Al momento sei offline in attesa che la connessione Internet venga ristabilita

Il tuo browser non è supportato

Devi aggiornare il browser per usare il sito.

Esegui l'aggiornamento all'ultima versione di Internet Explorer

Problemi di connessione di Outlook con cassette postali di Exchange a causa di requisiti di crittografia RPC

IMPORTANTE: il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica di Microsoft ed eventualmente revisionato dalla community Microsoft tramite la tecnologia CTF (Community Translation Framework) o da un traduttore professionista. Microsoft offre articoli tradotti manualmente e altri tradotti automaticamente e rivisti dalla community con l’obiettivo di consentire all'utente di accedere a tutti gli articoli della Knowledge Base nella propria lingua. Tuttavia, un articolo tradotto automaticamente, anche se rivisto dalla community, non sempre è perfetto. Potrebbe contenere errori di vocabolario, di sintassi o di grammatica. Microsoft declina ogni responsabilità per imprecisioni, errori o danni causati da una traduzione sbagliata o dal relativo utilizzo da parte dei clienti. Microsoft aggiorna frequentemente il software e gli strumenti di traduzione automatica per continuare a migliorare la qualità della traduzione.

Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell’articolo: 3032395
Sommario
L'articolo si applica solo ai problemi di connessione di Outlook causati da requisiti di crittografia RPC.

La schermata sull'opzione di crittografia RPC
Sintomi
Quando si avvia Microsoft Office Outlook utilizzando un profilo che include una cassetta postale su un server che esegue Microsoft Exchange Server 2010 o Microsoft Exchange Server 2013 2016 di Microsoft Exchange Server, si possono ricevere i seguenti messaggi di errore:
Impossibile avviare Microsoft Office Outlook. Impossibile aprire la finestra di Outlook. Impossibile aprire il gruppo di cartelle.
Impossibile aprire le cartelle di posta elettronica predefinito. Il computer di Microsoft Exchange Server non è disponibile. Problemi di rete o il computer Microsoft Exchange Server sia inattivo per manutenzione.
La connessione di Microsoft Exchange Server non è disponibile. Outlook deve essere in linea o connesso per completare l'operazione.
Impossibile aprire le cartelle di posta elettronica predefinito. Impossibile aprire l'archivio informazioni.
Outlook non può accedere. Verificare che si sono connessi alla rete e si utilizza il server corretto e il nome della cassetta postale. La connessione di Microsoft Exchange Server non è disponibile. Outlook deve essere in linea o connesso per completare l'operazione.
Inoltre, se si utilizza un profilo in modalità cache, Outlook non visualizza un errore. Al contrario, possono verificarsi i seguenti sintomi:
  • Avvio di Outlook Disconnesso stato (nell'angolo inferiore destro delle finestre di Outlook visualizza "Disconnesso", all'immagine riportata di seguito è riportato lo stato).

    La schermata per l'angolo inferiore destro delle finestre di Outlook
  • Avvio di Outlook ed è possibile inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. Tuttavia, vengono visualizzati solo due connessioni all'interno di "Microsoft Exchange stato connessione" e si può vedere il tipo di Directory visualizzata come disconnessa/connessione.

    La schermata di questo sintomo
Quando si tenta di creare un nuovo profilo di Outlook per una cassetta postale su un server che esegue Exchange 2010 o Microsoft Exchange Server 2013, si possono ricevere i seguenti messaggi di errore:
Impossibile completare l'azione. La connessione di Microsoft Exchange Server non è disponibile. Outlook deve essere in linea o connesso per completare l'operazione.
Non è possibile risolvere il nome. La connessione di Microsoft Exchange Server non è disponibile. Outlook deve essere in linea o connesso per completare l'operazione.
Outlook non può accedere. Verificare che si sono connessi alla rete e si utilizza il server corretto e il nome della cassetta postale. La connessione di Microsoft Exchange Server non è disponibile. Outlook deve essere in linea o connesso per completare l'operazione.
Non è possibile risolvere il nome. Impossibile completare l'azione.
I nomi dei Server o alla cassetta postale non può essere risolti.
Cause
Una delle cause possibili è che si sta utilizzando Microsoft Office Outlook e si disattiva l'impostazione del profilo Crittografa i dati tra Microsoft Office Outlook e Microsoft Exchange . La configurazione predefinita di Exchange Server 2013 richiede la crittografia RPC dal Client di Outlook, ciò impedisce al client di connettersi.

