Come eseguire la deframmentazione non in linea del database di Active Directory

Il supporto per Windows Server 2003 è terminato il 14 luglio 2015.

Microsoft ha sospeso il supporto per Windows Server 2003 in data 14 luglio 2015. Questa modifica ha interessato gli aggiornamenti software e le opzioni di sicurezza. Ulteriori informazioni su come continuare a essere protetti.

IMPORTANTE: il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica di Microsoft ed eventualmente revisionato dalla community Microsoft tramite la tecnologia CTF (Community Translation Framework) o da un traduttore professionista. Microsoft offre articoli tradotti manualmente e altri tradotti automaticamente e rivisti dalla community con l’obiettivo di consentire all'utente di accedere a tutti gli articoli della Knowledge Base nella propria lingua. Tuttavia, un articolo tradotto automaticamente, anche se rivisto dalla community, non sempre è perfetto. Potrebbe contenere errori di vocabolario, di sintassi o di grammatica. Microsoft declina ogni responsabilità per imprecisioni, errori o danni causati da una traduzione sbagliata o dal relativo utilizzo da parte dei clienti. Microsoft aggiorna frequentemente il software e gli strumenti di traduzione automatica per continuare a migliorare la qualità della traduzione.

Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell’articolo: 232122
Sommario
Active Directory esegue automaticamente la deframmentazione in linea del database a determinati intervalli come parte del processo di Garbage Collection. (Per impostazione predefinita, questo si verifica ogni 12 ore.) La deframmentazione in linea non riduce la dimensione del file di database (NTDS. dit) ma, invece, ottimizza l'archiviazione di dati nel database e recupera lo spazio nella directory per i nuovi oggetti.

Eseguire una deframmentazione non in linea crea una nuova versione del file di database senza la frammentazione interna. Nuovo Crea anche tutti gli indici. Seconda era di frammentazione del file di database originale, il nuovo file potrebbe essere molto più piccolo.
Informazioni
Per eseguire la deframmentazione non in linea del database di Active Directory:
  1. Eseguire il backup di Active Directory. Windows Server Backup supporta Active Directory durante il backup in linea. Ciò si verifica automaticamente quando si seleziona l'opzione per eseguire il backup di tutti gli elementi del computer nella procedura guidata Backup oppure in modo indipendente dalla selezione per eseguire il backup "Dello stato del sistema" della procedura guidata.
  2. Per Windows 2000 Server e Windows Server 2003
    Riavviare il controller di dominio, selezionare l'installazione appropriata dal menu di avvio e quindi premere F8 per visualizzare il menu Opzioni avanzate di Windows 2000 Server. SelezionareModalità ripristino servizi directory, quindi premere INVIO. Premere nuovamente INVIO per riavviare.

    Per Windows Server 2008 e versioni successive
    Eseguire una delle seguenti operazioni:
    • Arrestare l'istanza "Active Directory Domain Services" o Lightweight Directory Services.
    • Avviare "msconfig" e passare al riquadro di avvio. Selezionare l'installazione del sistema operativo che si desidera configurare. Selezionare Modalità provvisorianella sezione Opzioni di avvioe selezionare anche l'elemento diripristino di Active Directory. Dopo aver scelto OK, lo strumento viene richiesto di riavviare. Riavviare il computer.
  3. Accedere all'account administrator utilizzando la password definita per l'account di amministratore locale in SAM in modalità ripristino servizi Directory. Per ulteriori informazioni su come utilizzare il database SAM non in linea, fare clic sul numero riportato di seguito per visualizzare l'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
    223301Protezione dell'account administrator in SAM non in linea
  4. Fare clic su Start, scegliere programmi, Accessorie quindi fare clic su prompt dei comandi.
  5. Al prompt dei comandi, digitare cmd, quindi premere INVIO.
  6. NTDSUTIL utilizza le variabili di ambiente TEMP e TMP per creare un database temporaneo durante la deframmentazione. Se lo spazio libero sul volume standard utilizzato è inferiore alla dimensione del database compattato, verrà visualizzato il seguente errore:
    gestione dei file: compatta da d:\compactDB
    Avvio modalità deframmentazione...
    Database di origine: D:\windows\NTDS\ntds.dit
    Database di destinazione: d:\compactDB\ntds.dit

    Stato della deframmentazione (% completato)

    0 10 20 30 40 50 60 70 80 90 100

    |----|----|----|----|----|----|----|----|----|----|

    .......................... Operazione terminata con errore -1808 (JET_errDiskFull, disponibile ulteriore spazio su disco).


