INF: Considerazioni su prestazioni per un aggiornamento da SQL Server 6.5

Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell’utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell’utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.

Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell’articolo: 297864
Questo articolo è stato archiviato. L’articolo, quindi, viene offerto “così come è” e non verrà più aggiornato.
Sommario
SQL Server è stato completamente riscritto tra la versione 6.5 e 7.0. Il dati e le statistiche vengono memorizzate e recuperate è notevolmente diverso nelle versioni più recenti rispetto a quella di SQL Server 6.5. "Suggerimenti" per progettazione di codifica e dello schema non sono pertanto di versioni più recenti di SQL Server.

In questo articolo sono illustrate una rapida panoramica di alcuni aspetti da considerare per la progettazione dello schema e di codifica tra le due versioni. In questo articolo non copre ogni potenziale problema di prestazioni, ma fa riferimento alcuni dei problemi più comuni. Per ulteriori informazioni, fare riferimento alla documentazione in linea di SQL Server, "In Microsoft SQL Server 7.0" o "Inside Microsoft SQL Server 2000" Press o all'elenco di articoli della Microsoft Knowledge Base illustrato nella sezione "Riferimenti" di questo articolo.
Informazioni

Linea di base

Come con qualsiasi test che si esegue, assicurarsi di che avere una previsione valida per il confronto. Ad esempio:
  • Verificare che l'hardware, sistema operativo, layout del disco, il livello RAID, rete e altri fattori siano identici. Non è possibile presumere che differenze minori possono essere ignorate perché è possibile che hanno effetti collaterali imprevisti.

  • Considerare l'impatto potenziale sui tempi di risposta da altre applicazioni eseguite su server, client o rete o da servizi avviati sul computer client o sul server.

  • Cercare eventuali messaggi di errore o avvisi potrebbe essere necessario indirizzo il computer che esegue SQL Server e i registri del Visualizzatore eventi di Microsoft Windows (applicazione, sistema e protezione).

  • Utilizzare SQL Server Profiler per individuare le query particolare sembrano problematici e concentrarsi sull'ottimizzazione di tali query.

Indici

Spesso un diverso insieme di indici è necessario per ottenere prestazioni ottimali dopo un aggiornamento da SQL Server 6.5. In alcuni casi, gli indici presenti in SQL Server 6.5 forniscono prestazioni accettabili in SQL Server 7.0 o SQL Server 2000, tuttavia, anche in questi casi è probabile che è possibile migliorare ulteriormente le prestazioni se si modifica la strategia di indice per sfruttare il funzionamento delle versioni più recenti di SQL Server.
  • Ottimizzazione guidata indici forniscono un buon avvio sulle quali indici per aggiungere, modificare o rimuovere. Per ulteriori informazioni su Ottimizzazione guidata indici, vedere le seguenti operazioni:

    Documentazione in linea di SQL Server

    Index Tuning Wizard for Microsoft SQL Server 7.0

    Index Tuning Wizard for Microsoft SQL Server 2000

    Troubleshooting the Index Tuning Wizard

    Designing an Index
  • Oltre a ciò che Ottimizzazione guidata indici consiglia, nella maggior parte dei casi è preferibile iniziare con un indice cluster su ogni tabella. Sono presenti istanze occasionali non ottimale, ma è estremamente raro che l'esistenza di un indice cluster hurts delle prestazioni e consente in genere. Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
    297861INF: Scarse prestazioni un heap
  • È possibile che sono memorizzati un effetto collaterale della modifica negli indici modo venga visualizzato un aumento delle dimensioni indice non cluster nelle versioni più recenti. Se in questo modo tutte le pagine da digitalizzare indice Cerca questo potrebbe, in alcuni casi, ridurre le prestazioni. Questo non è un'operazione che è necessario preoccuparsi eccessivamente, ma si desideri selezionarlo se già dispone di righe da altre cause.
Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
311826INF: Ottimizzazione guidata consigliate di indici

Statistiche

È buona norma per eseguire un'istruzione UPDATE STATISTICS immediatamente dopo l'aggiornamento di versione. Vi sono situazioni in cui potrebbe essere necessario manualmente pianificare periodicamente UPDATE STATISTICS. Frequenza con cui è necessario eseguire l'istruzione UPDATE STATISTICS dipende dalla quantità di dati, distribuzione dei dati, frequenza e tipo di attività di modifica, e così via in ambiente specifico. Alcuni aspetti da tenere in considerazione sono:
  • Anche se le statistiche di aggiornamento automatico sono attivato, viene generato solo in determinate soglie. Qualsiasi che si apportano modifiche significative alla quantità o la distribuzione dei dati, Microsoft consiglia di eseguire manualmente un'istruzione UPDATE STATISTICS. Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
    195565INF: SQL Server 7.0 e SQL Server 2000 Autostats funzionamento
  • Aggiornamento automatico statistiche utilizza sempre il campionamento; non utilizza l'opzione FULLSCAN WITH. L'utilizzo dell'opzione WITH FULLSCAN è necessario allocare ulteriore tempo per eseguire l'istruzione UPDATE STATISTICS, tuttavia, potrebbe causare le statistiche sono più precise se i dati non viene distribuiti uniformemente.

