Al momento sei offline in attesa che la connessione Internet venga ristabilita

Come specificare il formato dei messaggi di posta elettronica utilizzato per i destinatari esterni per impedire che allegati Winmail. dat

IMPORTANTE: il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica di Microsoft ed eventualmente revisionato dalla community Microsoft tramite la tecnologia CTF (Community Translation Framework) o da un traduttore professionista. Microsoft offre articoli tradotti manualmente e altri tradotti automaticamente e rivisti dalla community con l’obiettivo di consentire all'utente di accedere a tutti gli articoli della Knowledge Base nella propria lingua. Tuttavia, un articolo tradotto automaticamente, anche se rivisto dalla community, non sempre è perfetto. Potrebbe contenere errori di vocabolario, di sintassi o di grammatica. Microsoft declina ogni responsabilità per imprecisioni, errori o danni causati da una traduzione sbagliata o dal relativo utilizzo da parte dei clienti. Microsoft aggiorna frequentemente il software e gli strumenti di traduzione automatica per continuare a migliorare la qualità della traduzione.

Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell’articolo: 2487954
INTRODUZIONE
In questo articolo viene descritto come Microsoft Office 365 admins possono modificare il formato del messaggio in modo che i messaggi inviati dagli utenti di Office 365 a destinatari esterni non contengono allegati Winmail. dat.

Per impostazione predefinita, i messaggi di posta elettronica inviati da Exchange Online in Office 365 utilizzano il formato di trasporto TNEF Neutral Encapsulation Format (). Sistemi che non sono basati su Microsoft Exchange di messaggistica potrebbe essere Impossibile interpretare i messaggi che utilizzano questo formato RTF. Se il sistema di messaggistica del destinatario non è in grado di elaborare questo formato, viene visualizzato il messaggio viene aggiunto un allegato denominato Winmail. dat.

Amministratori di Office 365 è possono utilizzare Windows PowerShell per modificare il formato del messaggio per evitare che l'allegato Winmail. dat inviati a destinatari esterni.
PROCEDURA
Per modificare il formato del messaggio per evitare che gli allegati Winmail. dat, utilizzare uno dei metodi descritti di seguito.

Scenario 1: Modificare il formato dei messaggi per i contatti esterni

Per modificare il formato del messaggio per un contatto esterno che è stato aggiunto alla linea di Exchange, attenersi alla seguente procedura:
  1. Connessione a Exchange Online tramite PowerShell remoto. Per ulteriori informazioni su come effettuare questa operazione, visitare il seguente sito Web Microsoft:
  2. Eseguire i seguenti comandi di Windows PowerShell per configurare il formato del messaggio come solo testo:
    Set-MailContact <ExternalEmailAddress or GUID> -UseMapiRichTextFormat Never
    Set-MailContact -Identity <ExternalEmailAddress or GUID> -UsePreferMessageFormat $True
  3. Eseguire il seguente comando di Windows PowerShell per controllare che sia stato applicato il formato del messaggio:
    Get-MailContact | Select <ExternalEmailAddress or GUID> | Select UseMapiRichTextFormat

Scenario 2: Modificare il formato del messaggio per tutti i messaggi inviati a un dominio specifico

Questo metodo richiede la creazione di un oggetto di dominio remoto in Exchange Online per controllare la modalità di invio messaggi a domini esterni. È inoltre possibile utilizzare questo metodo per modificare il formato dei messaggi per i messaggi inviati a domini di coesistenza.
  1. Connessione a Exchange Online tramite PowerShell remoto. Per ulteriori informazioni su come effettuare questa operazione, visitare il seguente sito Web Microsoft:
  2. Il seguente comando di Windows PowerShell per creare un dominio remoto per un dominio esterno:
    New-RemoteDomain -Name <Name of External Domain> -DomainName
  3. Il seguente comando di Windows PowerShell per impedire che i messaggi inviati in formato RTF:
    Set-RemoteDomain -Identity <Name of Domain> -TNEFEnabled $false
  4. Il seguente comando WindowsPowerShell per verificare che sia stato applicato l'impostazione:
    Get-RemoteDomain -Identity <Name of Domain>| Select TNEFEnabled
ULTERIORI INFORMAZIONI
Per ulteriori informazioni sui cmdlet Windows PowerShell specifico, visitare i seguenti siti Web Microsoft:
Ulteriore assistenza? Vai al Community di Office 365 sito Web.

Avviso: questo articolo è stato tradotto automaticamente

Proprietà

ID articolo: 2487954 - Ultima revisione: 11/18/2015 20:01:00 - Revisione: 20.0

Microsoft Exchange Online

  • o365 o365a o365p o365e o365m o365022013 kbmt KB2487954 KbMtit
Feedback
ay:none;" onerror="var m=document.createElement('meta');m.name='ms.dqp0';m.content='true';document.getElementsByTagName('head')[0].appendChild(m);" onload="var m=document.createElement('meta');m.name='ms.dqp0';m.content='false';document.getElementsByTagName('head')[0].appendChild(m);" src="http://c1.microsoft.com/c.gif?">