Al momento sei offline in attesa che la connessione Internet venga ristabilita

Il tuo browser non è supportato

Devi aggiornare il browser per usare il sito.

Esegui l'aggiornamento all'ultima versione di Internet Explorer

Gli utenti in un ambiente Exchange Online Protection ricevere rapporti di mancato recapito quando inviano posta a un ambiente destinatario che utilizza il servizio Backscatterer.org

IMPORTANTE: il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica di Microsoft ed eventualmente revisionato dalla community Microsoft tramite la tecnologia CTF (Community Translation Framework) o da un traduttore professionista. Microsoft offre articoli tradotti manualmente e altri tradotti automaticamente e rivisti dalla community con l’obiettivo di consentire all'utente di accedere a tutti gli articoli della Knowledge Base nella propria lingua. Tuttavia, un articolo tradotto automaticamente, anche se rivisto dalla community, non sempre è perfetto. Potrebbe contenere errori di vocabolario, di sintassi o di grammatica. Microsoft declina ogni responsabilità per imprecisioni, errori o danni causati da una traduzione sbagliata o dal relativo utilizzo da parte dei clienti. Microsoft aggiorna frequentemente il software e gli strumenti di traduzione automatica per continuare a migliorare la qualità della traduzione.

Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell’articolo: 2590562
SINTOMI
Gli utenti in un ambiente di protezione di Microsoft Exchange Online ricevono un rapporto di mancato recapito (NDR) quando inviano messaggi di posta elettronica a un destinatario il cui ambiente di messaggistica utilizza il servizio di Backscatterer.org per la protezione della posta.
CAUSA
Questo problema si verifica se tutte le seguenti condizioni sono vere:
  • I server in uscita di Exchange Online Protection (noto anche come "server in uscita") sono elencati nell'elenco Blocca Backscatterer.org reputazione. (Questa inserzione non può essere impedita a causa di alcuni tipi di attacchi che possono essere indirizzati contro il servizio di protezione in linea di Exchange e utenti di spoofing).
  • L'ambiente di posta elettronica del destinatario è implementato il servizio Backscatterer.org in modalità reject anziché in modalità provvisoria.
  • L'ambiente di posta elettronica del destinatario non sono state aggiunte il protezione di Exchange in linea in uscita bordo indirizzi IP dei server all'elenco dei mittenti di posta abilitati.
È molto comune per i server Exchange Online Protection in uscita essere elencati per il servizio Backscatterer.org. Tuttavia, se è necessario verificare che ciò si è verificato, attenersi alla seguente procedura:
  1. Utilizzare la funzionalità di traccia messaggi al centro di amministrazione di Exchange Online Protection per determinare il nome host del server edge in uscita che ha inviato messaggi di posta elettronica degli utenti. Per ulteriori informazioni su come eseguire una traccia di messaggi, vedere Traccia di un messaggio di posta elettronica.
  2. Utilizzare il test viene fornito dal servizio BackScatterer.org per determinare se l'indirizzo IP è elencato come origine di posta indesiderata.
SOLUZIONE
Poiché la causa del problema è possibile eseguire nel servizio di Backscatterer.org, la soluzione deve essere indirizzata a Backscatterer. Servizi di Backscatterer.org non supportati in Office 365. Vengono fornite le indicazioni seguenti come-è e senza alcuna garanzia per la risoluzione di rifiuti imprevisti posta dal destinatari ambienti che utilizzano il Backscatterer.org del servizio come un elenco di blocco.

