Exchange 2013 CU6 e successivamente viene utilizzato fuori del sito controller di dominio e server di catalogo globale

IMPORTANTE: il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica di Microsoft ed eventualmente revisionato dalla community Microsoft tramite la tecnologia CTF (Community Translation Framework) o da un traduttore professionista. Microsoft offre articoli tradotti manualmente e altri tradotti automaticamente e rivisti dalla community con l’obiettivo di consentire all'utente di accedere a tutti gli articoli della Knowledge Base nella propria lingua. Tuttavia, un articolo tradotto automaticamente, anche se rivisto dalla community, non sempre è perfetto. Potrebbe contenere errori di vocabolario, di sintassi o di grammatica. Microsoft declina ogni responsabilità per imprecisioni, errori o danni causati da una traduzione sbagliata o dal relativo utilizzo da parte dei clienti. Microsoft aggiorna frequentemente il software e gli strumenti di traduzione automatica per continuare a migliorare la qualità della traduzione.

Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell’articolo: 3088777
Sommario
A partire da Microsoft Exchange Server 2013 cumulativo aggiornamento 6 (CU6), Exchange Server in modo imprevisto potrebbe utilizzare controller di dominio esterno del sito e server di catalogo globale.

Nelle installazioni di pre-CU6, quando il processo di Exchange richiede il controller di dominio, purché non vi è un controller di dominio appropriato nell'elenco del sito nel servizio topologia restituisce e non cerca nell'elenco di fuori del sito qualsiasi ulteriore. Questo comportamento si verifica indipendentemente da quanti controller di dominio vengono richiesti dal client. Ciò potrebbe causare un problema di sbilanciamento del carico, in particolare durante il failover del sito. Controller di dominio che rimane nel sito non è riuscito a sostenere un carico maggiore rispetto a controller di dominio di all'esterno del sito.

Per risolvere questo problema, è stata introdotta l'impostazione configurabile MinSuitableServer . Il servizio topologia di verifica innanzitutto se è un numero sufficiente di server appropriato nell'elenco del sito In. In caso contrario, aggiunge un server dall'elenco esterno del sito. Simile è inoltre stato modificato nel rilevamento della topologia.

Ad esempio, se il numero di controller di dominio del sito è un numero inferiore rispetto a quello specificato dal valore diMinSuitableServer (che è 3, per impostazione predefinita), verrà utilizzato il controller di dominio esterno del sito. Non appena il numero di controller di dominio del sito è maggiore del valore di MinSuitableServer, controller di dominio esterno del sito non serviranno più.

Questo valore predefinito può essere modificato nel file Microsoft.Exchange.Directory.TopologyService.exe.config. È possibile farlo aggiungendo il valore di MinSuitableServer in MinimumPrefixMatch la topologia = "2" sezione.
Informazioni
Per ridurre il numero minimo di controller di dominio del sito appropriati (in base alla configurazione della versione RTM di Exchange Server 2013), procedere come segue:
  1. Aprire il file Microsoft.Exchange.Directory.TopologyService.exe.config.
  2. Nella sezione "Topologia", individuare il seguente testo:

    EnableWholeForestDiscovery = "true"
  3. Aggiungere la seguente riga dopo la riga nel passaggio 2:

    MinSuitableServer = "1"

    La sezione dovrebbe essere come segue:

    EnableWholeForestDiscovery = "true"
    MinSuitableServer = "1"
    ForestWideAffinityRequested = "true" / >
  4. Salvare le modifiche.
  5. Riavviare il servizio topologia di Active Directory di Microsoft Exchange.

Avviso: questo articolo è stato tradotto automaticamente

Proprietà

ID articolo: 3088777 - Ultima revisione: 08/24/2015 16:25:00 - Revisione: 1.0

Microsoft Exchange Server 2013 Enterprise, Microsoft Exchange Server 2013 Standard

  • kbmt KB3088777 KbMtit
Feedback