Al momento sei offline in attesa che la connessione Internet venga ristabilita

Utilizzo dell'autenticazione 802.1x nei computer client in cui è installato Windows 2000

Sintomi
Nei computer in cui sono installate le versioni di Windows 2000 elencate alla fine di questo articolo, non è possibile abilitare l'autenticazione IEEE 802.1x. Se ci si connette a una rete locale senza fili IEEE 802.11 e l'autenticazione 802.1x non è attiva, i dati inviati saranno più vulnerabili ad attacchi come l'analisi del traffico non in linea, il capovolgimento dei bit e l'inserimento di pacchetti dannosi.

L'autenticazione 802.1x è uno standard IEEE che riduce notevolmente i problemi di protezione associati all'autenticazione 802.11 mediante protocolli di protezione standard, identificazione centralizzata degli utenti, autenticazione, gestione delle chiavi dinamiche e accounting. Per ulteriori informazioni sulla preparazione delle reti IEEE 802.11 per le aziende, vedere il seguente sito Web Microsoft (informazioni in lingua inglese):
Cause
Non è possibile abilitare l'autenticazione 802.1x in computer in cui è installato Windows 2000 perché, per impostazione predefinita, il supporto per 802.1x non è disponibile. Per questo motivo l'interfaccia utente associata, in particolare in relazione alla scheda relativa all'autenticazione, non viene visualizzata nella finestra di dialogo delle proprietà delle connessioni di rete.
Risoluzione
Questa patch richiede Windows 2000 Service Pack 3 (SP3). Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
260910 Acquisizione della versione più recente del service pack di Windows 2000
È disponibile una funzionalità supportata che modifica il comportamento predefinito del prodotto e che è tuttavia destinata esclusivamente alla correzione del problema descritto in questo articolo. Applicarla solo nei computer in cui è effettivamente necessaria. È possibile che su questa funzionalità vengano eseguite ulteriori test. Se dunque l'assenza della funzionalità non causa gravi difficoltà, si consiglia di attendere la versione successiva del service pack di Windows 2000 contenente tale funzionalità.

Per procurarsi la funzionalità immediatamente, contattare il Servizio Supporto Tecnico Clienti Microsoft. Per un elenco completo di numeri di telefono del Servizio Supporto Tecnico Clienti Microsoft e per informazioni sui costi dell'assistenza, visitare il seguente sito Web Microsoft:
I seguenti file sono disponibili per il download dall'Area download Microsoft:
Data di rilascio: 5 novembre 2002

Per ulteriori informazioni sul download di file di supporto Microsoft, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
119591 Come ottenere file di supporto Microsoft dai servizi online
Il file è stato controllato e non contiene virus. Microsoft ha utilizzato il software antivirus più recente disponibile al momento della data di pubblicazione del file. Il file viene salvato su server con un livello di protezione avanzata che impedisce modifiche non autorizzate.

La versione in lingua inglese di questa correzione presenta gli attributi di file elencati nella tabella seguente (o attributi successivi). Date e ore elencate di seguito sono espresse in UTC. Quando si visualizzano le informazioni sul file, l'ora viene convertita in ora locale. Per calcolare la differenza tra l'ora UTC e quella locale, utilizzare la scheda Fuso orario dello strumento Data e ora del Pannello di controllo.

