Descrizione di Windows PowerShell viene modificato nell'aggiornamento cumulativo 1 per System Center 2012 R2 Configuration Manager

IMPORTANTE: il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica di Microsoft ed eventualmente revisionato dalla community Microsoft tramite la tecnologia CTF (Community Translation Framework) o da un traduttore professionista. Microsoft offre articoli tradotti manualmente e altri tradotti automaticamente e rivisti dalla community con l’obiettivo di consentire all'utente di accedere a tutti gli articoli della Knowledge Base nella propria lingua. Tuttavia, un articolo tradotto automaticamente, anche se rivisto dalla community, non sempre è perfetto. Potrebbe contenere errori di vocabolario, di sintassi o di grammatica. Microsoft declina ogni responsabilità per imprecisioni, errori o danni causati da una traduzione sbagliata o dal relativo utilizzo da parte dei clienti. Microsoft aggiorna frequentemente il software e gli strumenti di traduzione automatica per continuare a migliorare la qualità della traduzione.

Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell’articolo: 2932274
Sommario
In questo articolo vengono descritti i problemi di Windows PowerShell risolti nell'aggiornamento cumulativo 1 (CU1) per Microsoft System Center 2012 R2 Configuration Manager. Altre correzioni CU1 descritti nell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:

2938441 Descrizione dell'aggiornamento cumulativo 1 per System Center 2012 R2 Configuration Manager

Informazioni

Problemi risolti

  • Gli oggetti vengono passati come un -InputObject (o equivalente) parametro a un cmdlet diventano in seguito "null".
  • I cmdlet che avvisa senza errori o che automaticamente esito negativo quando vengono raggiunto le condizioni di errore non interrompere la pipeline come previsto.
  • I cmdlet che eseguono azioni sugli oggetti sito automaticamente esito negativo quando l'oggetto del sito non esiste. Questo problema conduce a script e automazione immissione di uno stato non definito. Tenere presente che questo problema non riguardaGet- cmdlet. Essi non riesce se viene rilevato alcun oggetto che corrispondono ai criteri di ricerca.
  • Aggiungere-CMDeploymentType - DeepLinkInstaller non aggiunge il tipo di distribuzione.
  • Inizio CMSoftwareUpdateDeployment non impostare la corretta distribuzione opzioni quando il -DisableOperationsManagerAlert o il -GenerateOperationsManagerAlert viene utilizzato il parametro.
  • Il Salva CMSoftwareUpdate cmdlet di alcuni errori analoghi ai seguenti:

    Salva-CMSoftwareUpdate: La chiave specificata non era presente nel dizionario.
    In linea: 1 char: 1
    + Salva-CMSoftwareUpdate - DeploymentPackageName "Contoso-pacchetto" - SoftwareupdateNa...
    + ~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~
    + CategoryInfo: NotSpecified: (:) [Salva-CMSoftwareUpdate] eccezione KeyNotFoundException
    + FullyQualifiedErrorId: System.Collections.Generic.KeyNotFoundException,Microsoft.ConfigurationManagement.Cmdlet
    s.Sum.Commands.SaveSoftwareUpdateCommand


    Tenere presente che il cmdlet fisso viene eseguito solo in Windows PowerShell a 32 bit.

  • Nuovo CMProgram non accettare -IDPacchetto come parametro di input.
  • Rimuovi-CMUser - InputObject parametro non accetta l'output dell'oggetto da Get-CMUser.
  • Nuovo CMDeviceCollectionVariable richiede all'utente in esecuzione dispone di leggere i diritti per la raccolta "Tutti i sistemi".
  • Nuovo CMSoftwareMeteringRule e Set-CMSoftwareMeteringRule richiedere l'accesso al file misurato per essere in grado di creare una regola di controllo delle licenze.
  • La Console di amministrazione deve essere avviata almeno una volta su un dato computer prima di creare l'unità di PowerShell Provider SMS.
  • L'opzione di distribuzione del contenuto è disattivata nella Console di amministrazione per gli oggetti creati utilizzando Nuovo CMOperatingSystemInstaller o Nuovo CMOperatingSystemImage.
  • Set- i cmdlet che modificano i ruoli del server di sito richiedono entrambi -CodiceSito e -SiteSystemServerName anziché -SiteSystemServerName come previsto.
  • Nuovo CMMigrationJob non è un "Query non valida" messaggio di errore analogo al seguente:

