Aggiornamento cumulativo 11 per il ripristino del sito di Azure

IMPORTANTE: il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica di Microsoft ed eventualmente revisionato dalla community Microsoft tramite la tecnologia CTF (Community Translation Framework) o da un traduttore professionista. Microsoft offre articoli tradotti manualmente e altri tradotti automaticamente e rivisti dalla community con l’obiettivo di consentire all'utente di accedere a tutti gli articoli della Knowledge Base nella propria lingua. Tuttavia, un articolo tradotto automaticamente, anche se rivisto dalla community, non sempre è perfetto. Potrebbe contenere errori di vocabolario, di sintassi o di grammatica. Microsoft declina ogni responsabilità per imprecisioni, errori o danni causati da una traduzione sbagliata o dal relativo utilizzo da parte dei clienti. Microsoft aggiorna frequentemente il software e gli strumenti di traduzione automatica per continuare a migliorare la qualità della traduzione.

Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell’articolo: 3147169
Introduzione
In questo articolo vengono descritte le correzioni incluse nell'aggiornamento cumulativo 11 per i seguenti:
  • Provider di ripristino del sito di Microsoft Azure (versione 5.1.1500)
  • Microsoft Azure sito ripristino unificata Setup (VMware in Azure) (versione 9.0.4083.1)

Per ulteriori informazioni, vedere la dettagli delle correzioni e il prerequisiti che devono essere convalidati prima di installare questo aggiornamento.
Sommario
Aggiornamento cumulativo 11 per Provider di ripristino del sito di Microsoft Azure si applica a tutti i sistemi che hanno installato Microsoft Azure sito ripristino Service Provider. Fra le quali sono incluse le seguenti:
  • Provider di ripristino del sito Microsoft Azure per System Center Virtual Machine Manager (3.3.x.x)
  • Provider di ripristino del sito Microsoft Azure per Hyper-V (4.6.x.x)
  • Provider di ripristino del sito Microsoft Azure (5.1.x.x)

Aggiornamento cumulativo 11 per il ripristino del sito Microsoft Azure unificata installazione (VMware in Azure) si applica a tutti i sistemi che dispongono di Microsoft Azure sito ripristino unificata installazione servizi versione 9.0.4016.1 .

Problemi corretti o nuove funzionalità aggiunte in questo aggiornamento
Dopo avere applicato questo aggiornamento, vengono risolti i seguenti problemi o vengono aggiunte nuove funzionalità:

Provider di ripristino del sito Microsoft Azure

Nuove funzionalità
  • Verifiche dei prerequisiti sono stati aggiunti prima dell'installazione del server DRA.

Problemi risolti

  • Quando viene avviato il servizio di SCVMM, si verifica un errore intermittente per iscritto i dettagli di proxy. Questo problema si verifica quando la registrazione viene richiamata dalla riga di comando.

  • Registrazione DRA ha esito negativo quando viene eseguito dalla riga di comando.

Il ripristino del sito Microsoft Azure unificata installazione

  • In un ambiente di proxy, l'installazione di installazione unificata non riesce il passaggio "Installazione configurazione server e server di processo" perché Impossibile scaricare il programma di installazione di MySQL dal web.

  • In un ambiente di proxy, registrazione contenitore si verifica un errore durante l'installazione di installazione unificata. Dopo aver scelto Fine, viene visualizzata una finestra popup.

  • Il programma di installazione configurazione unificata non rispetta un valore di indirizzo proxy quando è in formato FQDN o http://FQDN. In questo caso, l'installazione non riesce il passaggio "Installazione configurazione server e server di processo".

  • Quando si tenta di proteggere di nuovo una macchina virtuale dopo il failback, viene visualizzato il seguente messaggio di errore:
    Impossibile attivare la protezione.
    Attivare la protezione non riuscita sul server di destinazione principale CSPSMT-V2 con codice di errore EA0508 durante il rilevamento di dischi appena aggiunti.
    Disabilitare la protezione. Riavviare il server di destinazione principale CSPSMT-V2 e attivare nuovamente la protezione. Se il problema persiste, contattare il supporto tecnico clienti Microsoft. (Codice di errore del provider: 95134)

  • Quando si protegge nuovamente una macchina virtuale dopo il failback e vMotion consente di spostare la macchina virtuale da un host a altro, viene visualizzato il seguente messaggio di errore:
    Nessuna finestra di conservazione è disponibile per i dischi 'Disk0, Disco2, Disk3' sul server di destinazione principale.
    Errore ID:78025

    Possibili cause: potrebbe non aver completato la risincronizzazione (o la replica iniziale).