Data        Ora    Versione       Dimensione  Nome file ---------------------------------------------------------- 09/10/2002  22.49  5.0.2195.5874      55.568  Clusapi.dll 27/08/2002  21.07  5.0.2195.6034     678.672  Clussvc.exe 09/10/2002  22.49  5.0.2195.6059     146.704  Kdcsvc.dll 05/09/2002  23.18  5.0.2195.6048     200.976  Kerberos.dll 21/08/2002  14.27  5.0.2195.6023      71.248  Ksecdd.sys 09/10/2002  22.49  5.0.2195.6034     964.368  Mprsnap.dll 27/08/2002  20.53  5.0.2195.6034     108.816  Msv1_0.dll 27/08/2002  20.54                      1.967  Ndisuio.inf 27/08/2002  20.54  5.0.2195.6034      11.984  Ndisuio.sys 09/10/2002  22.49  5.0.2195.6075     360.720  Netlogon.dll 09/10/2002  22.49  5.0.2195.6073      99.600  Netman.dll 09/10/2002  22.49  5.0.2195.6034     474.896  Netshell.dll 27/08/2002  20.57                      3.795  Netwzc.inf 09/10/2002  22.49  5.0.2195.6066      60.176  Raschap.dll 09/10/2002  22.49  5.0.2195.6034     528.144  Rasdlg.dll 09/10/2002  22.49  5.0.2195.6034      58.128  Rasman.dll 09/10/2002  22.49  5.0.2195.6050     152.848  Rasmans.dll 09/10/2002  22.49  5.0.2195.6034      54.032  Rastapi.dll 09/10/2002  22.49  5.0.2195.6082     100.112  Rastls.dll 09/10/2002  22.49  5.0.2195.6034     144.656  Rasuser.dll 09/10/2002  22.49  5.0.2195.6025     389.392  Samsrv.dll 09/10/2002  22.49  5.0.2195.6034     975.632  Sfcfiles.dll 07/10/2002  20.55  5.0.2195.6082     123.392  Sp3res.dll 27/08/2002  20.56  5.0.2195.6034      52.496  Wzcdlg.dll 27/08/2002  20.56  5.0.2195.6034      29.968  Wzcsapi.dll 27/08/2002  20.56  5.0.2195.6034      33.552  Wzcsetup.exe 27/08/2002  20.56  5.0.2195.6034     195.856  Wzcsvc.dll
Dopo avere applicato questo aggiornamento, attenersi alla seguente la procedura per abilitare l'autenticazione 802.1x:
  1. L'installazione dell'hotfix comporta l'installazione del servizio 802.1x in stato non attivo. Per modificare l'avvio del servizio Configurazione senza fili su Automatico: Fare clic con il pulsante destro del mouse su Risorse del computer, quindi scegliere Gestisci. Fare clic su Servizi e applicazioni, quindi selezionare Servizi. Impostare il valore Tipo di avvio su Automatico, quindi avviare il servizio.
  2. Aprire Connessioni di rete. A questo scopo fare clic sul pulsante Start, scegliere Impostazioni, Pannello di controllo e fare doppio clic su Connessioni di rete.
  3. Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla connessione senza fili per la quale si desidera abilitare o disabilitare l'autenticazione 802.1x, quindi scegliere Proprietà.
  4. Nella scheda Autenticazione effettuare una delle seguenti operazioni:
    • Per abilitare l'autenticazione 802.1x per questa connessione, selezionare la casella di controllo Abilita controllo accesso alla rete mediante IEEE 802.1X. Per impostazione predefinita, questa casella di controllo è selezionata.
    • Per disabilitare l'autenticazione 802.1x per questa connessione, deselezionare la casella di controllo Abilita controllo accesso alla rete mediante IEEE 802.1X.
  5. Nella casella relativa al tipo di EAP selezionare il tipo di protocollo EAP (Extensible Authentication Protocol) che deve essere utilizzato con la connessione.
  6. Se si seleziona Smart Card o altro certificato nella casella relativa al tipo di EAP, è possibile configurare altre proprietà se si sceglie Proprietà e si segue la procedura riportata di seguito per le proprietà relative all'opzione Smart Card o altro certificato:
    • Per utilizzare il certificato disponibile nell'archivio certificati del computer per l'autenticazione, selezionare Utilizza un certificato su questo computer.
    • Per verificare che il certificato del server presentato al computer sia ancora valido, selezionare la casella di controllo Convalida certificato server, specificare se dovrà essere stabilita la connessione solo se il server si trova in un particolare dominio, quindi indicare l'autorità di certificazione radice disponibile nell'elenco locale.
    • Per utilizzare un nome utente diverso quando il nome utente del certificato è diverso da quello del dominio a cui si sta effettuando l'accesso, selezionare la casella di controllo Utilizza un nome utente diverso per la connessione.
  7. Se si fa clic su PEAP (Protected EAP) nella casella Tipo EAP, il nome utente e la password di Windows verranno utilizzati per l'autenticazione.
  8. Per specificare se il computer dovrà tentare di effettuare l'autenticazione alla rete se un utente non è connesso, se le informazioni relative al computer o all'utente non sono disponibili o per entrambi i casi, attenersi alla seguente procedura:
    • Per specificare che il computer dovrà tentare di effettuare l'autenticazione alla rete se un utente non è connesso, selezionare la casella di controllo Autentica come computer se le informazioni sono disponibili. Per impostazione predefinita, questa casella di controllo è selezionata.
    • Per specificare che il computer dovrà tentare di effettuare l'autenticazione alla rete se le informazioni relative all'utente o al computer non sono disponibili, selezionare la casella di controllo Autentica come Guest se le informazioni sull'utente o sul computer non sono disponibili.
Status
Microsoft ha confermato che questo problema si verifica con i prodotti elencati alla fine del presente articolo.
Informazioni
Senza meccanismi di protezione appropriati, le reti wireless sono vulnerabili ad attacchi quali intercettazioni e intercettazioni remote. Per ridurre la minaccia di tali attacchi, lo standard 802.11 definisce i servizi di autenticazione. Per la crittografia definisce l'algoritmo WEP (Wired Equivalent Privacy). Anche se questi meccanismi rappresentano una misura di protezione, lo standard 802.1x fornisce ulteriore protezione riducendo numerose vulnerabilità.

