Al momento sei offline in attesa che la connessione Internet venga ristabilita

Gli account di Active Directory ottiene disattivati automaticamente

IMPORTANTE: il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica di Microsoft ed eventualmente revisionato dalla community Microsoft tramite la tecnologia CTF (Community Translation Framework) o da un traduttore professionista. Microsoft offre articoli tradotti manualmente e altri tradotti automaticamente e rivisti dalla community con l’obiettivo di consentire all'utente di accedere a tutti gli articoli della Knowledge Base nella propria lingua. Tuttavia, un articolo tradotto automaticamente, anche se rivisto dalla community, non sempre è perfetto. Potrebbe contenere errori di vocabolario, di sintassi o di grammatica. Microsoft declina ogni responsabilità per imprecisioni, errori o danni causati da una traduzione sbagliata o dal relativo utilizzo da parte dei clienti. Microsoft aggiorna frequentemente il software e gli strumenti di traduzione automatica per continuare a migliorare la qualità della traduzione.

Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell’articolo: 2777063

Sull'autore:

In questo articolo viene fornito da MVP Sainath K.E.V. Microsoft è così inserire il testo qui tale MVP che in modo proattivo condividere esperienze professionali con altri utenti. L'articolo in registrazione Sito Web del MVP o blog in un secondo momento.
Sintomi
Organizzazioni utilizzano il servizio Directory di Microsoft per la gestione centralizzata degli utenti e risorse. La struttura logica di Active directory è possibile ottenere attraverso insiemi di strutture, domini e unità organizzative. PMI o grande aziende si basano molto sull'unità organizzativa come limite di protezione e agli utenti di inserire, configurano i criteri e forniscono la delega dell'autorità.

Gestione di Active Directory è un compito impegnativo e gli amministratori hanno ha rilevato uno scenario in cui gli account utente in una determinata unità organizzativa o unità organizzative diverse ottiene automaticamente disabilitata.
Causa
Non si tratta di un comportamento di Microsoft Active Directory Domain Services predefinito. Di seguito sono le uniche possibilità per gli account bloccati

un) disattivazione di manuale degli account utente di utente quotidiane

b) attività di pianificazione che attiva uno Script per disattivare l'account utente / account utente

b) manuale dell'esecuzione di Script WMI / Script di Powershell per disattivare l'account utente o un account utente


Risoluzione
Per restringere la causa principale del problema, di seguito sono i passaggi principali che deve essere attentamente controllati e configurati.


Gli amministratori possono configurare criteri di controllo della protezione anticipo Controlla gestione degli Account utente. Dopo la corretta configurazione di criteri di controllo ottiene registrato i seguenti eventi nel registro eventi. Gli amministratori possono creare criteri di gruppo e configurare i criteri di controllo o apportare modifiche ai criteri predefiniti Controller di dominio tenere traccia degli eventi.

ID evento: 4725

Messaggio di evento: Un account utente è stato disattivato.


Se non esiste alcun 4725 di ID evento registrazione, gli amministratori devono verificare la dimensione del registro eventi.

Declinazione di responsabilità comunitaria soluzioni contenuto

MICROSOFT CORPORATION E/O SUOI FORNITORI NON RILASCIANO ALCUNA DICHIARAZIONE SULL'IDONEITÀ, AFFIDABILITÀ O ACCURATEZZA DELLE INFORMAZIONI E IMMAGINI RELATIVE CONTENUTE NEL PRESENTE DOCUMENTO. TUTTE TALI INFORMAZIONI E LE IMMAGINI RELATIVE SONO FORNITE "COME SONO" SENZA GARANZIE DI ALCUN TIPO. MICROSOFT E/O I SUOI FORNITORI NON RICONOSCONO TUTTE LE GARANZIE E CONDIZIONI PER QUANTO RIGUARDA TALI INFORMAZIONI E LE IMMAGINI RELATIVE, INCLUSE TUTTE LE GARANZIE IMPLICITE E LE CONDIZIONI DI COMMERCIABILITÀ, IDONEITÀ PER UNO SCOPO SPECIFICO, LA PERIZIA, IL TITOLO E LA NON VIOLAZIONE. IN PARTICOLARE L'UTENTE ACCETTA CHE IN NESSUN CASO MICROSOFT E/O DEI SUOI FORNITORI È RESPONSABILI PER EVENTUALI DANNI DIRETTI, INDIRETTI, DANNI PUNITIVI, INCIDENTALI, SPECIALI, CONSEQUENZIALI O QUALSIASI DANNO DI QUALSIASI TIPO INCLUSI, SENZA LIMITAZIONE ALCUNA, DANNI PER PERDITA DI UTILIZZO, DATI O PROFITTI, DERIVANTI O IN QUALSIASI MODO CONNESSI CON L'UTILIZZO DI O DALL'INCAPACITÀ DI UTILIZZARE LE INFORMAZIONI E LE IMMAGINI RELATIVE CONTENUTE NEL PRESENTE DOCUMENTOSE IN BASE A CONTRATTO, TORTO, NEGLIGENZA, RESPONSABILITÀ OGGETTIVA O IN CASO CONTRARIO, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI È STATA AVVERTITA DELLA POSSIBILITÀ DI DANNI.

Avviso: questo articolo è stato tradotto automaticamente

Proprietà

ID articolo: 2777063 - Ultima revisione: 09/21/2013 05:42:00 - Revisione: 2.0

Microsoft Windows Server 2003 R2 Enterprise Edition (32-Bit x86), Microsoft Windows Server 2003 R2 Standard Edition KN, Microsoft Windows Server 2003 R2 Standard x64 Edition, Windows Server 2008 Datacenter, Windows Server 2008 Datacenter without Hyper-V, Windows Server 2008 Enterprise, Windows Server 2008 R2 Datacenter, Windows Server 2008 R2 Datacenter without Hyper-V, Windows Server 2008 R2 Enterprise, Windows Server 2008 R2 Enterprise without Hyper-V, Windows Server 2008 R2 Standard, Windows Server 2008 R2 Standard without Hyper-V, Windows Server 2008 Service Pack 2, Windows Server 2008 Standard, Windows Server 2008 Standard without Hyper-V

  • kbmt KB2777063 KbMtit
Feedback
ar m=document.createElement('meta');m.name='ms.dqp0';m.content='true';document.getElementsByTagName('head')[0].appendChild(m);" onload="var m=document.createElement('meta');m.name='ms.dqp0';m.content='false';document.getElementsByTagName('head')[0].appendChild(m);" src="http://c1.microsoft.com/c.gif?">