    Suggerimento: Se il disco è la risincronizzazione, attendere che raggiunga lo stato di replica Ok per la finestra informazioni di ripristino da aggiornare.

  • Le impostazioni proxy non vengono rispettate quando si tenta di registrare il server di configurazione utilizzando l'utilità cspsconfigtool.exe.

  • Backup delle applicazioni di terze parti non riesca per la replica di macchina virtuale in Azure.

  • Failback da Azure locale non riesce e viene visualizzato il seguente messaggio di errore:
    Impossibile eseguire il failover non pianificato della macchina di origine. (Codice di errore: 78045)

    Possibili cause
    Failover VM non riuscita con errore: ' Failover non riuscito. Errore interno durante il ripristino con il server di destinazione principale WIN-RJ-CS e non riuscita con codice di errore EA0609. Per istruzioni sul ripristino di questa macchina virtuale, contattare il supporto tecnico Microsoft. ".

    Raccomandazione
    Risolvere il problema e riprovare.

  • si verifica un errore di individuazione vCenter, e viene visualizzato il seguente messaggio di errore:
    Impossibile completare l'operazione. (Codice di errore: 559)
    Errore del provider: operazione di individuazione non riuscita.
    Individuazione del server vCenter <IPAddress>: 443 non riuscita con codice di errore EC0404. Operazione non riuscita con errore da vSphere CLI.</IPAddress>
    Fare riferimento alla stringa di errore di riferimento di oggetto non impostato su un'istanza di un oggetto in vSphere CLI 5.5 documentazione per risolvere il problema.

    Disattivare la protezione e ripetere l'operazione dopo aver verificato che tutti i prerequisiti per l'installazione push del servizio di mobilità sono completati.

    Vedere http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkId=613315 per informazioni aggiuntive sul rilevamento. (Codice di errore del provider: 95126)

    Possibili cause: visualizzare gli errori del provider per ulteriori informazioni.

    Raccomandazione: Risolvere il problema e riprovare.

Servizio di recupero del sito Microsoft Azure (correzioni di servizio lato)

  • Quando si tenta di utilizzare secure shell (SSH) in Linux di Enterprise di Hat un rosso (RHEL) il failover in Azure, viene visualizzato il seguente messaggio di errore:
    AVVISO: IDENTIFICAZIONE DI UN HOST REMOTO È STATO MODIFICATO!

  • Macchine virtuali Hyper-V sono "live" migrato dopo che sono protetti non vengono aggiunti a un piano di ripristino.

  • Quando si tenta di disattivare la protezione per una macchina virtuale, viene visualizzato il seguente messaggio di errore:
    Errori (1)

    Si è verificato un errore interno. (Codice di errore: 499)

    Le possibili cause dell'operazione non riuscita a causa di un errore interno.

    Raccomandazione ripetere l'ultima azione. Se il problema persiste, contattare il supporto tecnico

  • Durante la migrazione di macchine virtuali protette da legacy per il nuovo stack "VMware per Azure", viene visualizzato il seguente messaggio di errore:
    L'operazione è stato interrotto (errore codice 535)

    Possibile causa: Il timeout dell'operazione. Il Server VMM/Hyper-V/configurazione Impossibile comunicare con l'archivio, connessione all'host Hyper-V è stata persa, un'azione manuale dell'utente è stato sospeso per molto tempo o un'azione su Microsoft Azure timeout.

    Raccomandazione: Risolvere il problema e riprovare.

  • Quando il failback è una macchina virtuale da Azure per locali, non è possibile avviare la macchina virtuale e viene visualizzato il seguente messaggio di errore:
    Impossibile completare l'operazione. Individuazione non riuscita del computer di origine con xxx.xxx.xxx.xxxx indirizzo IP (Id host: <guid>) non è in grado di raggiungere il server di configurazione. (Codice di errore: 559)</guid>

    Possibili cause: Gli errori del provider per ulteriori informazioni, vedere.

    Azioni consigliate: Risolvere il problema e riprovare.

  • Quando si tenta di eseguire un test failover di una macchina virtuale, viene visualizzato il seguente messaggio di errore:
    Macchina virtuale "VMName'Impossibile creare nel gruppo di risorse'ResourceGroupName'. Messaggio di errore Azure: "il valore del parametro vmSize non è valido.".

  • Quando si tenta di attivare la protezione per una macchina virtuale, viene visualizzato il seguente messaggio di errore:
    Si è verificato un errore interno. (Codice di errore: 499)

    Possibili cause: operazione non riuscita a causa di un errore interno.

    Consiglio: Ripetere l'ultima azione. Se il problema persiste, contattare il supporto.

