Al momento sei offline in attesa che la connessione Internet venga ristabilita

PRB: Messaggi di errore gestore RDS a causa di impostazioni di protezione

Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell’utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell’utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.

Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell’articolo: 243245
Dichiarazione di non responsabilità per articoli della Microsoft Knowledge Base su prodotti non più supportati
Questo articolo è stato scritto sui prodotti per cui Microsoft non offre più supporto. L’articolo, quindi, viene offerto ‘così come è’ e non verrà più aggiornato.
Sintomi
Quando si utilizza RDS (Remote Data Services) per richiedere un Recordset ADO (ActiveX Data Objects) tramite un oggetto DataFactory oppure tramite il provider remoto Microsoft, potrebbe essere visualizzato uno dei seguenti messaggi di errore:
Un gestore è obbligatorio e non è stato specificato.
- oppure -
Il gestore specificato è stato negato accesso.
Il valore HRESULT è 0 x 80070005.
Cause
Questo problema si verifica se:
  • RDS è attivato il server Web.
    - e -
  • Impossibile caricare il gestore RDS standard o personalizzato.
    - oppure -
  • Il gestore RDS non consente l'esecuzione di query del client.
Risoluzione
Seguito è riportato un elenco di elementi da controllare:

Cercare titoli gestore RDS del server

Partire con Microsoft Data Access Components (MDAC) 2.0, le funzionalità di protezione sono stati aggiunti a Remote Data Service (RDS) che impediscono l'utilizzo dannoso di RDS su un computer IIS.

Nota: Se si installa MDAC versione 2.1 su un computer MDAC versione 2.0, le funzionalità di protezione non sono abilitate per evitare di interrompere le applicazioni RDS esistenti. Se si sta installando MDAC 2.1 in un computer "pulito", quindi vengono attivate nuove funzionalità di protezione RDS.

Di conseguenza le nuove funzionalità di protezione RDS, è necessario specificare un gestore RDS quando si utilizza l' oggetto DataFactory . È necessario un gestore predefinito. Per ulteriori informazioni sui gestori RDS, vedere il seguente articolo: Di seguito sono le opzioni per l'utilizzo di RDS DataFactory :
  • Utilizzare il gestore DataFactory predefinito installato con MDAC. È necessario configurare il file MSDFMAP.ini per consentire alla query.
  • È possibile scrivere e utilizzare il gestore personalizzato per DataFactory . È necessario registrare il gestore personalizzato nell'elenco "gestori sicuri" del Registro di sistema.
  • È possibile eseguire DataFactory in modalità "illimitato", impostando la chiave "gestore richiesto" su 0 (zero). Per farlo con facilità mediante il file Handunsf.reg nella cartella \Program Files\Common Files\System\MSADC. Per evitare i rischi di protezione, questa deve essere eseguita solo se il server di rete intranet Web si trova dietro un firewall.
Il seguente bollettino sulla sicurezza contiene informazioni sulla nuove funzionalità di protezione RDS:

Autorizzazioni dell'account utente anonimo alla directory di gestore di controllo

Poiché Remote Data Service è installato nella cartella c:\Programmi\File comuni\System\msadc, verificare che l'utente anonimo da Gestione servizi IIS di accesso alla directory (deve disporre sia di lettura ed Esegui accesso). Inoltre, se non si utilizza la directory virtuale predefinita di IIS o se si dispone di selezionata nelle proprietà della directory predefinita la casella di controllo Esegui in spazio di memoria separato , il client RDS non dispone l'accesso alla directory RDS. Per ulteriori informazioni su come risolvere il problema, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
184606HOWTO: Utilizzo di RDS da IIS 4.0 Server virtuale
Status
Questo comportamento legato alla progettazione.

Avviso: questo articolo è stato tradotto automaticamente

Proprietà

ID articolo: 243245 - Ultima revisione: 09/30/2003 13:57:09 - Revisione: 3.0

Remote Data Service for ADO 2.0, Microsoft Remote Data Services 2.1, Remote Data Service for ADO 2.5, Remote Data Service for ADO 2.6

  • kbmt kbdatabase kbprb KB243245 KbMtit
Feedback