Autenticazione 802.11

Per l'autenticazione lo standard 802.11 definisce i sottotipi di autenticazione sistema aperto e della chiave condivisa.
  • L'autenticazione sistema aperto non fornisce realmente un'autenticazione, ma esegue semplicemente la verifica delle identità attraverso lo scambio di due messaggi tra l'iniziatore (il client wireless) e il ricevente (il punto di accesso wireless).
  • L'autenticazione della chiave condivisa fornisce l'autenticazione verificando che l'iniziatore sia a conoscenza di un segreto condiviso. Nello standard 802.11 si presume che il segreto condiviso sia inviato al punto di accesso wireless attraverso un canale protetto indipendente da 802.11. In pratica il segreto dell'autenticazione della chiave condivisa viene distribuito e digitato manualmente.

Riservatezza (crittografia) e integrità dello standard 802.11

L'algoritmo WEP fornisce la stessa riservatezza dei dati di una rete cablata mediante la crittografia dei dati inviati tra client wireless e punti di accesso wireless. Per la crittografia l'algoritmo WEP definisce l'utilizzo della crittografia a flussi RC4 con una chiave di crittografia standard a 40 bit o, in alcune implementazioni, a 104 bit. L'integrità dei dati è fornita attraverso un valore ICV (Integrity Check Value) nella parte crittografata del frame wireless. Anche se lo standard 802.1x può essere utilizzato senza la crittografia 802.11, è consigliabile utilizzare i due elementi insieme. Se lo standard 802.1x è attivo, ma la crittografia WEP non è abilitata, i dati inviati alla porta del punto di accesso wireless verranno inviati in chiaro anche se viene applicata l'autenticazione utente. Per impedire questa implementazione non protetta, abilitare l'algoritmo WEP con lo standard 802.1x.

Nota Alcuni produttori pubblicizzano chiavi di crittografia a 128 bit. Tuttavia tali chiavi includono un vettore di inizializzazione a 24 bit, per cui sono comunque in realtà chiavi di crittografia a 104 bit. Un vettore di inizializzazione è un numero casuale utilizzato come punto di partenza per crittografare una serie di dati.

Utilizzo dello standard 802.1x per l'autenticazione wireless

802.1x è uno standard per l'accesso autenticato a reti Ethernet cablate e reti 802.11 wireless. Per le reti 802.11 wireless, lo standard 802.1x migliora la protezione e risolve le vulnerabilità WEP:
  • Consentendo a un computer e a una rete di autenticarsi reciprocamente.
  • Generando una chiave per utente e per sessione per crittografare i dati sulle connessioni wireless.
  • Fornendo la possibilità di modificare in modo dinamico le chiavi a intervalli frequenti.
Per migliorare la distribuzione, lo standard 802.1x consente l'identificazione e l'autenticazione utente, l'autenticazione centralizzata, l'autorizzazione e il supporto di accounting.

Per lo scambio di messaggi durante il processo di autenticazione 802.1x viene utilizzato il protocollo EAP (Extensible Authentication Protocol). Il supporto fornito dallo standard 802.1x per i tipi di protezione EAP consente l'utilizzo di metodi di autenticazione come i certificati.