Per risolvere il problema, provare uno dei seguenti metodi:
  • Contattare l'amministratore di posta elettronica del destinatario per avere la specifica Exchange Online protezione in uscita di indirizzi IP del server aggiunti a un elenco abilitato per evitare i controlli Backscatterer.org. Per un elenco aggiornato degli indirizzi IP di protezione in linea di Exchange, vedereIndirizzi IP di protezione in linea di Exchange.
  • Contattare l'amministratore di posta elettronica del destinatario per consigliare che potrà implementare il servizio di Backscatterer.org in modalità provvisoria, come consigliato il Backscatterer.org sito Web:
ULTERIORI INFORMAZIONI
"Backscatter" (noto anche come "outscatter", "interruzione delle normali rimbalzi," "ritorno" e "garanzia spam") si riferisce ai messaggi di rimbalzo non corretto e automatizzati inviati dal server di posta, in genere come effetto secondario di posta indesiderata in arrivo. Poiché Exchange Online Protection è un servizio di filtro posta indesiderata, posta a destinatari inesistenti e per altri messaggi sospetti viene rifiutata dal servizio. In questo caso, Exchange Online Protection genera un nuovo rapporto di mancato recapito e le invia al "mittente". Poiché gli spammer utilizzano di frequente un indirizzo contraffatto o non valido "da" nei messaggi, l'indirizzo del mittente a cui viene inviato il rapporto di mancato recapito vengano backscatter. In questo caso, server in uscita associati con la rete di protezione in linea di Exchange potrebbe elencati nell'elenco di blocco DNS Backscatterer (DNSBL).

Le DNSBL di Backscatterer è un elenco di indirizzi IP che inviano backscatter. Non è un elenco di spammer. Le istruzioni sul sito Web Backscatterer consiglia di non impostare o utilizzare la modalità di rifiuto per tutta la posta in arrivo dal servizio. È consigliabile utilizzare il servizio in modalità provvisoria per bloccare i messaggi in cui MAIL FROM analogo al seguente:
<>
Per ulteriori informazioni sulla corretta configurazione, vedere il seguente sito Web Backscatterer.org: Siamo impegnati a consentire ai clienti di disporre di un ambiente di protezione della posta elettronica che sia esente da spamming e privo di virus. Come parte di tale impegno, Exchange Online Protection richiede numerosi passaggi per assicurarsi che i messaggi viene filtrata attraverso la rete non contengano messaggi commerciali non richiesti.

Declinazione di responsabilità di informazioni di terze parti

I prodotti di terze parti descritti in questo articolo sono forniti da società indipendenti da Microsoft. Microsoft esclude ogni garanzia, implicita o esplicita relativa alle prestazioni o all'affidabilità di tali prodotti.

Microsoft fornisce informazioni di contatto di terze parti per facilitare l'individuazione del supporto tecnico. Tali informazioni potrebbero cambiare senza preavviso. Microsoft non garantisce l'accuratezza delle informazioni per contattare altri produttori.

Le informazioni e la soluzione in questo documento rappresentano la visualizzazione corrente di Microsoft Corporation in relazione alle problematiche trattate alla data di pubblicazione. Questa soluzione è disponibile tramite Microsoft o da un provider di terze parti. In particolare sconsigliamo qualsiasi provider di terze parti o di una soluzione di terze parti che potrebbe descrivere in questo articolo. È inoltre possibile che ci siano altri provider di terze parti o soluzioni di terze parti non è descritte in questo articolo. Poiché è necessario rispondere alle mutevoli condizioni del mercato, queste informazioni non devono essere interpretate come un impegno da Microsoft. Non è possibile garantire o circa l'accuratezza delle informazioni o soluzioni presentate da Microsoft o da qualsiasi provider di terze parti menzionate.

Microsoft non offre alcuna garanzia ed esclude tutte le rappresentazioni, garanzie e condizioni esplicite, implicite o per legge. Questi includono ma non sono limitati a rappresentazioni, garanzie o condizioni di titolo, non violazione, condizione soddisfacente, commerciabilità e idoneità per uno scopo particolare, per quanto riguarda qualsiasi servizio, soluzione, prodotto, o qualsiasi altro materiale o informazione. In nessun caso Microsoft non sarà ritenuta responsabile per qualsiasi soluzione di terze parti menzionate nel presente articolo.

Avviso: questo articolo è stato tradotto automaticamente

Proprietà

ID articolo: 2590562 - Ultima revisione: 10/17/2014 19:36:00 - Revisione: 4.0

  • Microsoft Exchange Online Protection
  • o365022013 o365 o365a o365e o365p o365m kb3rdparty eop kbmt KB2590562 KbMtit
Feedback