Errore "LDAP injection caratteri trovati nell'alias utente" quando si tenta di eseguire lo strumento di sincronizzazione con Active Directory Azure

IMPORTANTE: il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica di Microsoft ed eventualmente revisionato dalla community Microsoft tramite la tecnologia CTF (Community Translation Framework) o da un traduttore professionista. Microsoft offre articoli tradotti manualmente e altri tradotti automaticamente e rivisti dalla community con l’obiettivo di consentire all'utente di accedere a tutti gli articoli della Knowledge Base nella propria lingua. Tuttavia, un articolo tradotto automaticamente, anche se rivisto dalla community, non sempre è perfetto. Potrebbe contenere errori di vocabolario, di sintassi o di grammatica. Microsoft declina ogni responsabilità per imprecisioni, errori o danni causati da una traduzione sbagliata o dal relativo utilizzo da parte dei clienti. Microsoft aggiorna frequentemente il software e gli strumenti di traduzione automatica per continuare a migliorare la qualità della traduzione.

Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell’articolo: 2425774
PROBLEMA
Quando si tenta di eseguire lo strumento di sincronizzazione di Active Directory di Microsoft Azure, viene visualizzato un messaggio analogo al seguente:
Utente Hello @ al<DomainName>com,</DomainName>

Per ulteriori informazioni sugli errori elencati nel messaggio di posta elettronica, vedere gli errori di sincronizzazione delle Directory.

Eseguire il batch di sincronizzazione delle Directory è stato completato il<Date month="" year="" time.=""> </Date>

I seguenti oggetti: errori durante la sincronizzazione.

Sono stati rilevati caratteri intrusivi nel codice di errore descrizione oggetto GUIDResearch/sviluppo LDAP alias l'alias dell'utente. Modificare l'alias dell'utente in Active Directory locale. CN = {788ef08b-cf9b-4aec-ac10-5995226a88b7}
CAUSA
Questo problema può verificarsi se un oggetto utente locale include uno dei seguenti caratteri nel relativo indirizzo di posta elettronica SMTP primario:
  • Asterisco (*)
  • Parentesi graffe ({})
  • Barra (/)
  • Apertura parentesi virgoletta singola (')
  • (%)
  • Segno di uguale (=)
  • Barra verticale (|)
  • Punto interrogativo (?)
  • Punto esclamativo (!)
  • Punto (.) in caso di firstor ultimo carattere o se viene visualizzato in due o più volte consecutivamente
SOLUZIONE
Per risolvere questo problema, modificare l'indirizzo SMTP primario dell'utente locale rimuovendo il carattere che causa il problema. Dopo il carattere viene rimosso, la sincronizzazione delle directory utilizzerà la stringa del nuovo indirizzo proxy SMTP primario per creare nome principale utente dell'utente (UPN) e l'indirizzo SMTP primario.

Ulteriore assistenza? Vai al Community di Office 365 sito Web o il Forum di Azure Active Directory sito Web.

Avviso: questo articolo è stato tradotto automaticamente

Proprietà

ID articolo: 2425774 - Ultima revisione: 10/13/2015 22:28:00 - Revisione: 26.0

Microsoft Azure Cloud Services, Microsoft Azure Active Directory, Microsoft Office 365, Microsoft Intune, CRM Online via Office 365 E Plans, Microsoft Azure Recovery Services, Office 365 Identity Management

  • o365 o365a o365e o365m o365022013 kbmt KB2425774 KbMtit
Feedback