Funzionamento dell'autenticazione 802.1x

Il controllo di accesso di rete basato sulle porte viene implementato dallo standard 802.1x. Tale tipo di controllo utilizza le caratteristiche fisiche di un'infrastruttura LAN commutata per autenticare i dispositivi collegati a una porta LAN e per impedire l'accesso a tale porta quando il processo di autenticazione non riesce.

Durante un'interazione del controllo di accesso di rete basato sulle porte, una porta LAN assume uno di questi due ruoli, autenticatore o supplicante. Nel ruolo di autenticatore una porta LAN consente di applicare l'autenticazione prima che venga concesso l'accesso utente ai servizi disponibili attraverso tale porta. Nel ruolo di supplicante una porta LAN consente di richiedere l'accesso ai servizi disponibili attraverso la porta dell'autenticatore. Un server di autenticazione, che può essere un'entità separata o unita all'autenticatore, verifica le credenziali del supplicante in relazione all'autenticatore. Tale server risponde quindi all'autenticatore, indicando se il supplicante è autorizzato ad accedere ai servizi dell'autenticatore.

Il controllo di accesso di rete basato sulla porta dell'autenticatore definisce due percorsi di dati logici relativi alla LAN, attraverso una porta LAN fisica. Il primo percorso di dati, la porta non controllata, consente lo scambio di dati tra l'autenticatore, vale a dire la porta che impone l'autenticazione prima di consentire l'accesso ai servizi, e un dispositivo di elaborazione della LAN, indipendentemente dallo stato di autenticazione del dispositivo. Si tratta del percorso che utilizzano i messaggi EAPOL (EAP over LAN). Il secondo percorso di dati logico, la porta controllata, consente lo scambio di dati tra un utente della LAN autenticato e l'autenticatore. Si tratta del percorso utilizzato da tutto il restante traffico di rete, dopo l'autenticazione del dispositivo di elaborazione.

802.1x e IAS RADIUS

Per le reti wireless è possibile utilizzare lo standard 802.1x con Windows 2000 o con i server della serie Microsoft Windows Server 2003 IAS (Internet Authentication Service) per l'autenticazione RADIUS. Nell'implementazione RADIUS il punto di accesso wireless impedisce che il traffico dati venga inoltrato a una rete cablata o a un altro client wireless senza una chiave di autenticazione valida. Il processo per ottenere una chiave di autenticazione valida è il seguente:
  1. Quando un client wireless entra nel raggio di azione di un punto di accesso wireless, tale punto di accesso verifica il client.
  2. Il client wireless invia la propria identità al punto di accesso wireless che inoltra queste informazioni a un server RADIUS.
  3. Il server richiede le credenziali del client wireless per verificarne l'identità. Nell'ambito di questa richiesta il server RADIUS specifica il tipo di credenziali necessarie.
  4. Il client wireless invia le credenziali al server RADIUS.
  5. Il server RADIUS le verifica. Se le credenziali sono valide, il server RADIUS invia una chiave di autenticazione crittografata al punto di accesso wireless.
  6. Il punto di accesso wireless utilizza questa chiave per trasmettere in modo protetto la sessione unicast per stazione e le chiavi di autenticazione multicast o globali al client wireless.
Per Windows 2000 la distribuzione di RADIUS richiede i seguenti componenti aggiuntivi:
  • Windows 2000 Service Pack 2. Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
    260910 Acquisizione della versione più recente del service pack di Windows 2000
  • Una patch per il servizio IAS (Internet Authentication Service) di Windows 2000, che è una funzionalità del server RADIUS inclusa in Windows 2000 Server. Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
    304697 Alcuni valori senza fili per gli attributi RADIUS non sono disponibili
  • Una patch per Active Directory per consentire agli account computer di disporre di proprietà di accesso remoto. . Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
    306260 Impossibile modificare le autorizzazioni chiamate in ingresso per i computer che utilizzano la rete senza fili
  • Una patch per un computer in cui è installato Windows 2000 Server per consentire l'autenticazione dei computer della rete se un utente non è connesso. Questa patch deve essere installata nel server in cui è presente Active Directory. Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
    304347 Impossibile effettuare una connessione EAP-OE alla LAN se un utente non è connesso
Per ulteriori informazioni, vedere l'argomento relativo alla distribuzione aziendale di IEEE 802.11 mediante il servizio di autenticazione Internet di Windows XP e di Windows 2000. Per visualizzare questo argomento, visitare il seguente sito Web Microsoft (informazioni in lingua inglese):

