Al momento sei offline in attesa che la connessione Internet venga ristabilita

XADM: Come eseguire il backup e il ripristino di un computer che esegue Exchange 2000 Server

Questo articolo è stato precedentemente pubblicato con il codice di riferimento I258243
Sommario
In questo articolo viene descritto come eseguire il backup e il ripristino di un computer che esegue Exchange 2000 Server. Nell'articolo vengono affrontati i seguenti argomenti:
  • Backup di un server
  • Ripristino di un server
  • Suggerimenti e consigli utili
Informazioni

Backup di un server

Per eseguire il backup di un computer che esegue Exchange 2000 Server:
  1. Fare clic sul pulsanteStart, scegliereProgrammi,Accessori,Utilità di sistemae infineBackup.
  2. Fare clic sulla schedaBackup.
  3. Espandere il ramoMicrosoft Exchange Servernel riquadro sinistro e quindi il ramo del server desiderato. Per espandere un ramo, fare doppio clic su di esso oppure fare clic sulsegno più(+) alla sua sinistra.
  4. Selezionare gli oggetti di cui si desidera eseguire il backup. Per selezionare un oggetto, selezionare la casella di controllo alla sinistra dell'oggetto. Ad esempio, per selezionare un particolare gruppo di archiviazione, espandere il ramoMicrosoft Information Storee selezionare il gruppo di archiviazione di cui si desidera eseguire il backup.
  5. Digitare il percorso completo e il nome del file di backup nella casellaNome del file o del supporto di backupe scegliereAvvia backup. È possibile scegliereSfogliaper trovare un file di backup esistente o specificare un nuovo file di backup anziché digitare manualmente il percorso e il nome del file.
  6. Specificare le impostazioni per l'operazione di backup e scegliereAvvia backup. È possibile visualizzare ulteriori impostazioni facendo clic suPianificazioneoppure suAvanzate.

Ripristino di un server

Per ripristinare un computer che esegue Exchange 2000 Server, disinstallare qualsiasi database che si intende ripristinare, quindi ripristinarne la copia di backup.

Per disinstallare un database:
  1. Fare clic sul pulsanteStart, scegliereProgrammi,Microsoft Exchange, quindiGestore di sistema.
  2. Se il ramoGruppi amministrativiè presente nel riquadro sinistro, espanderlo. Espandere il ramo relativo al gruppo amministrativo appropriato, espandere il ramoServere infine il ramo relativo al server desiderato. Se il ramoGruppi amministrativinon esiste, espandere il ramoServernel riquadro sinistro e quindi il ramo relativo al server desiderato. Per espandere un ramo, fare doppio clic su di esso oppure fare clic sulsegno più(+) alla sua sinistra.
  3. Per ciascun database da ripristinare, espandere il relativo ramo del gruppo di archiviazione, fare clic con il pulsante destro del mouse sul database, quindi scegliereDisinstalla archivio. Fare clic con il pulsante destro del mouse su ciascun database e scegliereProprietà, fare clic sulla scheda Database, verificare che la casella di controlloDatabase riscrivibile da un ripristinosia selezionata e scegliereOK.
Per ripristinare la copia di backup:
  1. Fare clic sul pulsanteStart, scegliereProgrammi,Accessori,Utilità di sistemae infineBackup.
  2. Fare clic sulla schedaRipristino.
  3. Espandere il ramoFilenel riquadro sinistro e quindi il ramo del backup da ripristinare. Per espandere un ramo, fare doppio clic su di esso oppure fare clic sulsegno più(+) alla sua sinistra.
  4. Per ogni oggetto da ripristinare, espandere il relativo ramo del gruppo di archiviazione e selezionare gli oggetti da ripristinare. Per selezionare un oggetto, fare clic per selezionare la casella di controllo alla sinistra dell'oggetto.

    NOTA: se viene chiesto di specificare il percorso e il nome del file di backup quando si tenta di espandere il ramo del gruppo di archiviazione, digitare il percorso e il nome completo del file nella casellaCataloga il file di backupe scegliereOK. È possibile scegliereSfogliaper trovare il file di backup anziché specificare manualmente il percorso e il nome del file.
  5. Nella casellaDestinazione file ripristinatiselezionare l'opzione desiderata e fare clic suAvvia ripristino.
  6. Digitare il nome del server nella casellaRipristina ine il percorso completo della cartella nella casellaPercorso temporaneo dei file registro e di correzione. È possibile scegliereSfogliaper trovare il server anziché specificare manualmente il nome del server.
  7. Selezionare la casella di controlloUltimo set di backup, selezionare la casella di controlloMonta database al termine del ripristino, scegliereOKe di nuovoOK.

    NOTA: per impostazione predefinita, quando si ripristina una copia di backup, le transazioni che si verificano dopo l'esecuzione del backup vengono salvate nel database. Ciò può dare origine a comportamenti imprevisti, quale l'eliminazione delle cassette di posta ripristinate.
  8. Digitare il percorso e il nome completo del file di backup che si desidera ripristinare nella casellaRipristina dal file di backupe scegliereOK. È possibile scegliereSfogliaper trovare il file di backup anziché specificare manualmente il percorso e il nome del file.
  9. Una volta completato il processo di ripristino, scegliereOK.
NOTA: se al passaggio 3 non si è controllato che la casella di controlloDatabase riscrivibile da un ripristinofosse selezionata, al termine del ripristino l'installazione dei database potrebbe richiedere fino a 15 minuti.

Suggerimenti e consigli utili

Di seguito sono riportate informazioni generali sul backup e sul ripristino di computer che eseguono Exchange 2000 Server, che possono rivelarsi utili per evitare i problemi che potrebbero insorgere durante il processo di backup o ripristino:
  • Exchange 2000 Server supporta più database e gruppi di archiviazione sullo stesso server. Questo consente di suddividere un database logico in più database fisici. Il backup e il ripristino di questi database fisici risulta più veloce rispetto al backup e al ripristino di un unico database di grandi dimensioni. È inoltre possibile migliorare l'affidabilità del sistema utilizzando più database fisici, questo consente infatti di ripristinare un singolo database da un backup mentre gli altri continuano a servire le richieste dei client.
  • Verificare che i file di database di Exchange 2000 abbiano nomi diversi, in quanto disporre di due archivi con lo stesso nome di database può causare errori dopo il ripristino se entrambi gli archivi vengono ripristinati contemporaneamente.

    Se ad esempio "Primo gruppo di archiviazione" presenta due "Archivi cassette postali" ed entrambi presentano file di database denominati "Priv1.edb" e "Priv1.stm", si verificheranno dei problemi qualora si esegua il backup e il ripristino contemporaneo di entrambi gli archivi.

    Per evitare problemi quando si esegue il ripristino contemporaneo di più archivi in Exchange Server, assicurarsi che i file di database degli archivi presentino nomi diversi.

    Non si verificheranno invece problemi se il backup e il ripristino di archivi con file di database con lo stesso nome vengono eseguiti separatamente, ovvero uno per volta.
x2kinfoht x2kadmht x2kgentop x2kadmtop
Proprietà

ID articolo: 258243 - Ultima revisione: 10/26/2007 18:30:00 - Revisione: 1.3

Microsoft Exchange 2000 Server Standard Edition

  • kbhowto kbproductlink KB258243
Feedback