Al momento sei offline in attesa che la connessione Internet venga ristabilita

Suffisso UPN non è visualizzato in EAC o EMS in un ambiente Exchange Server 2013

IMPORTANTE: il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica di Microsoft ed eventualmente revisionato dalla community Microsoft tramite la tecnologia CTF (Community Translation Framework) o da un traduttore professionista. Microsoft offre articoli tradotti manualmente e altri tradotti automaticamente e rivisti dalla community con l’obiettivo di consentire all'utente di accedere a tutti gli articoli della Knowledge Base nella propria lingua. Tuttavia, un articolo tradotto automaticamente, anche se rivisto dalla community, non sempre è perfetto. Potrebbe contenere errori di vocabolario, di sintassi o di grammatica. Microsoft declina ogni responsabilità per imprecisioni, errori o danni causati da una traduzione sbagliata o dal relativo utilizzo da parte dei clienti. Microsoft aggiorna frequentemente il software e gli strumenti di traduzione automatica per continuare a migliorare la qualità della traduzione.

Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell’articolo: 2909303
Sintomi
Si supponga che si aggiunge un suffisso del nome principale (UPN) dell'utente utilizzando Active Directory Domains and Trusts su un controller di dominio che esegue Microsoft Windows Server 2012 R2 in un ambiente Microsoft Exchange Server 2013. Quando si archivia il nome principale utente utilizzando Exchange Admin Center (EAC) oppure eseguendo il cmdlet Get-UserPrincipalNamesSuffix in Exchange Management Shell (EMS), il suffisso UPN aggiunto non viene visualizzato.
Cause
Questo problema si verifica perché il gruppo di protezione Exchange Trusted Subsystem non dispone delle autorizzazioni per leggere il "CN = Partitions, CN = Configuration, DC =NomeDominioDC =YourRootDomain"voce.
Workaround
Per ovviare a questo problema, attenersi alla seguente procedura per aggiungere l'autorizzazione di lettura per il gruppo di protezione Exchange sottosistema:
  1. Avviare lo strumento di modifica di Active Directory Service Interfaces (ADSI).
  2. Dal menu azione , fare clic su Connetti a.
  3. Nell'area del Punto di connessione , fare clic su Selezionare un contesto dei nomi conosciutoe quindi fare clic su configurazione nell'elenco.
  4. Nell'area del Computer , fare clic su Selezionare o digitare un dominio o un Servere quindi digitare il nome di dominio completo (FQDN) del server nella casella. In alternativa, fare clic su predefinito (dominio o Server connessi a) se è adatto alle proprie esigenze. Quindi, fare clic su OK.
  5. Espandere CN = Configuration, DC =NomeDominioDC =YourRootDomain.
  6. Pulsante destro del mouse CN = Partitions, quindi scegliere proprietà.
  7. Nella scheda protezione aggiungere il Sottosistema di Exchange, fare clic su OK.
  8. Selezionare l'autorizzazione di lettura per il gruppo di protezione Exchange Trusted Subsystem e quindi fare clic su OK.
  9. Chiudere lo strumento.

Status
Microsoft ha confermato che questo è un problema nei prodotti Microsoft elencati nella sezione "Si applica a".
Informazioni
Per ulteriori informazioni su come aggiungere i suffissi UPN utilizzando Active Directory Domains and Trusts, vedere il seguente sito Web Microsoft:Per ulteriori informazioni sul cmdlet Get-UserPrincipalNamesSuffix , visitare il seguente sito Web Microsoft:Per ulteriori informazioni sullo strumento ADSI Edit, vedere il seguente sito Web Microsoft:

Avviso: questo articolo è stato tradotto automaticamente

Proprietà

ID articolo: 2909303 - Ultima revisione: 11/22/2013 06:34:00 - Revisione: 1.0

Microsoft Exchange Server 2013 Enterprise, Microsoft Exchange Server 2013 Standard

  • kbsurveynew kbbug kbexpertiseinter kbfix kbtshoot kbmt KB2909303 KbMtit
Feedback
/html>ml>&t=">