Al momento sei offline in attesa che la connessione Internet venga ristabilita

HOW TO: Utilizzare il completamento automatico con un prompt dei comandi in Windows XP

Il supporto per Windows XP è terminato

Il supporto Microsoft per Windows XP è terminato l Ulteriori informazioni su come continuare a essere protetti.

IMPORTANTE: in questo articolo sono contenute informazioni su come modificare il Registro di sistema. Prima di modificare il Registro di sistema, eseguire una copia di backup e assicurarsi di sapere come ripristinarlo in caso di problemi. Per ulteriori informazioni su come eseguire il backup, ripristinare e modificare il Registro di sistema, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
256986 Description of the Microsoft Windows Registry

CONTENUTO DELL'ATTIVITÀ

Sommario
In questo articolo viene descritto come configurare Windows XP affinché i nomi di file e cartelle digitati al prompt dei comandi vengano completati automaticamente. Questa funzionalità viene attivata digitando un carattere di controllo che la richiama.

Torna all'inizio

Attivazione del completamento automatico

Per passare ad esempio alla cartella Programmi, è possibile digitare cd \pro carattere_controllo. Per visualizzare invece il contenuto del file Myfile.txt, è possibile digitare type myf carattere_controllo. Se al carattere digitato corrispondono più cartelle o file, digitando nuovamente il carattere di controllo viene visualizzata la successiva istanza di corrispondenza. Quando viene visualizzato il nome della cartella o del file che si desidera specificare, premere INVIO per completare il comando. Se ai caratteri digitati non corrisponde alcuna cartella o file, verrà emesso un segnale acustico.

È possibile attivare o disattivare questa funzionalità per un computer, un utente o solo per la sessione di comando corrente.

Torna all'inizio

Attivare il completamento automatico nella sessione corrente

Per attivare il completamento automatico per la sessione di comando corrente, digitare cmd /f. Digitare quindi CTRL+D per completare il nome di una cartella o CTRL+F per completare il nome di un file.

Per disattivare il completamento automatico, digitare cmd /f:off.

Torna all'inizio

Attivare il completamento automatico in modo definitivo

AVVISO: l'errato utilizzo dell'editor del Registro di sistema può causare seri problemi che potrebbero richiedere la reinstallazione del sistema operativo. Microsoft non è in grado di garantire la risoluzione di problemi causati dall'errato utilizzo dell'editor del Registro di sistema. L'utilizzo dell'editor del Registro di sistema è a rischio e pericolo dell'utente.
  1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Esegui, digitare regedit, quindi scegliere OK.
  2. Per attivare il completamento automatico per il computer, individuare e selezionare la chiave HKEY_LOCAL_MACHINE\Software\Microsoft\Command Processor.
  3. Per attivare il completamento automatico per l'utente corrente, individuare e selezionare la chiave HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Command Processor.
  4. Per il completamento di nomi di cartelle, fare doppio clic sul valore CompletionChar. Digitare in formato esadecimale il carattere di controllo che si desidera utilizzare.

    Se ad esempio si desidera utilizzare il tasto TAB come carattere di controllo, il carattere di controllo sarà 0x9 (digitare il valore 9, che verrà convertito automaticamente in formato esadecimale). Se si desidera utilizzare gli stessi caratteri di controllo utilizzati per un'unica sessione di comando, digitare 0x4 per CTRL+D e 0x6 per CTRL+F. È possibile utilizzare lo stesso carattere di controllo per il completamento dei nomi di cartelle e dei nomi di file.
  5. Per il completamento di nomi di file, fare doppio clic sul valore PathCompletionChar. Digitare in formato esadecimale il carattere di controllo che si desidera utilizzare.

    Se ad esempio si desidera utilizzare il tasto TAB come carattere di controllo, il carattere di controllo sarà 0x9 (digitare il valore 9, che verrà convertito automaticamente in formato esadecimale). Se si desidera utilizzare gli stessi caratteri di controllo utilizzati per un'unica sessione di comando, digitare 0x4 per CTRL+D e 0x6 per CTRL+F. È possibile utilizzare lo stesso carattere di controllo per il completamento dei nomi di cartelle e dei nomi di file.
  6. Chiudere l'editor del Registro di sistema.
Se la funzionalità viene attivata per il computer, sarà disponibile per tutti gli utenti. È tuttavia possibile disattivare la funzionalità per un determinato utente oppure utilizzare diversi caratteri di controllo per tale utente rispetto a quelli impostati per il computer. Le impostazioni a livello di utente hanno la precedenza rispetto alle impostazioni a livello di computer.

Torna all'inizio

Ulteriori informazioni

Esistono alcune differenze tra il completamento dei nomi di cartelle e quello dei nomi di file:
  • La funzionalità di completamento dei nomi di file agisce anche sulle cartelle in quanto viene cercato un percorso completo e viene verificata la corrispondenza sia nei nomi di file che nei nomi di cartelle.
  • Se si utilizza il carattere di controllo per il completamento di nomi di file con un comando che funziona solo con le cartelle, ad esempio il comando cd o rd, la ricerca viene estesa solo ai nomi di cartelle.
  • Con la funzione di completamento per le cartelle viene verificata solo la corrispondenza nei nomi di cartelle. Se sono presenti sia file che cartelle con stringhe corrispondenti, le ricerche di cartelle effettuate con la funzione di completamento dei nomi di cartelle risultano pertanto più rapide rispetto a quelle effettuate con la funzione di completamento dei nomi di file.
Torna all'inizio
autocomplete
Proprietà

ID articolo: 310530 - Ultima revisione: 06/12/2003 16:02:00 - Revisione: 1.0

  • Microsoft Windows XP Professional Edition
  • Microsoft Windows XP Home Edition
  • kbhowto kbhowtomaster KB310530
Feedback