Al momento sei offline in attesa che la connessione Internet venga ristabilita

"La pagina delegati non è disponibile. Messaggio di errore Impossibile accedere alla cartella di Outlook"quando si tenta di configurare un delegato utilizzando Outlook 2007 o Outlook 2010 in un ambiente 2010 Exchange Server

Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell’utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell’utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.

Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell’articolo: 2753709
Sintomi
Si supponga di eseguire una delle seguenti:
  • Si sceglie il Accesso delegatisulla barra di Impostazioni accountmenu in Microsoft Outlook 2010.
  • Si sceglie il DelegatiNella scheda di Opzioni Nella finestra di dialogo Microsoft Office Outlook 2007.
In questa situazione, si ricevono messaggi di errore seguenti:
La pagina delegati non è disponibile. Impossibile accedere a cartelle di Outlook. Connessione a Microsoft Exchange non disponibile. Outlook deve essere in linea o connesso per completare questa azione.

Nota Questo problema si verifica in un ambiente Microsoft Exchange Server 2010.
Cause
Questo problema si verifica perché un attributo di account in Active Directory Domain Services (AD DS) fa riferimento al valore di un oggetto eliminato. Ad esempio, fa riferimento l'attributo account CN = Deleted Objects.
Workaround
Per aggirare questo problema, rimuovere il valore dell'oggetto eliminato nell'attributo conto interessato utilizzando lo strumento di modifica di Active Directory Service Interfaces (ADSI).

Nota Per identificare il valore appartiene all'oggetto eliminato nell'attributo account, attenersi alla seguente procedura:
  1. Copiare il valore dell'attributo distinguishedName dell'account interessato utilizzando lo strumento ADSI Edit.
  2. Esportare un file ldf. Per effettuare questa operazione, utilizzare il valore copiato per eseguire il seguente comando in un prompt dei comandi (cmd. exe) con privilegi elevati:
    Ldifde -f unità:\nome fileldf -d"valore distinguishedName"
  3. Aprire il file ldf in un'applicazione quale Blocco note.
  4. Tipo CN = Deleted Objects nella funzione di ricerca .

Status
Microsoft ha confermato che questo è un problema nei prodotti Microsoft elencati nella sezione "Si applica a".
Informazioni
Per ulteriori informazioni sullo strumento ADSI Edit, visitare il seguente sito Web Microsoft:Per ulteriori informazioni sul comando ldifde , visitare il seguente sito Web Microsoft:

Avviso: questo articolo è stato tradotto automaticamente

Proprietà

ID articolo: 2753709 - Ultima revisione: 10/22/2012 09:19:00 - Revisione: 3.0

Microsoft Exchange Server 2010 Enterprise, Microsoft Exchange Server 2010 Standard, Microsoft Outlook 2010, Microsoft Office Outlook 2007

  • kbsurveynew kbexpertiseinter kbqfe kbmt KB2753709 KbMtit
Feedback