Differenze nel client 802.1x di Windows 2000

Per aggiungere la funzionalità 802.1X alla piattaforma Windows 2000, sono state utilizzate alcune funzionalità della piattaforma Microsoft Windows XP. Il motore 802.1X è per lo più uguale. La differenza principale nei client deriva dal modo in cui l'utente interagisce con i client attraverso l'interfaccia utente. Di seguito è riportato un elenco delle differenze relative al client di Windows 2000:
  • Stato del servizio - Il servizio 802.1x di Windows 2000 è installato in uno stato disattivato. È necessario impostare lo stato su Automatico e avviare il servizio per utilizzarne la funzionalità.
  • Funzionalità Zero Configuration - Il client di Windows 2000 non include la funzionalità Zero Configuration. Ciò significa che è necessario disporre di un'utilità fornita dal produttore per configurare le impostazioni di 802.11.
  • Strumenti di terze parti - Come indicato in precedenza, il client di Windows 2000 richiede un'utilità di configurazione di terze parti per le impostazioni di 802.11. A differenza di Windows XP in cui le impostazioni di 802.11 vengono salvate in base all'utente, ciò non è consentito da molte utilità. In questo modo molti utenti potrebbero accedere allo stesso computer e configurare un profilo comune invece di un profilo specifico per utente.
  • Criteri di gruppo - La configurazione delle impostazioni delle reti wireless mediante i Criteri di gruppo non è supportata.
  • Notifica dello stato di autorizzazione - È possibile visualizzare lo stato di autorizzazione posizionando il puntatore del mouse sull'icona Connessione di rete nell'area di notifica all'estrema destra della barra delle applicazioni.
  • Il client di Windows 2000 supporta solo una scheda di rete wireless alla volta. Anche se è tecnicamente possibile disporre di un computer portatile con più schede di rete wireless, il client 802.1X di Windows 2000 funziona solo con una di esse alla volta.
  • Aggiornamento dalla versione beta - Se è installato un client qualsiasi della versione beta di Windows 2000, è necessario rimuoverlo e installare il client definitivo. Non esiste alcun percorso di aggiornamento supportato da un client beta a un client in versione definitiva.
  • Guida sensibile al contesto - Nel client non è disponibile alcuna Guida sensibile al contesto.
Per ulteriori informazioni sulla protezione wireless, visitare i siti Web Microsoft riportati di seguito:
http://www.microsoft.com/windowsserver2003/technologies/networking/wifi/default.mspx (informazioni in lingua inglese) per le ultime novità relative alle soluzioni WiFi Microsoft
http://www.microsoft.com/italy/security/default.mspx per le ultime novità relative alle soluzioni di protezione

Problemi comuni

  • Nessuna scheda Autenticazione - Dopo avere installato l'hotfix, il servizio 802.1X verrà installato in uno stato disattivato. Per risolvere questo problema, è necessario abilitare il servizio Configurazione senza fili nell'elenco dei servizi:
    1. Fare clic con il pulsante destro del mouse su Risorse del computer, quindi scegliere Gestisci.
    2. Fare clic su Servizi e applicazioni, quindi selezionare Servizi.
    3. Impostare il valore Tipo di avvio su Automatico, quindi avviare il servizio.
  • Scheda Autenticazione non disponibile - Se la scheda Autenticazione è presente ma non disponibile, significa che il driver della scheda di rete non supporta correttamente lo standard 802.1x. Utilizzare l'elenco riportato di seguito o il sito Web della casa produttrice dell'hardware per identificare la versione corretta del driver della scheda di rete.

Driver e utilità verificati

Nell'elenco riportato di seguito sono contenute informazioni fornite dai produttori dell'hardware in relazione ai componenti verificati con il client 802.1x di Windows 2000. Questo elenco non è completo e ha il solo scopo di consentire di stabilire una linea di base al momento del rilascio, vale a dire alla data del 4 novembre 2002. Per aggiornamenti futuri, visitare il sito Web del produttore.