Nota Per default la versione di Exchange Server 2010 configurazione Manufacturing (RTM) richiede la crittografia RPC. Questo comportamento è stato modificato da Microsoft Exchange Server 2010 Service Pack 1 in cui il requisito di crittografia RPC è disattivato per impostazione predefinita. Tuttavia, qualsiasi Client Access Server (CAS) distribuito prima Service Pack 1, o l'aggiornamento a Service Pack 1, verrà mantenuta l'impostazione di tipo requisito di crittografia RPC esistente che può comunque impedire il client potrà connettersi.
Risoluzione
Nota Se si utilizza uno dei metodi automatizzati (criteri di gruppo o un file PRF), assicurarsi di testare il metodo prima di distribuirla su larga scala.

Metodo 1: Aggiornare o creare il profilo di Outlook con la crittografia RPC

Aggiornare manualmente un profilo esistente

Per aggiornare manualmente un profilo di Outlook in modo che utilizzi la crittografia RPC, attenersi alla seguente procedura:
  1. Nel Pannello di controllo, aprire l'elemento di posta elettronica .
  2. Fare clic su Mostra profili.
  3. Selezionare il profilo e quindi scegliere proprietà.
  4. Fare clic su account di posta elettronica.
  5. Selezionare l'account di Microsoft Exchange (Invia da questo account per impostazione predefinita)e quindi fare clic suCambia.
  6. Nella finestra di dialogo che contiene il nome di server e utente della cassetta postale, fare clic su Altre impostazioni.
  7. Nella finestra di dialogo Microsoft Exchange , fare clic sulla scheda protezione .
  8. Fare clic per selezionare la casella di controllo Crittografa i dati tra Microsoft Office Outlook e Microsoft Exchange e quindi fare clic su OK (una schermata per questo passaggio può essere visualizzata qui).

    La schermata per questo passaggio
  9. Fare clic su Avanti,e quindi fare clic su Fine.
  10. Fare clic su Chiudi, fare clic su Chiudie quindi fare clic su OK.

Distribuire un'impostazione di criteri di gruppo per aggiornare i profili di Outlook esistenti con la crittografia RPC

Dal punto di vista client, l'impostazione della crittografia Outlook Exchange di distribuzione è probabilmente la soluzione più semplice per le organizzazioni che dispongono di molti client di Outlook. Questa soluzione implica una singola modifica su un server (controller di dominio) e i client vengono aggiornati automaticamente dopo il criterio venga scaricato sul client.

Outlook 2007

Per impostazione predefinita, l'impostazione della crittografia RPC è attivata in Outlook 2007. Pertanto, è opportuno distribuire questa impostazione solo tramite criteri di gruppo per uno dei seguenti motivi:
  • Distribuzione di Outlook 2007 originale disabilitata la crittografia RPC tra Outlook ed Exchange.
  • Si desidera impedire agli utenti di modificare l'impostazione della crittografia RPC nel proprio profilo di Outlook.
Il modello di criteri di gruppo predefinito per Outlook 2007 contiene l'impostazione di criteri di gruppo che controlla la crittografia RPC di Outlook-Exchange. Di conseguenza, il processo di aggiornamento profili di Outlook 2007 richiede meno operazioni rispetto al processo per Outlook 2003.

Per aggiornare i profili di Outlook 2007 utilizzando criteri di gruppo, attenersi alla seguente procedura:
  1. Download la versione più recente del modello di criteri di gruppo Outlk12. adm.
  2. Aggiungere il file. adm nel controller di dominio.

    Nota La procedura per aggiungere il file. adm a un controller di dominio variano a seconda della versione di Windows in esecuzione. Inoltre, poiché è possibile applicare il criterio a un'unità organizzativa e non all'intero dominio, i passaggi possono variare anche in questo aspetto dell'applicazione di un criterio. Pertanto, consultare la documentazione di Windows per informazioni dettagliate.

    Dopo aver aggiunto il modello ADM per l'Editor criteri di gruppo, continuare con il passaggio 3.
  3. In Configurazione utenteespandere Modelli amministrativi classici (ADM) per individuare il nodo dei criteri per il modello. Utilizzando il modello Outlk12. adm, il nodo verrà denominato "Microsoft Office Outlook 2007".
  4. In strumenti | Impostazioni account, selezionare il nodo di Exchange (una schermata per questo passaggio può essere visualizzato qui).

    La schermata per questo passaggio
  5. Fare doppio clic sull'impostazione del criterio di crittografia RPC attiva .
  6. Nella scheda Impostazioni , fare clic su attivata.
  7. Fare clic su OK.
A questo punto, verrà applicata l'impostazione del criterio nelle workstation client Outlook quando l'aggiornamento di criteri di gruppo viene replicata. Per testare questa modifica, eseguire il comando seguente al prompt dei comandi su un client:
gpupdate /force
Dopo aver eseguito questo comando, avviare l'Editor del Registro di sistema della workstation per assicurarsi che i seguenti dati del Registro di sistema presente sul client:
Chiave: HKEY_CURRENT_USER\Software\Policies\Microsoft\Office\12.0\Outlook\RPC
DWORD: EnableRPCEncryption
Valore: 1
Se visualizzare i dati del Registro di sistema nel Registro di sistema, l'impostazione di criteri di gruppo è stato applicato a questo client. Avviare Outlook per verificare che la modifica consente di risolvere il problema.

