Chiamate ripetute contro la stessa cartella sono lente in Exchange Server 2013 o Exchange Online

IMPORTANTE: il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica di Microsoft ed eventualmente revisionato dalla community Microsoft tramite la tecnologia CTF (Community Translation Framework) o da un traduttore professionista. Microsoft offre articoli tradotti manualmente e altri tradotti automaticamente e rivisti dalla community con l’obiettivo di consentire all'utente di accedere a tutti gli articoli della Knowledge Base nella propria lingua. Tuttavia, un articolo tradotto automaticamente, anche se rivisto dalla community, non sempre è perfetto. Potrebbe contenere errori di vocabolario, di sintassi o di grammatica. Microsoft declina ogni responsabilità per imprecisioni, errori o danni causati da una traduzione sbagliata o dal relativo utilizzo da parte dei clienti. Microsoft aggiorna frequentemente il software e gli strumenti di traduzione automatica per continuare a migliorare la qualità della traduzione.

Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell’articolo: 3077710
Sintomi
In Exchange Server 2013 o Exchange Online, quando si chiama ripetutamente il metodo IMAPITable::Restrict() in MAPI o il metodo Folder.FindItems() di Exchange i servizi Web utilizzando i criteri del filtro stesso, le chiamate successive con la stessa cartella richiedono fino a completare la prima chiamata ha richiesto.

Questa situazione è diversa da quella delle versioni precedenti di Exchange. In tali versioni sono più chiamata originale veloci le chiamate successive con la stessa cartella.
Cause
Questo problema si verifica perché Exchange Server 2013 non memorizzato nella cache ogni restrizione. Versioni precedenti di Exchange di memorizzare nella cache ogni restrizione. Pertanto, le ripetute richieste che utilizzano gli stessi criteri vengono restituite più rapidamente in tali versioni perché l'intero set di risultati non è necessario ricalcolare.
Workaround
Per ovviare a questo problema, creare una cartella ricerche e configurare i criteri della cartella per gli elementi con gli attributi desiderati. Quindi, eseguire una query della cartella di ricerca per gli elementi corrispondenti. I risultati della ricerca cartella vengono memorizzati nella cache e mantenuti aggiornati, non sono necessario che i risultati della ricerca cartella ricalcolato ogni volta che ne facciano richiesta.

Nota Questa soluzione è applicabile solo se gli stessi criteri viene utilizzato ogni volta. Se i criteri di ricerca viene continuamente modificato, potrebbe essere necessario provare un metodo alternativo, ad esempio un processo di ordinamento e ricerca. Ad esempio, una ricerca basata su un valore particolare datetime non utilizza criteri coerenti.
Informazioni
Per ulteriori informazioni su come creare le cartelle di ricerca, vedere il seguente articolo MSDN:

Avviso: questo articolo è stato tradotto automaticamente

Proprietà

ID articolo: 3077710 - Ultima revisione: 07/13/2015 18:41:00 - Revisione: 1.0

Microsoft Exchange Server 2013 Enterprise, Microsoft Exchange Server 2013 Standard, Microsoft Exchange Online

  • kbsurveynew kbprb kbexpertiseadvanced o365022013 o365 o365a o365e o365m kbmt KB3077710 KbMtit
Feedback