Aggiornamento cumulativo 10 per System Center 2012 R2 Data Protection Manager

IMPORTANTE: il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica di Microsoft ed eventualmente revisionato dalla community Microsoft tramite la tecnologia CTF (Community Translation Framework) o da un traduttore professionista. Microsoft offre articoli tradotti manualmente e altri tradotti automaticamente e rivisti dalla community con l’obiettivo di consentire all'utente di accedere a tutti gli articoli della Knowledge Base nella propria lingua. Tuttavia, un articolo tradotto automaticamente, anche se rivisto dalla community, non sempre è perfetto. Potrebbe contenere errori di vocabolario, di sintassi o di grammatica. Microsoft declina ogni responsabilità per imprecisioni, errori o danni causati da una traduzione sbagliata o dal relativo utilizzo da parte dei clienti. Microsoft aggiorna frequentemente il software e gli strumenti di traduzione automatica per continuare a migliorare la qualità della traduzione.

Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell’articolo: 3143871
Introduzione
In questo articolo vengono descritti i problemi risolti nell'aggiornamento cumulativo 10 per Microsoft System Center 2012 R2 Data Protection Manager. Inoltre, in questo articolo contiene le istruzioni di installazione per questo aggiornamento.

Nota Necessario eseguire l'aggiornamento di Data Protection Manager esistente ai clienti di Windows Azure all'agente più recente (2.0.8719.0 o versione successiva). Se l'agente non è installato, non backup in linea e non di Data Protection Manager per il funzionamento di Windows Azure funziona.

Problemi risolti in questo aggiornamento cumulativo

  • Se si tenta di escludere un file di paging per una macchina virtuale in esecuzione sul server di Microsoft Hyper-V Server 2012 R2, DPM potrebbe comunque continuare a eseguire il backup del file di paging.

  • DPM fornisce uno strumento di estensione dello schema di Active Directory per apportare modifiche ad Active Directory per il ripristino di DPM. È tuttavia possibile il notwork maggio strumento su System Center 2012 R2 Data Protection Manager.

  • Se si tenta di proteggere un database del contenuto di SharePoint che dispone di Sempre attivoattivato e un failover del database, è possibile notare che newsites, elenchi ed elementi non vengono visualizzati nella schedaripristino. Questo vale solo tonew gli articoli creati dopo il failover. Inoltre, il problema viene risolto automaticamente dopo il failback.

  • Se si esegue l'aggiornamento cumulativo 7 per System Center 2012 R2 Data Protection Manager o versione successiva e quindi il tentativo di ripristino di livello di elemento per una macchina virtuale Hyper-V, si potrebbe ricevere il seguente messaggio di errore quando si sceglie il file VHDX alRecoveRy scheda:
    DPM non è in grado di visualizzare il contenuto della macchina virtuale nel computer protettoDPMServerName.

  • La Console di DPM si blocca quando si tenta di aprire uno dei sei rapporti DPM incorporati.

  • Recupero livello ottimizzata non funziona per una farm di SharePoint. In questo modo i dati di farm completi devono essere copiati nel server di gestione temporanea in cui è in esecuzione Microsoft SQL Server.

  • UIcrashes di DPM quando si tenta di ripristinare i punti di ripristino in linea utilizzando un altro server DPM che viene registrato per lo stesso archivio di backup del server originale.

  • Il Get-DPMJobcmdlet non fornisce le informazioni sui processi di ripristino che vengono eseguite tramite il server DPM esterno.

  • Questo aggiornamento modifica il messaggio del codice di errore 33504 per aggiungere dettagli sul problema e passaggi per risolvere il problema.

  • Se si tenta di proteggere Microsoft Exchange Server 2016 durante la creazione di un gruppo protezione dati, il server che esegue Exchange Server viene visualizzato come "Database Exchange 2013" anziché "Exchange 2016 Database".

  • Se si utilizza la console centrale di DPM e viene visualizzato unEvalShareInquiryAlert (3123)avviso in DPM, l'avviso è ancora visualizzato in System Center Operations Manager come attivo anche se il problema viene risolto in DPM.