Configurazione

La maggior parte delle opzioni di configurazione verranno self-tune e quando si modificano tali è spesso controproducente. Esistono ambienti in cui test rigorosi ha dimostrato che alcuni impostazione modificata verrà migliorare le prestazioni, ma che non è il caso nella maggior parte delle situazioni. Di conseguenza, è necessario modificare solo le impostazioni sui valori predefiniti dopo aver test rigorosi di come la modifica influenzerà l'ambiente.
  • In quasi tutti gli ambienti, è necessario l'opzione di aumento della priorità deve essere impostata OFF e l'opzione lightweight pooling (noto anche come modalità fiber) deve essere impostato l'OFF.

  • Imposta l'opzione max worker threads su un valore maggiore il valore predefinito 255 può anche essere estremamente negativo per le prestazioni del sistema e la stabilità.

Per ulteriori informazioni su queste impostazioni, vedere gli argomenti di "sp_dboption" nella documentazione in linea di SQL Server e "Impostazione delle opzioni configurazione". È inoltre possibile fare riferimento al seguente articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
166967INF: Impostazioni di configurazione appropriate SQL Server 6.5
319942Procedura: Determinare impostazioni di configurazione appropriate di SQL Server

Suggerimenti aggiuntivi

  • Rimuovere tutte le query di parametri (indice, join, unione e così via) aggiunti al codice che è stato utilizzato in SQL Server 6.5. A causa di modifiche di numerose query optimizer in SQL Server 7.0, hint di miglioramento delle prestazioni in SQL Server 6.5 non sono probabilmente consentono di SQL Server 7.0 o SQL Server 2000. Come indicato nella sezione "Clausola OPTION" nella documentazione in linea di SQL Server:
    Poiché query optimizer sceglie in genere il piano di esecuzione migliore per una query, è consigliabile che <join_hint> <query_hint> e <table_hint> essere utilizzato solo come ultima risorsa dagli amministratori di database esperti.
  • Proprietario qualificare tutti i nomi di oggetto in tutte le query e stored procedure. Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
    243586Risoluzione dei problemi di ricompilazione delle stored procedure
  • Utilizzare il service pack più recente di SQL Server. Per ulteriori informazioni, fare clic sui numeri degli articoli della Microsoft Knowledge Base riportati di seguito:
    290211INF: Come ottenere il Service Pack più recente per SQL Server 2000
    274799INF: Come ottenere il Service Pack 3 per Microsoft SQL Server 7.0
  • Consente di evitare i cursori dinamici (utilizzare il cursore "almeno" possibile). Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
    280406PRB: Cursore dinamico ciclo infinito quando una non univoca cluster chiave di indice viene aggiornato a un valore uguale o superiore
  • Assicurarsi che le unità disco non vengono compressi. Archiviazione di dati o di log file in unità compresse non è supportato come documentato nell'argomento "Fisico database file e filegroup" nella documentazione in linea di SQL Server. Per ulteriori informazioni sul supporto di unità compressa, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
    231347INF: Database SQL Server non supportati su volumi compressi
  • Evitare di usare l'opzione autoshrink perché può condurre la frammentazione, nonché di overhead delle prestazioni.

  • Se si configurano i database a crescere automaticamente (utilizzando l'opzione di aumento automatico delle dimensioni ), è necessario impostare l'incremento di crescita su un valore sufficientemente elevato in modo che espande raramente.
  • Utilizzare i driver più recenti di MDAC sui computer client. Driver più recenti dispone di funzionalità o le ottimizzazioni che non sono presenti nelle versioni precedenti. Vedere la "DLL Guida database" per determinare quale driver è necessario aggiornare:

    DLL Help Database

  • Impostare l'opzione di sp_dbcmptlevel alla versione appropriata. Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
    285165INF: Connessione o ripristino di un database SQL Server 7.0 A SQL Server 2000 non cambia la modalità di compatibilità

RIFERIMENTI

Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
315512INF: Considerazioni sulla configurazione di compattazione automatica e l'aumento di dimensioni automatico

Per ulteriori informazioni, fare clic sui numeri degli articoli della Microsoft Knowledge Base riportati di seguito:
243589INF: Troubleshooting lente a esecuzione query in SQL Server 7.0 o versione successiva
243586INF: Troubleshooting ricompilazione delle stored procedure
224587HOW TO: Troubleshoot prestazioni delle applicazioni con SQL Server
243588HOW TO: Troubleshoot le prestazioni di query ad Hoc
224453INF: Risoluzione di SQL Server 7.0 o 2000 blocco Problems
251004INF: How controllare il blocco di SQL Server 7.0
271509INF: How controllare il blocco di SQL Server 2000
tempo di risposta delle prestazioni lente veloce

Avviso: questo articolo è stato tradotto automaticamente

Proprietà

ID articolo: 297864 - Ultima revisione: 01/16/2015 22:32:07 - Revisione: 4.5

Microsoft SQL Server 2000 Standard Edition, Microsoft SQL Server 6.5 Standard Edition, Microsoft SQL Server 7.0 Standard Edition

  • kbnosurvey kbarchive kbmt kbinfo KB297864 KbMtit
Feedback