Domande più frequenti sul pagamento degli incentivi Azure

Sommario
In questo articolo vengono riepilogate le linee guida principali relative al pagamento degli incentivi Azure.
Informazioni
Con l'intento continuo di fornire articoli di supporto autonomo sempre più chiari e concisi sugli incentivi, Microsoft ha introdotto l'elenco dettagliato delle linee guida necessarie per rispondere alle domande generali e di base sui pagamenti degli incentivi Azure. L'articolo è suddiviso in tre argomenti principali riguardanti i pagamenti Azure:

1.       Dati bancari\Informazioni fiscali: Al fine di evitare ritardi sui pagamenti, è molto importante tenere aggiornati i dati bancari e le informazioni fiscali. Per informazioni, fare riferimento al seguente articolo: Collegamento ipertestuale: http://support.microsoft.com/it-it/kb/3073470

2.       Linee guida per il pagamento delle opportunità Azure:
-Il Partner Incentive Opportunity Management Team (PIOMT) di Microsoft ha convalidato le opportunità di incentivazione e spostato la fase di vendite su 100%.

-Nessun ID di sottoscrizione identico è stato approvato in precedenza per il pagamento di un incentivo per un altro Partner.

-L'ID di sottoscrizione immesso in PSX verificato da Microsoft è risultato valido e viene visualizzato "approvato" nel campo dello stato.

-Una volta che l'opportunità avanza fino al 100% della fase di vendita in PSX ed è presente un ID di sottoscrizione confermato, Microsoft monitorerà l'account di sottoscrizione a partire dal mese di approvazione dell'incentivo. Microsoft calcolerà il consumo dal mese in cui lo stato dell'incentivo è passato su "Approvato".  

-L'incentivo Microsoft Azure sarà calcolato in base al tasso attuale degli incentivi Azure di utilizzo mensile dei servizi Azure per sottoscrizione.

3.       Soglia minima:

Non appena i guadagni cumulativi Microsoft Azure Incentive del Partner superano i 200 dollari (o l'equivalente nella valuta di fatturazione del Paese del Partner), rientrando comunque nella data di pagamento prestabilita, vedere la screenshot riportata, Microsoft avvierà il processo di pagamento. Si tratta di un pagamento totale cumulativo. Se il corrispettivo maturato da un Partner è inferiore ai 200 dollari (o l'equivalente nella valuta di fatturazione del Paese del Partner) alla fine del periodo degli incentivi Microsoft Azure per l'anno fiscale 2015, tale cifra verrà pagata entro il 31 ottobre 2015 come parte del ciclo di pagamento finale per gli incentivi Microsoft Azure per l'anno fiscale 2015.


Pianificazione dei pagamenti: Pagina 11 della Guida all'implementazione di Azure.



Nota: Se Microsoft non dovesse riuscire a pagare un Partner, perché questo non ha fornito i dati necessari (ad esempio a causa di moduli delle imposte e fatture mancanti, dati bancari incompleti e così via), Microsoft utilizzerà tutte le misure necessarie per risolvere il problema insieme al Partner.  Se il Partner non provvede a sanare la situazione entro 180 dal primo tentativo di pagamento, il pagamento al Partner andrà perso.



Nota: questo è un articolo a "PUBBLICAZIONE RAPIDA", creato direttamente all'interno dell'organizzazione di supporto Microsoft. Le informazioni contenute nel presente documento vengono fornite "così come sono" in risposta alle problematiche riscontrate. A causa della rapidità con cui vengono resi disponibili, i materiali possono contenere errori di battitura e sono soggetti a modifica senza preavviso, in qualsiasi momento. Per altre considerazioni, vedere le Condizioni per l'utilizzo.
Proprietà

ID articolo: 3091581 - Ultima revisione: 05/23/2016 10:57:00 - Revisione: 1.0

  • kbsurveynew helppartner kbnorightrail KB3091581
Feedback