Al momento sei offline in attesa che la connessione Internet venga ristabilita

CORREZIONE: Il trasporto HTTP utilizza Transaction Integrator può inviare un'intestazione HTTP che ha una lunghezza COMMAREA non corretta e senza il "autorizzazione: Basic" di campo

Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell’utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell’utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.

Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell’articolo: 2509834
Sintomi
Quando si utilizza il trasporto HTTP tramite Transaction Integrator (TI) in Microsoft Host Integration Server 2010 per comunicare con un mainframe IBM, si potrebbero verificarsi i seguenti problemi:
  1. L'intestazione HTTP inviata all'applicazione mainframe include una lunghezza non corretta di COMMAREA nell'URI. Ad esempio, la richiesta di inserimento nell'intestazione HTTP può essere simile al seguente:
    POST / MSWEBAWA/CWBA/GETBALWA/01500 HTTP/1. 1
    In questo scenario, la lunghezza COMMAREA è 1500 byte. Viene specificato il quarto parametro nell'intestazione HTTP. Se la lunghezza COMMAREA è corretta, l'applicazione mainframe può segnalare l'errore o l'applicazione potrebbe chiudersi in modo anomalo (ABEND).
  2. L'intestazione HTTP non include il campo di autenticazione. Quando si verifica questo problema, l'applicazione mainframe può rifiutare la richiesta HTTP. Dopo il rifiuto, Transaction Integrator invia di nuovo la richiesta HTTP insieme al campo "Authentication: Basic" nell'intestazione HTTP.

    In questo scenario, la richiesta HTTP deve essere inviata attraverso la rete due volte e il sistema host IBM rilascia una transazione per ogni richiesta HTTP.
Cause
1 Problema si verifica perché il Transaction Integrator include in modo errato la lunghezza dei dati di input per l'applicazione TI come lunghezza COMMAREA nell'intestazione HTTP.

Problema 2 si verifica perché l'integratore di transazione è stata aggiornata per utilizzare il trasporto di rete sottostante per inviare l'intestazione HTTP. Il trasporto di rete sottostante invia la richiesta HTTP iniziale, ma non include il campo di autenticazione, al fine di determinare i tipi di autenticazione supportati sul sistema remoto (server HTTP). Transaction Integrator riceve la risposta dal sistema remoto, viene utilizzato un tipo di autenticazione del supporto per rinviare la richiesta HTTP. Questo comportamento è legato alla progettazione.
Risoluzione

Informazioni sull'aggiornamento rapido

È disponibile un hotfix supportato. Tuttavia, questo hotfix è destinato a correggere i problemi descritti in questo articolo. Applicare questo hotfix solo ai sistemi che rilevano i problemi descritti in questo articolo. Questo hotfix vengano eseguiti ulteriori test. Se il problema non causa gravi difficoltà, si consiglia di attendere il prossimo aggiornamento software contenente tale hotfix.

Se l'aggiornamento rapido è disponibile per il download, è presente una sezione "Hotfix disponibile per il download" all'inizio di questo articolo della Knowledge Base. Se questa sezione non viene visualizzato, contattare il servizio clienti Microsoft e supporto tecnico per ottenere l'hotfix.

NotaSe si verificano ulteriori problemi o se è richiesta la risoluzione dei problemi, potrebbe essere necessario creare una richiesta di assistenza separata. I costi di supporto standard verranno applicati per eventuali ulteriori domande e problemi che non dovessero rientrare nello specifico hotfix. Per un elenco completo dei numeri di telefono del servizio clienti Microsoft e supporto tecnico o per creare una richiesta di assistenza separata, visitare il seguente sito Web Microsoft:NotaIl modulo "Hotfix disponibile per il download" Visualizza le lingue per cui è disponibile l'aggiornamento rapido. Se non è disponibile la lingua, è perché un aggiornamento rapido non è disponibile per tale lingua.

La versione inglese (Stati Uniti) di questo hotfix viene utilizzato un pacchetto di Microsoft Windows Installer per installare l'aggiornamento rapido. Le date e le ore dei file elencate nella tabella che segue UTC (Coordinated Universal Time). Quando si visualizzano le informazioni sui file, la data viene convertita in ora locale. Per calcolare la differenza tra ora UTC e l'ora locale, utilizzare ilFuso orarioscheda in data e ora nel Pannello di controllo.
Microsoft Host Integration Server 2010, 32-bit edition
Nome del fileVersione del fileDimensione del fileDataOraPiattaforma
Microsoft.hostintegration.ti.HTTPTransport.dll8.5.4271.247,00010-Mar-201100. 41x86
Microsoft Host Integration Server 2010, edizione a 64 bit
Nome del fileVersione del fileDimensione del fileDataOraPiattaforma
Microsoft.hostintegration.ti.HTTPTransport.dll8.5.4271.247,00010-Mar-201100: 45x86
Microsoft.hostintegration.ti.HTTPTransport.dll8.5.4271.247,00010-Mar-201100: 45x86
NotaA causa delle dipendenze tra file, la correzione più recente contenente i file può contenere anche file aggiuntivi.
Status
Microsoft ha confermato che questo è un problema con i prodotti elencati nella sezione "Si applica a".
Informazioni
Dopo aver applicato l'aggiornamento rapido, la corretta lunghezza COMMAREA Transaction Integrator include nella richiesta HTTP. La lunghezza COMMAREA indica la quantità di dati verrà restituito dall'applicazione mainframe con cui comunica l'applicazione Transaction Integrator.

Inoltre, il trasporto HTTP integratore di transazione viene aggiornato per impostare la proprietà PreAuthenticate su True. In questo modo l'intestazione HTTP includere la proprietà di autenticazione nell'intestazione HTTP su tutte le richieste HTTP allo stesso URI dopo l'invio della richiesta HTTP iniziale senza la proprietà di autenticazione. Per ulteriori informazioni sulla proprietà PreAuthenticate, vedere il seguente articolo MSDN:
HIS2010

Avviso: questo articolo è stato tradotto automaticamente

Proprietà

ID articolo: 2509834 - Ultima revisione: 04/18/2011 17:16:00 - Revisione: 1.0

Microsoft Host Integration Server 2010

  • kbautohotfix kbqfe kbhotfixserver kbfix kbexpertiseadvanced kbsurveynew kbmt KB2509834 KbMtit
Feedback
>