"Esecuzione sottoattività ValidateConfiguration non riuscita: configurare Mail Flow" errore quando si esegue la procedura guidata Configurazione ibrida

IMPORTANTE: il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica di Microsoft ed eventualmente revisionato dalla community Microsoft tramite la tecnologia CTF (Community Translation Framework) o da un traduttore professionista. Microsoft offre articoli tradotti manualmente e altri tradotti automaticamente e rivisti dalla community con l’obiettivo di consentire all'utente di accedere a tutti gli articoli della Knowledge Base nella propria lingua. Tuttavia, un articolo tradotto automaticamente, anche se rivisto dalla community, non sempre è perfetto. Potrebbe contenere errori di vocabolario, di sintassi o di grammatica. Microsoft declina ogni responsabilità per imprecisioni, errori o danni causati da una traduzione sbagliata o dal relativo utilizzo da parte dei clienti. Microsoft aggiorna frequentemente il software e gli strumenti di traduzione automatica per continuare a migliorare la qualità della traduzione.

Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell’articolo: 2977293
Nota La procedura guidata Configurazione ibrida inclusa in di Exchange Management Console in Microsoft Exchange Server 2010 non è più supportata. Pertanto, è non devono più utilizzare la procedura guidata Configurazione ibrida precedente. Utilizzare invece la procedura guidata di configurazione di Office 365 ibrida disponibile alla http://aka.ms/HybridWizard. Per ulteriori informazioni, vedere Office 365 ibrida configurazione guidata di Exchange 2010.
PROBLEMA
Quando si esegue la procedura guidata Configurazione ibrida per configurare una distribuzione di ibrido tra l'ambiente di Exchange Server 2010 Service Pack 3 (SP3) locale e in linea di Exchange, viene visualizzato il seguente messaggio di errore:
' Esecuzione sottoattività ValidateConfiguration non riuscita: configurare il flusso di posta elettronica
CAUSA
Questo problema si verifica se i connettori di flusso di posta ibrida già esistono nell'ambiente locale e in Exchange Online.
SOLUZIONE
Importante Il flusso della posta andranno perse durante l'esecuzione della procedura. Per ridurre al minimo le interruzioni, eseguire questa procedura durante i tempi di inattività pianificati.

Rimuovere i connettori di flusso di posta elettronica ibrida nell'ambiente locale e da Exchange Online. A tale scopo, attenersi alla seguente procedura:
  1. Rimuovere la trasmissione e connettori di ricezione dall'ambiente locale. A tale scopo, aprire la Exchange Management Console e attenersi alla seguente procedura:
    1. Per rimuovere il connettore di invio, espandere Configurazione dell'organizzazione, fare clic su Trasporto Hub, fare clic sulla scheda Connettori di invio , pulsante destro del mouse in uscita a Office 365e quindi fare clic su Rimuovi.
    2. Per rimuovere il connettore di ricezione, espandere Configurazione di Server, fare clic su Trasporto Hub, fare clic sulla scheda Connettori di ricezione , selezionare il server che ha il connettore di ricezione che si desidera rimuovere (in genere il server ibrido), pulsante destro del mouse in ingresso da Office 365e quindi fare clic su Rimuovi.
  2. Al prompt dei comandi, eseguire il comando seguente per sincronizzare tutti i controller di dominio:
    repadmin /syncall
  3. Rimuovere la trasmissione e connettori di ricezione di Exchange Online. A tale scopo, attenersi alla seguente procedura:
    1. Accedi al portale Office 365, fare clic su amministrazionee quindi fare clic su Exchange per aprire il centro di amministrazione di Exchange.
    2. Fare clic su flusso di postae quindi scegliere connettori.
    3. Per rimuovere il connettore di invio, fare clic su Connettore in uscita ibrida del flusso di posta elettronica in Connettori in uscitae quindi fare clic su Elimina (Schermata del pulsante Elimina).
    4. Per rimuovere il connettore di ricezione, fare clic su Ibrida posta in ingresso connettore di flusso in Connettori in ingressoe quindi fare clic su Elimina (Schermata del pulsante Elimina).
  4. Effettuare una delle seguenti operazioni:
    • Per consentire il trasporto posta centralizzata (che consente di indirizzare tutti i messaggi diretti a Internet tramite server Exchange locale), connessione a Exchange Online tramite PowerShell remoto, quindi eseguire il comando seguente
      Set-HybridMailflow -CentralizedTransportEnabled $true
    • Per disattivare il trasporto posta centralizzata (che recapita i messaggi diretti a Internet direttamente utilizzando le impostazioni DNS del destinatario esterno), connessione a Exchange Online tramite PowerShell remoto, quindi eseguire il comando seguente:
      Set-HybridMailflow -CentralizedTransportEnabled $false
  5. Verificare che i valori dei parametri TrustedMailOutboundEnabled e TrustedMailInboundEnabled sono impostati correttamente per il dominio remoto. A tale scopo, attenersi alla seguente procedura:
    1. In linea di Exchange:
      1. Connessione a Exchange Online tramite PowerShell remoto. Per ulteriori informazioni, vedere Connessione a Exchange Online tramite PowerShell remoto.
      2. Eseguire il comando seguente:
        Get-RemoteDomain Hybrid* | fl Identity,TrustedMailOutboundEnabled,TrustedMailInboundEnabled
      3. Esaminare l'output. Di seguito è riportato un esempio di output che mostra i valori corretti per questi parametri:
        Identità: Ibrido dominio - contoso.com
        TrustedMailOutboundEnabled: True
        TrustedMailInboundEnabled: False
        Identità: Ibrido dominio - contoso.mail.onmicrosoft.com
        TrustedMailOutboundEnabled: False
        TrustedMailInboundEnabled: True
      4. Se i valori dei parametri non sono impostati correttamente, utilizzare il cmdlet Set-RemoteDomain per impostare i valori corretti. Per ulteriori informazioni, vedere Set-RemoteDomain.
    2. In Exchange Server locale, aprire Exchange Management Shell e quindi eseguire il comando seguente:
      Get-RemoteDomain Hybrid* | fl Identity,TrustedMailOutboundEnabled,TrustedMailInboundEnabled
      Esaminare l'output. Di seguito è riportato un esempio di output che mostra i valori corretti per questi parametri:
      Identità: Ibrido dominio - contoso.mail.onmicrosoft.com
      TrustedMailOutboundEnabled: True
      TrustedMailInboundEnabled: False
      Identità: Ibrido dominio - contoso.com
      TrustedMailOutboundEnabled: False
      TrustedMailInboundEnabled: True
      Se i valori dei parametri non sono impostati correttamente, utilizzare il cmdlet Set-RemoteDomain per impostare i valori corretti. Per ulteriori informazioni, vedere Set-RemoteDomain.
  6. Eseguire nuovamente la procedura guidata Configurazione ibrida.
ULTERIORI INFORMAZIONI
Ulteriore assistenza? Vai al Community di Office 365 sito Web o il Forum TechNet di Exchange.

Avviso: questo articolo è stato tradotto automaticamente

Proprietà

ID articolo: 2977293 - Ultima revisione: 04/27/2016 05:29:00 - Revisione: 7.0

Microsoft Exchange Online, Microsoft Exchange Server 2010 Enterprise, Microsoft Exchange Server 2010 Standard, Microsoft Exchange Server 2010 Service Pack 3

  • o365e o365m o365022013 o365 o365a hybrid kbmt KB2977293 KbMtit
Feedback