    Nel registro dell'applicazione, è visualizzato un evento analogo al seguente:

    Nome registro: applicazione
    Origine: ESENT
    ID evento: 482
    Categoria di attività: generale
    Livello: errore
    Parole chiave: classico
    Descrizione: NTDS (12852) tentativo di scrivere nel file "C:\Users\administrator\AppData\Local\Temp\tmp.edb" all'offset 49315536896 (0x0000000b7b6f6000) per (0x00000000) 0 byte non riuscito dopo 0.015 secondi con errore di sistema 112 (0x00000070): "Non c'è spazio sufficiente sul disco.". L'operazione di scrittura avrà esito negativo con errore -1808 (0xfffff8f0). Se l'errore persiste, il file potrebbe essere danneggiato e potrebbe essere necessario ripristinarlo da un backup precedente.

    In questo caso, impostare le variabili di ambiente TMP e TEMP su un volume che dispone di spazio sufficiente per l'attività. Ad esempio, utilizzare le seguenti impostazioni:

    MD d:\Temp.

    Set tmp = d:\temp

    Set temp = d:\temp

    NotaQuesto problema può verificarsi anche durante un controllo di integrità del database.
  7. Eseguire l'utilità NTDSUTIL.
  8. Per Windows 2008 e versioni successive
    Digitare attivare l'istanza ntdsPer selezionare l'istanza del database di Active Directory. Se si desidera compattare un database LDS, utilizzare il nome di istanza LDS.
  9. Digitare file, quindi premere INVIO.
  10. Digitare Info, quindi premere INVIO. Consente di visualizzare le informazioni correnti relative al percorso e la dimensione del database di Active Directory e i relativi file di registro. Prendere nota del percorso.
  11. Stabilire una posizione che disponga di sufficiente spazio su disco per il memorizzazione del database compattato.
  12. Digitare Compact a unità:\Directory, quindi premere INVIO. Si noti, in questo comando, i segnapostounità e Directoryrappresenta il percorso della posizione a cui è stato stabilito nel passaggio precedente.

    NotaÈ necessario specificare un percorso di directory. Se il percorso contiene degli spazi, l'intero percorso deve essere racchiuso tra virgolette. Ad esempio, digitare:
    Compact to "c:\new cartella"
  13. Viene creato un nuovo database denominato Ntds.ditor Adamntds. dit nel percorso specificato.
  14. Digitare quit, quindi premere INVIO. Digitarequit Per tornare alla finestra del prompt dei comandi.
  15. Se la deframmentazione ha esito positivo senza errori, seguire la Ntdsutil.exe istruzioni. Eliminare tutti i file di log nella directory di registro digitando il seguente comando:
    del unità: \ pathToLogFiles \*.log
    Copiare il nuovo file Ntds. dit o Adamntds. dit il vecchio file di database nel percorso del database corrente che si è preso nota nel passaggio 5.

    Nota Non è eliminare il file edb. chk.
  16. Per Windows 2000 Server e Windows Server 2003
    Riavviare il computer.

    For in Windows Server 2008 e versioni successive
    Se è stato arrestato servizi di dominio Active Directory o delle istanze, è possibile riavviarlo ora.
  17. Per Windows Server 2008 e versioni successive
    Se si lavora in modalità di ripristino di Active Directory, avviare msconfig e passare al riquadro di avvio. Selezionare l'installazione del sistema operativo che si desidera configurare. Fare clic per deselezionare l'Avvio in modalità provvisorianella sezione Opzioni di avvio. Quando si sceglie OK, lo strumento viene richiesto di riavviare. Riavviare il computer.

Avviso: questo articolo è stato tradotto automaticamente

Proprietà

ID articolo: 232122 - Ultima revisione: 08/24/2015 22:16:00 - Revisione: 2.0

Windows Server 2012 R2 Standard, Windows Server 2012 R2 Essentials, Windows Server 2012 R2 Datacenter, Windows Server 2012 Standard, Windows Server 2012 Essentials, Windows Server 2012 Datacenter, Windows Server 2008 R2 Standard, Windows Server 2008 R2 Enterprise, Windows Server 2008 Standard, Windows Server 2008 Enterprise, Microsoft Windows Server 2003 Service Pack 2, Microsoft Windows 2000 Server, Microsoft Windows 2000 Advanced Server

  • kbhowto kbmt KB232122 KbMtit
Feedback