Oggetti eliminati non vengono sincronizzati con Azure Active Directory quando si utilizza lo strumento di sincronizzazione di Azure Active Directory

IMPORTANTE: il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica di Microsoft ed eventualmente revisionato dalla community Microsoft tramite la tecnologia CTF (Community Translation Framework) o da un traduttore professionista. Microsoft offre articoli tradotti manualmente e altri tradotti automaticamente e rivisti dalla community con l’obiettivo di consentire all'utente di accedere a tutti gli articoli della Knowledge Base nella propria lingua. Tuttavia, un articolo tradotto automaticamente, anche se rivisto dalla community, non sempre è perfetto. Potrebbe contenere errori di vocabolario, di sintassi o di grammatica. Microsoft declina ogni responsabilità per imprecisioni, errori o danni causati da una traduzione sbagliata o dal relativo utilizzo da parte dei clienti. Microsoft aggiorna frequentemente il software e gli strumenti di traduzione automatica per continuare a migliorare la qualità della traduzione.

Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell’articolo: 2709902
PROBLEMA
Si consideri lo scenario seguente:
  • Si dispone di un oggetto di Active Directory locale.
  • Sincronizzazione delle directory viene utilizzata per sincronizzare l'oggetto di Active Directory di Microsoft Azure Active Directory (AD Azure). Consente di creare un oggetto collegato.
  • Eliminare l'oggetto di Active Directory locale.
In questo scenario, l'oggetto collegato non viene rimossi da Active Directory Azure.
CAUSA
Questo problema può verificarsi se una delle seguenti condizioni è vera:
  • Sincronizzazione delle directory non è ancora avvenuta.
  • Errore imprevisto di sincronizzazione delle directory eliminare un oggetto specifico del cloud e i risultati in un annuncio di Azure orfano oggetto.
SOLUZIONE
Per risolvere questo problema, attenersi alla seguente procedura:
  1. Forzare la sincronizzazione delle directory. Per ulteriori informazioni su come eseguire questa operazione, visitare il seguente sito Web Microsoft:

  2. Verificare che la sincronizzazione delle directory sia avvenuta correttamente. Per ulteriori informazioni su come eseguire questa operazione, visitare il seguente sito Web Microsoft:

  3. Se la sincronizzazione funziona correttamente, ma l'eliminazione di oggetti di Active Directory non ancora viene propagata AD Azure, è possibile rimuovere manualmente l'oggetto orfano utilizzando uno dei seguenti cmdlet di Azure Active Directory Module per Windows PowerShell:
    Remove-MsolContactRemove-MsolGroupRemove-MsolUser
    Per rimuovere manualmente i john.smith@contoso.com ID utente isolato che è stato originariamente creato utilizzando la sincronizzazione delle directory, ad esempio, eseguire il seguente cmdlet:

    Remove-MsolUser –UserPrincipalName John.Smith@Contoso.com
ULTERIORI INFORMAZIONI
Ulteriore assistenza? Vai al Community di Office 365 sito Web o il Forum di Azure Active Directory sito Web.

Avviso: questo articolo è stato tradotto automaticamente

Proprietà

ID articolo: 2709902 - Ultima revisione: 12/18/2014 02:44:00 - Revisione: 19.0

Microsoft Azure cloud services, Microsoft Azure Active Directory, Microsoft Office 365, Microsoft Intune, CRM Online via Office 365 E Plans, Microsoft Azure Recovery Services, Office 365 Identity Management

  • o365 o365a o365e o365022013 o365m kbmt KB2709902 KbMtit
Feedback