Messaggi di posta elettronica inviati a livello di codice non aggiungono destinatari alla cache del nome alternativo di Outlook 2010

IMPORTANTE: il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica di Microsoft ed eventualmente revisionato dalla community Microsoft tramite la tecnologia CTF (Community Translation Framework) o da un traduttore professionista. Microsoft offre articoli tradotti manualmente e altri tradotti automaticamente e rivisti dalla community con l’obiettivo di consentire all'utente di accedere a tutti gli articoli della Knowledge Base nella propria lingua. Tuttavia, un articolo tradotto automaticamente, anche se rivisto dalla community, non sempre è perfetto. Potrebbe contenere errori di vocabolario, di sintassi o di grammatica. Microsoft declina ogni responsabilità per imprecisioni, errori o danni causati da una traduzione sbagliata o dal relativo utilizzo da parte dei clienti. Microsoft aggiorna frequentemente il software e gli strumenti di traduzione automatica per continuare a migliorare la qualità della traduzione.

Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell’articolo: 3114304
Quando si tenta di inviare messaggi di posta elettronica ad alcuni destinatari in Microsoft Outlook 2010, viene non visualizzato nessun suggerimento per i nomi dei destinatari. Questo problema si verifica dopo che un messaggio di posta elettronica viene inviato automaticamente ai medesimi destinatari in Outlook 2010. Per impostazione predefinita, i destinatari di un messaggio di posta elettronica non vengono aggiunti alla cache del nome alternativo quando il messaggio di posta elettronica viene inviato a livello di codice. Per modificare il comportamento, installthe 8 dicembre 2015, l'aggiornamento per Outlook 2010 (KB3114409), quindi attenersi alla seguente procedura.

Importante Seguire attentamente i passaggi in questa sezione. L'errata modifica del Registro di sistema può causare problemi gravi. Prima di modificarlo, eseguire il backup del Registro di sistema per il ripristino nel caso in cui si verifichino problemi.
  1. Chiudere tutte le applicazioni di Microsoft Office.
  2. Avviare l'Editor del Registro di sistema:
    • 10 di Windows, passare all'inizio, immettere Regedit Nella casella di Ricerca e quindi selezionare regedit.exe nei risultati della ricerca.
    • In Windows 8 o Windows 8.1, spostare il mouse verso l'angolo superiore destro, fare clic su ricerca, tipo Regedit Nella casella di testo Cerca, quindi scegliere Regedit.exe nei risultati della ricerca.
    • In Windows 7 o Windows Vista, fare clic su Start, tipo Regedit Nella casella di testo Cerca nei file e programmi , quindi scegliere Regedit.exe nei risultati della ricerca.
  3. Individuare e selezionare la seguente sottochiave del Registro di sistema:
    HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Office\14.0\Outlook\AutoNameCheck
  4. Dal menu Modifica , scegliere Nuovoe quindi fare clic su Valore DWORD.
  5. Digitare EnableNicknameWithOM, quindi premere INVIO.
  6. Nel riquadro dei dettagli destro EnableNicknameWithOMe quindi fare clic su Modifica.
  7. Nella casella dati valore digitare 1, quindi scegliere OK.
  8. Uscire dall'Editor del Registro di sistema.

Avviso: questo articolo è stato tradotto automaticamente

Proprietà

ID articolo: 3114304 - Ultima revisione: 12/09/2015 05:51:00 - Revisione: 1.0

Microsoft Office 2010 Service Pack 2

  • kbqfe kbsurveynew kbexpertisebeginner kbbug kbfix kbtshoot kbmt KB3114304 KbMtit
Feedback