Il tuo browser non è supportato

Devi aggiornare il browser per usare il sito.

Esegui l'aggiornamento all'ultima versione di Internet Explorer

XADM: Creati da CDO di appuntamenti ricorrenti non vengono aggiunti alla mappa locale delle informazioni sulla disponibilità

Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell’utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell’utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.

Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell’articolo: 278954
Questo articolo è stato archiviato. L’articolo, quindi, viene offerto “così come è” e non verrà più aggiornato.
Sintomi
Gli appuntamenti ricorrenti creati da dati CDO (Collaboration) ad esempio Outlook Web Access o AutoAccept Script tramite il servizio eventi di Exchange Server, potrebbe non rifletteranno nella locale o pubblica liberi e occupati mappa per la cassetta postale.
Cause
In alcuni casi, i dati di appuntamento ricorrente viene contenuti in formato binario in calendario di una cassetta postale possono superare i più record binario. Se i dati superano più di un record, l'appuntamento EID (voce ID) è necessaria per collegare più record. Il processo mediante il quale CDO estrae gli appuntamenti e proprietà MAPI necessarie per creare locale e pubblica mappa liberi e occupati non include il EID degli appuntamenti. L'errore per estrarre la proprietà EID causare CDO per essere Impossibile recuperare questi appuntamenti particolari nel set di risultati. Mapping pubblica liberi e occupati o, a sua volta, causando i dati liberi e occupati per questi appuntamenti particolari a non ottenere propagate uscita a locale.
Risoluzione
È disponibile una correzione supportata da Microsoft, che è tuttavia destinata esclusivamente alla correzione del problema descritto in questo articolo. Utilizzarla solo nei computer in cui si verifica questo problema specifico. È possibile che su questa correzione vengano eseguiti ulteriori test. Di conseguenza, se non si è notevolmente interessati da questo problema, Microsoft consiglia di attendere il rilascio del prossimo 5.5 service pack di Microsoft Exchange Server versione che contiene questo aggiornamento rapido (hotfix) per.

Per risolvere immediatamente il problema, contattare il Servizio Supporto Tecnico Clienti Microsoft per ottenere la correzione. Per un elenco completo di numeri di telefono del servizio supporto tecnico clienti Microsoft e per informazioni sui costi dell'assistenza, visitare il seguente sito Web Microsoft: Nota : in casi particolari, le spese normalmente addebitate per le chiamate al supporto tecnico potrebbero essere annullate qualora un addetto del supporto Microsoft determinare che uno specifico aggiornamento risolverà il problema. I costi di supporto tipica verranno applicati per eventuali ulteriori domande e problemi che non dovessero rientrare nello specifico aggiornamento in questione.

La versione inglese di questa correzione deve essere di avere i seguenti attributi di file o versioni successive:


Componente: CDO

Nome del fileVersione
CDO.dll5.5.2654.24

Per ulteriori informazioni su come scaricare l'aggiornamento per questo problema, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
289606XGEN: Exchange Server 5.5 successivo Service Pack 4 correzioni di oggetti dati collaborazione disponibili
Status
Microsoft ha confermato che questo problema riguarda i prodotti Microsoft elencati all'inizio di questo articolo.
Informazioni
Il processo CDO per la propagazione ai liberi e occupati dati da un calendario della cassetta postale la cartella pubblica di disponibilità per un determinato sito è la seguente:
  • Viene apportata una modifica a un elemento di calendario della cassetta postale.
  • Dopo aver effettuata la modifica, proprietà MAPI a livello di cassetta postale che contiene i dati liberi e occupati viene eliminata interamente.
  • CDO query una tabella già stabilita di appuntamenti per ottenere un elenco da cui si desidera rigenerare i dati liberi e occupati per la cassetta postale.
  • Questo elenco CDO è tratto dal primo giorno del mese corrente e si estende su un anno da quel giorno. Se viene eseguita una modifica 8 novembre 2000, i dati liberi e occupati viene rigenerati tra le date 1 novembre 2000 e il 1 novembre 2001.
  • Dati di liberi e occupati quindi vengono estratti da questo elenco CDO e proprietà MAPI a livello di cassetta postale viene rigenerata per includere questo nuovi dati.
  • Nuovi dati nella mappa liberi e occupati locale, è in coda un messaggio di essere inviati a cartelle pubbliche di disponibilità del sito.
È importante comprendere il processo durante la risoluzione dei problemi liberi e occupati. È necessario comprendere che i dati liberi e occupati pubblica sono popolati da che cos'è nella mappa liberi e occupati della cassetta postale locale. In questo modo, se incoerenze vengono visualizzate tra calendario di una cassetta postale e i dati liberi e occupati pubblica, esaminare innanzitutto i dati locali liberi e occupati. Se i dati liberi e occupati locali non sono sincronizzati con calendario della cassetta postale, è possibile che i dati liberi e occupati pubblica non sono corretti.
exe fbutil

Avviso: questo articolo è stato tradotto automaticamente

Proprietà

ID articolo: 278954 - Ultima revisione: 02/12/2014 17:58:56 - Revisione: 3.4

  • Microsoft Exchange Server 5.5 Standard Edition
  • Microsoft Exchange Server 5.5 Service Pack 1
  • Microsoft Exchange Server 5.5 Service Pack 2
  • Microsoft Exchange Server 5.5 Service Pack 3
  • Microsoft Exchange Server 5.5 Service Pack 4
  • kbnosurvey kbarchive kbmt kbhotfixserver kbqfe kbbug kbexchange550presp5fix kbfix kbqfe KB278954 KbMtit
Feedback