i valori aggiunti al Registro di sistema da questo file .inf abbiano effetto, sarà necessario riavviare il computer. Questo file .inf deve essere utilizzato solo sul computer che esegue ICS.

File .inf di esempio

[version]signature="$CHICAGO$"[DefaultInstall]AddReg=PortSample[DefaultUnInstall]; Sezione inclusa per semplificare la rimozione di qualsiasi mapping aggiunto.; Per eseguire la disinstallazione, digitare la riga seguente:;; rundll.exe setupx.dll,InstallHinfSection DefaultUnInstall 0;    <I BRACKET="YES">NOME_FILE_INF</I>DelReg=PORT_SAMPLE_DEL_REG[PortSample]; NOMEMAPPING deve essere sostituito con un nome ; descrittivo univoco.;; Questi dati puntano al computer che esegue il servizio. ; 0.0.0.0 rappresenta il computer che esegue i servizi ICS. ; In alternativa, possono contenere l'indirizzo IP di uno dei ; computer client ICS.HKLM,%ICSACTIVE%,NOMEMAPPING,,"0.0.0.0"HKLM,%ICSINSTALLED%\NOMEMAPPING; "Nome descrittivo" deve essere sostituito con un nome breve e ; descrittivo, ad esempio con il nome del programma che richiede ; l'apertura di queste porte.HKLM,%ICSINSTALLED%\NOMEMAPPING,Name,,"Nome descrittivo"; Options è un valore DWORD ed è attualmente impostato sempre a 00,00,00,00 HKLM,%ICSINSTALLED%\NOMEMAPPING,Options,1,00,00,00,00; Le quattro righe successive descrivono le specifiche porte che devono ; essere aperte o mappate. La prima porta è sempre 0000. Ciascuna porta ; aggiuntiva è incrementata di uno (la seconda porta da aprire è 0001,; la terza 0002 e così via). Queste informazioni sono strettamente dipendenti ; dagli elementi richiesti dal programma. Se non si conosce o non si è certi di; quali sono le porte richieste dal programma, per ottenere queste informazioni; sarà necessario contattare la casa produttrice del programma.;; Le quattro righe devono essere ricreate per ciascuna porta.;; Sulla seconda riga, le voci valide per Type sono "TCP" o "UDP".;; La terza riga contiene la porta effettiva o l'intervallo di porte richiesto ; dal programma.;; La voce riportata di seguito indica un intervallo di porte. Se il programma; richiede solo una porta, l'ultima parte della riga sarà ,Port,,"5678";; Si noti che si può utilizzare un intervallo di porte solo quando il tipo; specificato da Translation è NORMAL o BLOCK.;; Se Translation è impostato in modo diverso, sarà necessario elencare ciascuna; porta singolarmente.;; I tipi validi per Translation sono NORMAL, BLOCK, CUSEEME, DPLAY, FTP, ; H323, PPTP e QUAKEHKLM,%ICSINSTALLED%\NOMEMAPPING\0000HKLM,%ICSINSTALLED%\NOMEMAPPING\0000,Type,,"TCP"HKLM,%ICSINSTALLED%\NOMEMAPPING\0000,Port,,"5678-5679"HKLM,%ICSINSTALLED%\NOMEMAPPING\0000,Translation,,"NORMAL" [PORT_SAMPLE_DEL_REG]HKLM,%ICSINSTALLED%\NOMEMAPPINGHKLM,%ICSACTIVE%,NOMEMAPPING[Strings]ICSINSTALLED="System\CurrentControlSet\Services\ICSharing\Mappings\Installed"ICSACTIVE="System\CurrentControlSet\Services\ICSharing\Mappings\Active"
Proprietà

ID articolo: 231162 - Ultima revisione: 05/21/2001 10:08:00 - Revisione: 1.0

Microsoft Windows 98 Second Edition

  • kbenv kbhowto kbtool win98se KB231162
Feedback