Aggiornamento della piattaforma marzo 2016 anti-malware per il client Endpoint Protection

IMPORTANTE: il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica di Microsoft ed eventualmente revisionato dalla community Microsoft tramite la tecnologia CTF (Community Translation Framework) o da un traduttore professionista. Microsoft offre articoli tradotti manualmente e altri tradotti automaticamente e rivisti dalla community con l’obiettivo di consentire all'utente di accedere a tutti gli articoli della Knowledge Base nella propria lingua. Tuttavia, un articolo tradotto automaticamente, anche se rivisto dalla community, non sempre è perfetto. Potrebbe contenere errori di vocabolario, di sintassi o di grammatica. Microsoft declina ogni responsabilità per imprecisioni, errori o danni causati da una traduzione sbagliata o dal relativo utilizzo da parte dei clienti. Microsoft aggiorna frequentemente il software e gli strumenti di traduzione automatica per continuare a migliorare la qualità della traduzione.

Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell’articolo: 3106514
Sommario
In questo articolo viene descritto un pacchetto di aggiornamento della piattaforma anti-malware per i seguenti client:
  • Client di Microsoft System Center 2012 R2 configurazione Manager Endpoint Protection Service Pack 1 (SP1)
  • Client di Microsoft System Center 2012 R2 Configuration Manager Endpoint Protection
  • Client di Microsoft System Center 2012 Endpoint Protection Service Pack 2 (SP2)
  • Client di Microsoft System Center 2012 Endpoint Protection Service Pack 1 (SP1)
  • Client di Microsoft Forefront Endpoint Protection 2010.

Questo pacchetto Aggiorna servizi client Endpoint Protection, driver e componenti dell'interfaccia utente.

Microsoft rilascia regolarmente aggiornamenti piattaforma anti-malware per garantire la coerenza nella protezione, prestazioni, affidabilità e facilità d'uso in uno scenario di malware che cambia continuamente. Questo pacchetto di aggiornamento è datato marzo 2016.

Informazioni sull'aggiornamento

Questo aggiornamento della piattaforma anti-malware contiene i seguenti miglioramenti:
  • Rilevamento migliorato per Applicazioni potenzialmente indesiderate (PUAs). In questo modo si impedisce PUAs il download tramite Internet Explorer, Firefox e Chrome. Rileva inoltre PUAs nei seguenti casi e percorsi:
    • Un file conDal Web (MOTW)
    • Un file nella cartella di download
    • Un file nella cartella Temp


    Esso non viene rilevato all'esterno di queste cartelle e non rimuove PUAs già installati. Youmust accenderlo configurando la seguente sottochiave del Registro di sistema:

    Percorso del Registro di sistema:
    HKEY_LOCAL_MACHINE\Software\Policies\Microsoft\Microsoft Antimalware\MpEngine

    Nome DWORD: MpEnablePUS
    Valore DWORD: 1

  • Miglioramenti di VDI all'interfaccia utente per la gestione ottimale più sessioni remote e per impedire il riavvio del computer, se un malware pulizia di tutti gli utenti richiede un riavvio. Gli amministratori possono controllare utilizzando questo oggetto Criteri di gruppo.

    Percorso del Registro di sistema:
    HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Policies\Microsoft\Microsoft Antimalware\UX Configuration

    Nome DWORD: SuppressRebootNotification
    Valore DWORD: 1
  • Ottimizzazione delle prestazioni macchina virtuale riguardano il tempo di caricamento iniziale VM e utilizzo di memoria. Uno script per consentire le firme per il download una volta sul server host e riutilizzato per le macchine virtuali. In questo modo la larghezza di banda di rete durante il download delle firme. Per informazioni relative allo script, fare clic suqui.
  • L'hash (SHA1) dei file di rischio rilevati può essere registrata nel registro eventi per ulteriori ricerche e correlazione con altri flussi di minaccia. Per attivare la registrazione di SHA1, configurare la seguente sottochiave del Registro di sistema:

    Percorso del Registro di sistema:
    HKEY_LOCAL_MACHINE\Software\Policies\Microsoft\Microsoft Antimalware

    Nome DWORD: ThreatFileHashLogging
    Valore DWORD: 1

    Quando viene rilevato un file di minaccia e viene attivata la registrazione di hash, 1120 EventIDviene registrato nel Registro di sistema.

Come ottenere questo aggiornamento

Questo aggiornamento è disponibile da Microsoft Update.

Microsoft Update
Sono disponibili aggiornamenti piattaforma antimalware per Forefront Endpoint Protection 2010 client client autonomi di System Center 2012 R2 e System Center 2012 client Microsoft Update.

Per informazioni sulla modifica a Microsoft Update per ottenere questi aggiornamenti, vedere il seguente argomento nel sito Web Microsoft TechNet:


Prerequisiti

Per applicare questo aggiornamento, è necessario disporre di uno dei seguenti installato:

Informazioni sul riavvio

Potrebbe essere necessario riavviare il computer dopo avere applicato questo aggiornamento.

Informazioni sulla sostituzione dell'aggiornamento

Questo aggiornamento sostituisce l'aggiornamento 3049560 datata maggio 2015.

Informazioni sulla versione

Questo aggiornamento offre la versione client anti-malware in 4.9.218.0. Per trovare le informazioni sulla versione, fare clic su dal menu dell'interfaccia utente client Endpoint Protection.

Informazioni sui file

La versione inglese di questo hotfix presenta gli attributi di file (o attributi successivi) elencati nella tabella riportata di seguito. Le date e ore dei file sono elencate in base al formato UTC (Coordinated Universal Time Coordinated). Quando si visualizzano le informazioni sul file, viene convertito in ora locale. Per calcolare la differenza tra ora UTC e ora locale, utilizzare la scheda fuso orario nell'elemento di data e ora nel Pannello di controllo.

Nome del fileVersione del fileDimensione del fileDataOraPiattaforma
Fepinstall.exe4.9.218.028,771,47230-gen-201609:09x86
Scepinstall.exe4.9.218.028,545,16830-gen-201609:05x86

Avviso: questo articolo è stato tradotto automaticamente

Proprietà

ID articolo: 3106514 - Ultima revisione: 03/11/2016 21:37:00 - Revisione: 4.0

Microsoft System Center 2012 R2 Endpoint Protection Service Pack 1, Microsoft System Center 2012 R2 Endpoint Protection, Microsoft System Center 2012 Endpoint Protection Service Pack 2, Microsoft System Center 2012 Endpoint Protection Service Pack 1, Microsoft Forefront Endpoint Protection 2010

  • kbqfe kbsurveynew kbfix kbexpertiseinter atdownload kbmt KB3106514 KbMtit
Feedback