Al momento sei offline in attesa che la connessione Internet venga ristabilita

Descrizione dell'interazione PXE tra client PXE, DHCP e server RIS

Sommario
Quando un client PXE (Pre-boot Execution Environment) viene avviato, è necessario che effettui due operazioni: ottenere un indirizzo IP da un server DHCP (Dynamic Host Configuration Protocol) e individuare un server di avvio PXE che invierà i file appropriati da cui effettuare l'avvio.

NOTA: in questo articolo, un server di avvio PXE fa riferimento a un server RIS (Remote Installation Service) basato su Windows 2000.
Informazioni

RIS e DHCP su un server differente

In questo esempio il client, il server RIS e il server DHCP si trovano nella stessa subnet. L'interazione è la seguente:
Messaggio DHCP DISCOVER dal client (richiesta di indirizzo IP e server di avvio PXE)
Messaggio DHCP OFFER dal server DHCP (offerta di indirizzo IP)
Messaggio DHCP OFFER dal server RIS (offerta di server di avvio PXE)
Messaggio DHCP REQUEST dal client al server DHCP (richiesta di indirizzo IP)
Messaggio DHCP ACK dal server DHCP (offerta di indirizzo IP)
Notare nell'interazione sopra riportata che anche il server RIS risponde con un'offerta, ma il client non risponde mai con un messaggio DHCP REQUEST a tale server. Si tratta di un comportamento legato alla progettazione nel caso del client PXE. Il client preferisce un messaggio DHCP OFFER contenente sia un indirizzo IP che un server di avvio PXE ma accetterà un'offerta DHCP con il solo indirizzo IP. Dal momento che l'offerta DHCP dal server RIS contiene solo un server di avvio PXE, senza indirizzo IP, il client non risponderà mai.

Una volta che il client ha un indirizzo IP deve ottenere un server di avvio PXE. Il client invia un altro messaggio DHCP DISCOVER per individuarne uno:
Messaggio DHCP DISCOVER dal client (il client dispone ora di un indirizzo IP ma sta ancora cercando un server di avvio PXE)
Messaggio DHCP OFFER dal server DHCP (nuova offerta dello stesso indirizzo IP)
Messaggio DHCP OFFER dal server RIS (offerta di server di avvio)
Messaggio DHCP REQUEST dal client al server RIS (richiesta del server di avvio)
Messaggio DHCP ACK dal server RIS (questo ACK contiene l'indirizzo del server RIS, quindi il nome del server RIS e il primo file per cui il client deve inviare una richiesta TFTP per l'avvio del processo di avvio [Startrom.com])
Il client PXE dispone ora di un indirizzo IP, ha individuato il server di avvio e ha scaricato il file necessario per l'avvio. È a questo punto che si riceve la richiesta di premere F12 per un avvio di rete. Notare che nell'interazione sopra illustrata il server DHCP risponde nuovamente con un messaggio DHCP OFFER con lo stesso indirizzo IP. È necessario ricordare che questo processo utilizza pacchetti DHCP, di conseguenza i server risponderanno.

RIS e DHCP sullo stesso server

Quando DHCP e RIS sono installati nello stesso server, la conversazione è più breve in quanto DHCP esegue la query del server RIS (in realtà, del servizio Boot Information Negotiation Layer [BINL] utilizzato dal server RIS per interagire con i client) e richiede l'autorizzazione prima di aggiungere le relative informazioni al messaggio DHCP OFFER che sta inviando al client. Ciò fornisce al client un pacchetto DHCP OFFER contenente sia un indirizzo IP sia un server di avvio PXE. In questo modo il client deve inizializzare un solo pacchetto DHCP DISCOVER. L'interazione è la seguente:
Messaggio DHCP DISCOVER dal client (richiesta di un indirizzo IP e un server di avvio PXE)
Messaggio DHCP OFFER dal server DHCP/RIS (offerta di indirizzo IP e server di avvio)
Messaggio DHCP REQUEST dal client al server DHCP (richiesta di indirizzo IP e server di avvio)
Messaggio DHCP ACK dal server DHCP (contiene l'indirizzo IP e l'indirizzo IP del server RIS, il nome del server RIS e il primo file da scaricare)
Proprietà

ID articolo: 244036 - Ultima revisione: 06/15/2007 17:27:29 - Revisione: 2.2

  • Microsoft Windows 2000 Server
  • Microsoft Windows 2000 Advanced Server
  • kbenv kbinfo KB244036
Feedback