  • Data Protection Manager si blocca quando si tenta di configurare le impostazioni SMTP.

  • Se si tenta di arrestare la protezione di un'origine dati in cui il nome FQDN contiene più di 64 caratteri, il servizio Data Protection Manager si blocca.

Come ottenere e installare l'aggiornamento cumulativo 10 per System Center 2012 R2 Data Protection Manager

Informazioni sul download

I pacchetti di aggiornamento per Microsoft Data Protection Manager sono disponibili da Microsoft Update o tramite download manuale.

Microsoft Update
Come ottenere e installare un pacchetto di aggiornamento da Microsoft Update, attenersi alla seguente procedura su un computer in cui è installato un componente di Data Protection Manager:

  1. Fare clic su Start , quindi scegliere Pannello di controllo.
  2. Nel Pannello di controllo fare doppio clic su Windows Update.
  3. Nella finestra Windows Update, fare clic su Verificare in linea per gli aggiornamenti da Microsoft Update.
  4. Fare clic su aggiornamenti importanti.
  5. Selezionare il pacchetto di aggiornamento cumulativo e quindi fare clic suOK.
  6. Fare clic su Installa gli aggiornamenti per installare il pacchetto di aggiornamento.
Download manuale
Visitare il seguente sito Web per scaricare manualmente il pacchetto di aggiornamento dal catalogo di Microsoft Update:


Istruzioni di installazione

Per installare questo aggiornamento per Microsoft Data Protection Manager, attenersi alla seguente procedura:

  1. Prima di installare questo aggiornamento, eseguire il backup del database Data Protection Manager.
  2. Installare questo pacchetto cumulativo sul server in cui è in esecuzione System Center 2012 R2 Data Protection Manager. A tale scopo, eseguire Microsoft Update sul server.
  3. Nella Console di amministrazione di Data Protection Manager, aggiornare gli agenti di protezione. A tale scopo, utilizzare uno dei metodi descritti di seguito.

    Nota Questo aggiornamento dell'agente di aggiornamento cumulativo richiede di riavviare i server protetti al fine di creare o modificare gruppi di protezione.

    Metodo 1: Aggiornare gli agenti di protezione dalla Console di amministrazione di Data Protection Manager
    1. Aprire la Console di amministrazione di Data Protection Manager.
    2. Fare clic sulla scheda di Gestione e quindi fare clic sulla scheda agenti .
    3. Nell'elenco Computer protetto , selezionare un computer e quindi fare clic su Aggiorna nel riquadro Azioni .
    4. Fare clic su e quindi fare clic su Aggiorna agenti.


    Metodo 2: Aggiornare gli agenti di protezione sui server protetti
    1. Ottenere il pacchetto di aggiornamento protezione dell'agente dalla directory seguente nel server di System Center 2012 R2 Data Protection Manager:

      Data_Protection_Manager_installation_location\DPM\DPM\Agents\RA\4.2.1473.0


      I pacchetti di installazione sono i seguenti:

      • Per gli aggiornamenti basati su x86: i386\1033\DPMProtectionAgent_KB3143871.msp
      • Per gli aggiornamenti basati su x64: amd64\1033\DPMProtectionAgent_KB3143871_AMD64.msp


    2. Eseguire il pacchetto DPMProtectionAgent.msp appropriato su ciascun server protetto, basato sull'architettura dell'agente.
    3. Aprire la Console di amministrazione di Data Protection Manager sul server di System Center 2012 R2 Data Protection Manager.
    4. Fare clic sulla scheda Gestione e quindi fare clic sulla scheda agenti e selezionare il server protetto, aggiornare le informazioni e quindi verificare che il numero di versione dell'agente4.2.1473.0.

Proprietà

ID articolo: 3143871 - Ultima revisione: 05/24/2016 18:26:00 - Revisione: 2.0

Microsoft System Center 2012 R2 Data Protection Manager

  • kbqfe kbsurveynew kbfix kbexpertiseinter atdownload kbmt KB3143871 KbMtit
Feedback