Produttore del dispositivo: 3COM Corporation
Nome del dispositivo: PC Card LAN wireless 3Com 3CRWE62092B
Versione dell'utilità client: 3Com Wireless LAN Manager versione 2.1 wireless
Versione del driver: PC Card LAN wireless 3Com 3CRWE62092B (per Windows 98 Seconda Edizione, Windows Millennium Edition [ME], Windows 2000 [Wlp92be.sys versione 2.1.0.9]), per Windows XP (Wlp92bf.sys [2.1.0.9]).
La versione del firmware in tutti i sistemi operativi è 5.2.0.0.
Per informazioni aggiornate sui driver e sulle utilità, visitare il seguente sito Web di terze parti: http://www.3com.it

Produttore del dispositivo: Cisco
Tipo/nome del dispositivo: Scheda wireless Cisco 350 serie PCMCIA
Utilità/versione del client: Cisco ACU 5.05.001
Versione del driver: 8.2.3
La versione del firmware in tutti i sistemi operativi è 4.25.30.
Per informazioni aggiornate sui driver e sulle utilità, visitare il seguente sito Web di terze parti: http://www.cisco.com/global/IT/

Produttore del dispositivo: Proxim
Nome del dispositivo: Harmony 802.11a CardBus/PCI Card Software per Windows 98 Seconda Edizione/Windows ME/Windows 2000/Windows XP/Windows NT 4.0
Versione dell'utilità client: 1.4-B11
Versione del driver: 1.4-B11

Produttore del dispositivo: Proxim Corporation
Nome del dispositivo: - Harmony 802.11a Access Point
Versione dell'utilità client: 2.0-B11
Versione del firmware: 2.0-B11

Produttore del dispositivo: Proxim Corporation
Nome del dispositivo: Proxim Harmony 802.11a
Versione dell'utilità client: Proxim 1.4-B11
Versione del driver: Scheda Proxim Wireless 802.11a 1.4-B11 (1.4.1.1)
Versione del firmware: caricata dal driver
Per informazioni aggiornate sui driver e sulle utilità, visitare il seguente sito Web di terze parti (informazioni in lingua inglese): http://www.proxim.com

Produttore del dispositivo: Intel
Nome del dispositivo: Intel PRO/Wireless 2011B
Versione del driver: 3.1.1.27
Versione del firmware: caricata dal driver
Per ottenere driver, utilità e ulteriori informazioni aggiornate, visitare il seguente sito Web di terze parti:
http://www.intel.com/italiano/

Produttore del dispositivo: Intel
Nome del dispositivo: Intel PRO/Wireless 5000 CardBus (802.11a)
Versione del driver: 1.0.1.30
Versione del firmware: caricata dal driver
Per ottenere driver, utilità e ulteriori informazioni aggiornate, visitare il seguente sito Web di terze parti:
http://www.intel.com/italiano/

Produttore del dispositivo: Enterasys Networks, Inc.
Tipo/nome del dispositivo: Enterasys RoamAbout R2 Access Point
Versione del firmware: v2.00.16
Per informazioni aggiornate sui driver e sulle utilità, visitare il seguente sito Web di terze parti (informazioni in lingua inglese):
http://www.enterasys.com/wireless

Produttore del dispositivo: Enterasys Networks, Inc.
Tipo/nome del dispositivo: Enterasys RoamAbout AP2000 Access Point
Versione del firmware: v6.04
Per informazioni aggiornate sui driver e sulle utilità, visitare il seguente sito Web di terze parti (informazioni in lingua inglese):
http://www.enterasys.com/wireless

Produttore del dispositivo: Enterasys Networks, Inc.
Tipo/nome del dispositivo: RoamAbout 802.11 DS CSIBD-AA-128
Versione dell'utilità client: v8.01
Versione del driver della scheda di rete wireless: Enterasys Networks Wireless Driver 7.44.18.403
Versione del firmware: caricata dal driver
Per informazioni aggiornate sui driver e sulle utilità, visitare il seguente sito Web di terze parti (informazioni in lingua inglese):
http://www.enterasys.com/wireless

Produttore del dispositivo: Symbol
Nome del dispositivo: AP-4131-1000 WW
Versione dell'utilità client: 3.50-26
Versione del firmware della scheda di rete wireless: 3.50-26
Per informazioni aggiornate sui driver e sulle utilità, visitare il seguente sito Web di terze parti (informazioni in lingua inglese):
http://www.symbol.com