    Generata eccezione:
    Nuovo-CMMigrationJob: Errore di ConfigMgr oggetto:
    istanza di ExtendedStatus
    {
    Operazione = "ExecQuery";
    ParameterInfo = "Seleziona * dove DependencyType = 1";
    ProviderName = "WinMgmt";
    };
    Codice di errore:
    InvalidQuery
    In linea: 1 char: 1

Ulteriori modifiche

  • Il -Verbose passare per la maggior parte dei cmdlet verrà ora output informazioni sulla query che viene eseguita.

    Nota. Se un cmdlet non funziona come previsto, il -Verboseswitch insolitamente fornirà informazioni sulla query WMI effettiva che viene eseguita con il Provider SMS back-end. Queste informazioni sono molto utile per la risoluzione dei problemi e opportuno prevedere quando questo è possibile quando si archiviano gli elementi di feedback Connetti.

  • Quando si sono piping dell'output di un cmdlet di Configuration Manager nel Select-Object (select), maiuscole e minuscole corrette non sono più necessaria per gli argomenti di selezione.
  • Caratteri jolly non sono supportati nelle query.
  • Nell'elenco che segue rappresenta i cmdlet che avevano ulteriori correzioni di destinazione. A causa di ulteriori modifiche al codice del framework di Windows PowerShell sottostante utilizzato da questi cmdlet, quelli elencati non possono inoltre siano state modificate. Assicurarsi che gli script e automazione continuino a funzionare come previsto.
    • CMBoundaryToGroup aggiungere
    • CMDeploymentType aggiungere
    • CMStateMigrationPoint aggiungere
    • Get-CMApplicationCatalogWebServicePoint
    • Get-CMApplicationCatalogWebsitePoint
    • Get-CMEndpointProtectionPoint
    • Get-CMEnrollmentPoint
    • Get-CMEnrollmentProxyPoint
    • Get-CMFallbackStatusPoint
    • Get-CMOutOfBandServicePoint
    • Get-CMReportingServicePoint
    • Get-CMSiteStatusMessage
    • Get-CMSoftwareDistributionComponent
    • Get-CMSoftwareUpdatePoint
    • Get-CMStateMigrationPoint
    • Get-CMSystemHealthValidatorComponent
    • Importazione CMComputerInformation
    • Nuovo CMActiveDirectoryForest
    • Nuovo CMDeviceCollectionVariable
    • Nuovo CMMigrationJob
    • Nuovo CMOperatingSystemInstaller
    • Nuovo CMProgram
    • Nuovo CMSoftwareMeteringRule
    • Rimuovi CMBoundaryFromGroup
    • Rimuovi CMDeploymentType
    • Rimuovi CMUser
    • Ripristino-CMApplicationRevisionHistory
    • Salva CMSoftwareUpdate
    • Set-CMADForest
    • Set-CMBootImage
    • Set-CMDeploymentType
    • Set-CMDiscoveryMethod
    • Set-CMExchangeServer
    • Set-CMGlobalCondition
    • Set-CMHierarchySetting
    • Set-CMManagementPoint
    • Set-CMMigrationExclusionList
    • Set-CMPackageDepoyment
    • Set-CMSiteMaintenanceTask
    • Set-CMSoftwareDistributionComponent
    • Set-CMSoftwareMeteringRule
    • Set-CMTaskSequenceDeployment
    • Inizio CMContentDistribution
    • Inizio CMDistributionPointUpgrade
    • Inizio CMSoftwareUpdateDeployment
    • Aggiornamento CMDistributionPoint

In alcuni casi, i cmdlet possono avere avuto parametri rimosso o modificato. Rappresenta una modifica sostanziale a script o automazione esistente. Se un cmdlet non funziona più a causa di un errore di associazione di parametro, assicurarsi che il parametro che si sta utilizzando non è stato rinominato o rimossa.