Outlook 2010

Per impostazione predefinita, l'impostazione della crittografia RPC è attivata in Outlook 2010. Pertanto, è opportuno distribuire questa impostazione solo tramite criteri di gruppo per uno dei seguenti motivi:
  • Distribuzione di Outlook 2010 originale disabilitata la crittografia RPC tra Outlook ed Exchange.
  • Si desidera impedire agli utenti di modificare l'impostazione della crittografia RPC nel proprio profilo di Outlook.
Il modello di criteri di gruppo predefinito per Outlook 2010 contiene l'impostazione di criteri di gruppo che controlla la crittografia RPC di Outlook-Exchange. Per aggiornare i profili di Outlook 2010 utilizzando criteri di gruppo, attenersi alla seguente procedura:
  1. Scaricare il versione più recente del modello di criteri di gruppo Outlk14.adm.
  2. Aggiungere il file. adm nel controller di dominio.

    Nota La procedura per aggiungere il file. adm a un controller di dominio variano a seconda della versione di Windows in esecuzione. Inoltre, poiché è possibile applicare il criterio a un'unità organizzativa e non al dominio, i passaggi possono variare anche per questo aspetto dell'applicazione di un criterio. Pertanto, consultare la documentazione di Windows per informazioni dettagliate.

    Dopo aver aggiunto il modello ADM per l'Editor criteri di gruppo, andare al passaggio 3.
  3. In Configurazione utenteespandere Modelli amministrativi (ADM) per individuare il nodo dei criteri per il modello. Utilizzando il modello Outlk14.adm, il nodo verrà denominato Microsoft Outlook 2010.
  4. In Impostazioni Account, selezionare il nodo di Exchange (una schermata per questo passaggio può essere visualizzata qui).

    La schermata per questo passaggio
  5. Fare doppio clic sull'impostazione del criterio di crittografia RPC attiva .
  6. Nella scheda Impostazioni , fare clic su attivata.
  7. Fare clic su OK.
A questo punto, verrà applicata l'impostazione del criterio nelle workstation client Outlook quando l'aggiornamento di criteri di gruppo viene replicata. Per testare questa modifica, eseguire il comando seguente:
gpupdate /force
Dopo aver eseguito questo comando, avviare l'Editor del Registro di sistema della workstation per assicurarsi che i seguenti dati del Registro di sistema presente sul client:
Chiave: HKEY_CURRENT_USER\Software\Policies\Microsoft\Office\14.0\Outlook\RPC
DWORD: EnableRPCEncryption
Valore: 1
Se visualizzare i dati del Registro di sistema nel Registro di sistema, l'impostazione di criteri di gruppo viene applicato a questo client. Avviare Outlook per verificare che la modifica consente di risolvere il problema.

Outlook 2013

Per impostazione predefinita, l'impostazione della crittografia RPC è attivata in Outlook 2013. Pertanto, è opportuno distribuire questa impostazione solo tramite criteri di gruppo per uno dei seguenti motivi:
  • Distribuzione di Outlook 2013 originale disabilitata la crittografia RPC tra Outlook ed Exchange.
  • Si desidera impedire agli utenti di modificare l'impostazione della crittografia RPC nel proprio profilo di Outlook.
Il modello di criteri di gruppo predefinito per Outlook 2013 contiene l'impostazione di criteri di gruppo che controlla la crittografia RPC di Outlook-Exchange. Per aggiornare i profili di Outlook 2013 esistenti utilizzando criteri di gruppo, attenersi alla seguente procedura:
  1. Scaricare il Modelli ADM di Office 2013.
  2. Aggiungere i file ADMX e ADML al controller di dominio. Aggiunge il modello ADM di Outlook per renderlo disponibile nell'Editor criteri di gruppo locali.

    Nota La procedura per aggiungere i file ADMX e adml a un controller di dominio variano a seconda della versione di Windows in esecuzione. Inoltre, poiché è possibile applicare il criterio a un'unità organizzativa e non al dominio, i passaggi possono variare anche per questo aspetto dell'applicazione dei criteri. Di conseguenza, verificare il Documentazione di Windows Per informazioni dettagliate. (In questo articolo è etichettato per Office 2010. Tuttavia, si applica inoltre a Office 2013.)
  3. Avviare l'Editor criteri di gruppo locali.
  4. In Configurazione utenteespandere Modelli amministrativi (ADM) per individuare il nodo dei criteri per il modello. Quando si utilizza il modello Outlk15.admx, il nodo verrà denominato Microsoft Outlook 2013.
  5. In Impostazioni Account, selezionare il nodo di Exchange (una schermata per questo passaggio può essere visualizzata qui).