Produttore del dispositivo: Symbol
Nome del dispositivo: LA-4121-1000 WW
Versione dell'utilità client: 3.0.19.20a
Versione del driver della scheda di rete wireless: 2.51-08
Versione del firmware: caricata dal driver
Per informazioni aggiornate sui driver e sulle utilità, visitare il seguente sito Web di terze parti (informazioni in lingua inglese):
http://www.symbol.com

Produttore del dispositivo: Symbol
Nome del dispositivo: LA-4131-1000 WW
Versione dell'utilità client: 3.18
Versione del driver della scheda di rete wireless: 3.18
Versione del firmware: caricata dal driver
Per informazioni aggiornate sui driver e sulle utilità, visitare il seguente sito Web di terze parti (informazioni in lingua inglese):
http://www.symbol.com

Produttore del dispositivo: Broadcom Corporation
Nome del dispositivo: Schede Broadcom AirForce: BCM94301MP, BCM94301CB, BCM94301PC5
Versione dell'utilità client: Broadcom AirForce OneDriver 3.08.27 (e versione successiva)
Versione del driver: Broadcom AirForce OneDriver 3.08.27+ (non è necessario alcun firmware)
Per informazioni aggiornate sui driver e sulle utilità, visitare il seguente sito Web di terze parti (informazioni in lingua inglese):
http://www.broadcom.com

Produttore del dispositivo: HP-Compaq
Tipo/nome del dispositivo: Scheda PC Card LAN wireless Compaq WL100 11 Mbps
Versione dell'utilità client: 4.06.3.0
Versione del driver della scheda di rete wireless: 0.29.4
Versione del firmware: caricata dal driver
Per informazioni aggiornate sui driver e sulle utilità, visitare il seguente sito Web di terze parti:
http://welcome.hp.com/country/it/it/welcome.html

Produttore del dispositivo: HP-Compaq
Tipo/nome del dispositivo: Scheda PC Card Compaq WL 110
Versione dell'utilità client: 2.58
Versione del driver della scheda di rete wireless: 7.44.19.445
Versione del firmware: caricata dal driver
Per informazioni aggiornate sui driver e sulle utilità, visitare il seguente sito Web di terze parti:
http://welcome.hp.com/country/it/it/welcome.html

Produttore del dispositivo: HP-Compaq
Tipo/nome del dispositivo: Scheda USB wireless Compaq WL 215
Versione dell'utilità client: 2.58
Versione del driver della scheda di rete wireless: 7.64.19.329
Versione del firmware: caricata dal driver
Per informazioni aggiornate sui driver e sulle utilità, visitare il seguente sito Web di terze parti:
http://welcome.hp.com/country/it/it/welcome.html

Produttore del dispositivo: HP-Compaq
Tipo/nome del dispositivo: HP Enterprise Access Point WL520
Versione del firmware: 2.0 (build 267)
Per informazioni aggiornate sui driver e sulle utilità, visitare il seguente sito Web di terze parti:
http://welcome.hp.com/country/it/it/welcome.html
Microsoft fornisce informazioni su come contattare altri produttori allo scopo di facilitare l'individuazione del supporto tecnico. Queste informazioni sono soggette a modifica senza preavviso. Microsoft non si assume alcuna responsabilità sull'accuratezza delle informazioni relative al contatto con altri produttori.
Proprietà

ID articolo: 313664 - Ultima revisione: 10/29/2007 14:57:00 - Revisione: 19.2

  • Microsoft Windows 2000 Service Pack 3
  • Microsoft Windows 2000 Service Pack 2
  • Microsoft Windows 2000 Service Pack 1
  • Microsoft Windows 2000 Server
  • Microsoft Windows 2000 Service Pack 3
  • Microsoft Windows 2000 Service Pack 2
  • Microsoft Windows 2000 Service Pack 1
  • Microsoft Windows 2000 Professional Edition
  • Microsoft Windows 2000 Advanced Server
  • Microsoft Windows 2000 Advanced Server
  • Microsoft Windows 2000 Advanced Server
  • Microsoft Windows 2000 Advanced Server
  • kbfix kbwin2000presp4fix kbqfe kbprb kbproductlink KB313664
Feedback