Problemi noti

I seguenti sintomi possono verificarsi anche dopo l'installazione di aggiornamento cumulativo 1. Soluzioni alternative sono elencate dove sono disponibili. Questi problemi potrebbero essere risolti nelle versioni future di Configuration Manager.
  • Installazione CMClient non sarà destinato a tutti i computer in un insieme quando il -CollectionID viene utilizzato il parametro.

    Per ovviare a questo problema, recuperare un set di dispositivi utilizzando Get-CMDevice - CollectionIDe passare ogni istanza in installazione -CMDevice-dispositivo. Ad esempio, eseguire il comando riportato di seguito:

    Get-CMDevice - NomeInsieme MyCollection | foreach {Install-CMClient-dispositivo $_ IncludeDomainController - $false - AlwaysInstallClient $false ForceReinstall - $false - CodiceSito PSS}

  • Inizio CMDistributionPointUpgrade non funziona con i siti secondari.

    Per ovviare a questo problema, eseguire l'attività utilizzando la Console di amministrazione.

  • Salva CMSoftwareUpdatecmdlet non funziona in un ambiente di 64 bit di Windows PowerShell.

    Per ovviare a questo problema, utilizzare una versione a 32 bit di Windows PowerShell o ISE.

  • Nuovo CMVirtualEnvironmentGroup risultato non viene visualizzato nella Console di amministrazione.

    Per ovviare a questo problema, eseguire l'attività utilizzando la Console di amministrazione.

  • Set-CMSite-commento parametro fa sì che i cmdlet di esito negativo.

    Per ovviare a questo problema, eseguire l'attività utilizzando la Console di amministrazione.

  • Rimuovi CMDeploymentType non avrà esito negativo quando si tenta di rimuovere un tipo di distribuzione non esiste.

    Per aggirare questo problema, utilizzare Get-CMDeploymentType Per verificare se il tipo di distribuzione esiste prima di tentare di rimuoverlo.

  • Nuovo CMSecondarySite Crea un punto di distribuzione non può essere configurato tramite la Console di amministrazione quando si utilizza un certificato autofirmato.

    Per ovviare a questo problema, utilizzare una qualsiasi delle seguenti procedure anziché il Nuovo CMSecondarySite cmdlet:
    • Configurare il sito secondario di un'autorità di certificazione emessa il certificato.
    • Utilizzo Set-CMDistributionPoint Per configurare il punto di distribuzione dopo aver installato il sito secondario.
    • Rimuovere il punto di distribuzione del sito secondario e aggiungerne uno nuovo, dopo aver installato il sito secondario.
  • Alcuni cmdlet potrebbe smettere di funzionare dopo aver utilizzato la Nuovo CMTaskSequence cmdlet.

    Per ovviare a questo problema, riavviare Windows PowerShell.
  • Inizio CMApplicationDeploymentha esito negativo quando viene utilizzata con le applicazioni Windows Store perché l'aspettativa è che il contenuto esistente in un punto di distribuzione.

    Per ovviare a questo problema, eseguire l'attività utilizzando la Console di amministrazione.

Avviso: questo articolo è stato tradotto automaticamente

Proprietà

ID articolo: 2932274 - Ultima revisione: 03/28/2014 14:35:00 - Revisione: 1.0

Microsoft System Center 2012 R2 Configuration Manager

  • kbqfe kbfix kbsurveynew kbexpertiseinter kbmt KB2932274 KbMtit
Feedback