    La schermata per questo passaggio
  6. Fare doppio clic sull'impostazione del criterio di crittografia RPC attiva .
  7. Nella scheda Impostazioni , fare clic su attivata.
  8. Fare clic su OK.
A questo punto, verrà applicata l'impostazione del criterio nelle workstation client Outlook quando l'aggiornamento di criteri di gruppo viene replicata. Per testare questa modifica, eseguire il comando seguente su una workstation:
gpupdate /force
Dopo aver eseguito questo comando, avviare l'Editor del Registro di sistema della workstation per assicurarsi che i seguenti dati del Registro di sistema presente sul client:
Chiave: HKEY_CURRENT_USER\Software\Policies\Microsoft\Office\15.0\Outlook\RPC
DWORD: EnableRPCEncryption
Valore: 1
Se visualizzare i dati del Registro di sistema nel Registro di sistema, l'impostazione di criteri di gruppo viene applicato a questo client. Avviare Outlook per verificare che la modifica consente di risolvere il problema.

Metodo 2: Disattivare i requisiti di crittografia su tutti i server CA

Si consiglia di che lasciare i requisiti di crittografia abilitato sul server e quindi utilizzare uno dei metodi elencati in questo articolo. Metodo 2 è disponibile solo in questo articolo per situazioni dove non è possibile distribuire immediatamente le necessarie impostazioni di crittografia RPC nei client di Outlook. Se si utilizza il metodo 2 per consentire ai client di Outlook di connettersi senza la crittografia RPC, per riattivare il requisito di crittografia RPC nei server CAS nel minor tempo possibile per ottenere il massimo livello di comunicazione client-server.

Per disattivare la richiesta di crittografia tra Outlook ed Exchange, attenersi alla seguente procedura:
  1. annullare il comando seguente in Exchange Management Shell:
    Set-RpcClientAccess –Server <Exchange server name> –EncryptionRequired:$False
    Nota Il segnaposto Exchange_server_namerappresenta il nome di un Exchange Server che ha il ruolo Server accesso Client.

    È necessario eseguire questo cmdlet per tutti i server Accesso Client che eseguono Exchange Server 2010 o versione successiva.
  2. Eseguire nuovamente il comando per ogni server di Exchange che ha il ruoloServer accesso Client . Inoltre, il comando deve essere eseguito su ogni ruolo Server cassette postali che contiene un Archivio di cartelle pubbliche. Le connessioni delle cartelle pubbliche dal client MAPI andare direttamente al Servizio di accesso Client RPC sul server cassette postali.
  3. Dopo Outlook client vengono aggiornati con l'impostazione per consentire le comunicazioni RPC crittografate con Exchange (vedere i passaggi riportati di seguito), è possibile riattivare il requisito di crittografia RPC sui Exchangeservers che hanno il ruolo Server accesso Client.

    Per riattivare il requisito di crittografia RPC nei server di Exchange che dispongono del ruolo Server accesso Client, eseguire il comando riportato di seguito in Exchange Management Shell:
    Set-RpcClientAccess –Server <Exchange server name> –EncryptionRequired:$True –EncryptionRequired:$True
    Nota Il segnaposto Exchange_server_namerappresenta il nome di un server di Exchange che ha il ruolo Server accesso Client.

    È necessario eseguire questo cmdlet per tutti i server Accesso Client che eseguono Exchange Server 2010 o versione successiva.

Avviso: questo articolo è stato tradotto automaticamente

Proprietà

ID articolo: 3032395 - Ultima revisione: 05/15/2016 19:57:00 - Revisione: 8.0

  • Exchange Server 2016 Enterprise Edition
  • Exchange Server 2016 Standard Edition
  • Microsoft Exchange Server 2013 Enterprise
  • Microsoft Exchange Server 2013 Standard
  • Microsoft Exchange Server 2010 Enterprise
  • Microsoft Exchange Server 2010 Standard
  • Microsoft Outlook 2013
  • Microsoft Outlook 2010
  • Microsoft Office Outlook 2007
  • kbsurveynew kbtshoot kbexpertiseinter kbbug kbexpertiseadvanced kbmt KB3032395 KbMtit
Feedback
l>//c1.microsoft.com/c.gif?DI=4050&did=1&t=">ElementsByTagName('head')[0].appendChild(m);" src="http://c1.microsoft.com/c.gif?"> l) + "//c.microsoft.com/ms.js'><\/script>");