OL: Come utilizzare il Generatore di query per i filtri di visualizzazione e ricerca avanzate

Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell’utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell’utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.

Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell’articolo: 307922
Questo articolo è stato archiviato. L’articolo, quindi, viene offerto “così come è” e non verrà più aggiornato.
importante : questo articolo contiene informazioni sulla modifica del Registro di sistema. Prima di modificare il Registro di sistema, eseguire una copia di backup e assicurarsi di sapere come ripristinarlo in caso di problemi. Per ulteriori informazioni su come eseguire il backup, ripristinare e modificare il Registro di sistema, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
256986Descrizione del Registro di sistema di Microsoft Windows
Sommario
In questo articolo viene illustrato come configurare e utilizzare lo strumento Generatore di query per creare filtri di visualizzazione e di criteri di ricerca in Outlook 2002, Outlook 2000 e Outlook 98 più avanzati.
Informazioni
Generatore di query è una funzionalità disponibile in Microsoft Outlook 98, Microsoft Outlook 2000 e Outlook 2002. Query Builder consente di definire ulteriori criteri complessi quando si crea un filtro per una cartella consente di visualizzare o eseguire una ricerca avanzata. Il Generatore di query fornisce inoltre un'interfaccia più intuitiva agli utenti di configurare i criteri di filtro o ricerca. Quando è in uso, il Generatore di query viene visualizzato come una scheda nella finestra di dialogo Ricerca avanzata e filtro .

Come attivare il Generatore di query

Per attivare il Generatore di query, aggiungere la chiave di Generatore di query al Registro di sistema.

avviso : se si utilizza Editor del Registro di sistema in modo non corretto, si potrebbero provocare problemi gravi che potrebbero richiedere la reinstallazione del sistema operativo. Microsoft non garantisce la che è possibile risolvere i problemi derivanti dall'errato utilizzo dell'editor del Registro di sistema. Utilizzare Editor del Registro di sistema a proprio rischio.

Per aggiungere la chiave del Generatore di query al Registro di sistema, attenersi alla seguente procedura:
  1. Uscire da Outlook.
  2. Fare clic su Start e quindi fare clic su Esegui .
  3. Nella casella Apri digitare regedit e quindi fare clic su OK .
  4. Individuare la seguente chiave nel Registro di sistema in base la versione installata: Outlook 98
    HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Office\8.0\Outlook
    Outlook 2002
    HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Office\10.0\Outlook
  5. Dal menu Modifica , fare clic su Nuovo , fare clic sul pulsante chiave e quindi digitare Generatore di query per il nome della chiave.
  6. Chiudere l'editor del Registro di sistema.

Come utilizzare il Generatore di query

Lo scopo principale dello strumento Generatore di query è di fornire filtri più complessi e quelli in genere possibile con le opzioni delle finestre finestra di dialogo filtro e Ricerca avanzata di criteri di ricerca. Ad esempio, se si utilizza la scheda Avanzate per eseguire una query contenente due voci che utilizzano il campo stesso, il risultato è una condizione OR :
A: contiene string1
A: contiene string2
Questa query restituisce qualsiasi elemento che contiene string1 o string2 nella: riga di un messaggio di posta elettronica. Sebbene questo metodo non è molto intuitivo, è possibile rendere questo una query e immettendo la condizione con le stringhe separate da uno spazio, come illustrato:
A: contiene string1string2
In Generatore di query, questo tipo di query e può essere eseguito modo molto più intuitivo aggiungendo più volte lo stesso campo. Generatore di query genera automaticamente una query AND. È possibile modificare facilmente la query in una query oppure selezionando il valore appropriato nell'elenco Gruppo logico .

La query seguente è un altro esempio di una query che è possibile eseguire solo con il Generatore di query:
oggetto non è vuota
oggetto non contiene un value
Questo criterio restituirà tutti gli elementi in cui il campo oggetto contiene dati e oggetto non contiene la stringa specificata dal value.

Creazione di condizioni nidificate

Con il Generatore di query, è possibile creare condizioni nidificate utilizzando i pulsanti Sposta su e Sposta giù . Dopo aver aggiunto tre o più campi all'elenco di criteri, è possibile utilizzare i pulsanti per spostare la riga selezionata in alto o verso il basso per creare una condizione nidificata. Condizioni nidificate consentire molto maggiore complessità e un livello maggiore di controllare i criteri.
OLXP

Avviso: questo articolo è stato tradotto automaticamente

Proprietà

ID articolo: 307922 - Ultima revisione: 12/06/2015 05:39:01 - Revisione: 3.0

Microsoft Outlook 2002 Standard Edition, Microsoft Outlook 2000 Standard Edition, Microsoft Outlook 98 Standard Edition

  • kbnosurvey kbarchive kbmt kbinfo KB307922 KbMtit
Feedback