  • Gli intervalli di timeout per i flussi di lavoro di pianificazione di ripristino failover sono maggiori di 2 ore.

  • Correzioni di ottimizzazione sono incluse in questo aggiornamento per ridurre i tempi di failover per le macchine virtuali di generazione 2.

Aggiornamento di ripristino di Azure sito locale componenti

ScenarioPassaggi
Tra due locali siti di VMM

- oppure -

Tra i due siti VMM locali che utilizzano la replica di array SAN
  1. Scaricare l'aggiornamento cumulativo 11 per Provider di ripristino del sito Microsoft Azure.
  2. Installare l'aggiornamento cumulativo 11 nel Server VMM locale che gestisce il sito di ripristino prima.
  3. Una volta aggiornato il sito di ripristino, installare l'aggiornamento cumulativo 11 sul Server VMM che gestisce il sito principale.

Nota Se il VMM è un altamente disponibile VMM (cluster VMM), assicurarsi di installare l'aggiornamento su tutti i nodi del cluster in cui è installato il servizio VMM.
Tra un sito VMM on-premise e Azure
  1. Scaricare l'aggiornamento cumulativo 11 per Provider di ripristino del sito Microsoft Azure.
  2. Installare l'aggiornamento cumulativo 11 sul Server VMM locale.

Nota Se il VMM è un altamente disponibile VMM (cluster VMM), assicurarsi di installare l'aggiornamento su tutti i nodi del cluster in cui è installato il servizio VMM.
Tra un sito di Hyper-V on-premise e Azure
  1. Scaricare l'aggiornamento cumulativo 11 per Provider di ripristino del sito Microsoft Azure.
  2. Installare il provider su ciascun nodo del server Hyper-V che è stato registrato per il ripristino del sito di Azure.
Tra un Azure sito VMware/fisica t locale
  1. Scaricare l'aggiornamento cumulativo 11 per Il ripristino del sito Microsoft Azure unificata installazione.
  2. Installare questo aggiornamento prima sul server di gestione locale, questo è il server contenente i ruoli Server di configurazione e processo server è installati.
  3. Nel caso di scalabilità del server process, aggiornarli successivamente.
  4. Passare al portale Azure per pate di elementi di elementi/replicato protetto.
  5. Quando si seleziona qualsiasi macchina virtuale in questa pagina, viene visualizzato un pulsante di aggiornamento agente nella parte inferiore.
  6. Fare clic su questo pulsante su ogni macchina virtuale per aggiornare l'agente di servizio di mobilità in tutte le macchine virtuali protette.

Informazioni sull'aggiornamento

Per risolvere questi problemi, installare l'aggiornamento da Microsoft Download Center.

I seguenti file sono disponibili per il download:
Per ulteriori informazioni su come scaricare i file di supporto Microsoft, fare clic sul seguente numero di articolo per visualizzare l'articolo della Microsoft Knowledge Base:
119591 Come ottenere file di supporto Microsoft dai servizi online
Microsoft ha analizzato questo file per individuare eventuali virus. Microsoft ha utilizzato il software antivirus più recente disponibile alla data in cui il file è stato registrato. Il file è archiviato in un server con protezione avanzata che impedisce modifiche non autorizzate al file.

Prerequisiti

Per installare Microsoft Azure sito ripristino Provider aggiornamento cumulativo 11 (versione 5.1.1500), è necessario disporre di uno dei seguenti installato:
  • Microsoft Azure Hyper-V ripristino Manager (versione 3.4.486 o versione successiva)
  • Ripristino del sito Microsoft Azure Provider (versione 4.6.660 o versione successiva)
  • Ripristino del sito Microsoft Azure Provider (versione 5.1.1000 o versione successiva)

Per installare Microsoft Azure sito ripristino unificata installazione aggiornamento cumulativo 11 (versione 9.0.4083.1), è necessario disporre dei seguenti prodotti installati:
  • Microsoft Azure sito ripristino unificata Setup (VMware in Azure) (versione 9.0.4016.1)

Nota È possibile controllare la versione di provider installato attraverso l'elemento programmi e funzionalità nel Pannello di controllo.

Informazioni sul riavvio

Non è necessario riavviare il computer dopo avere applicato questo aggiornamento. Questo aggiornamento arresta automaticamente i servizi di System Center Virtual Machine Manager.

Informazioni sulla sostituzione dell'aggiornamento

Questo aggiornamento non sostituisce alcun aggiornamento precedentemente rilasciato.
Status
Microsoft ha confermato che questo è un problema per i prodotti Microsoft elencati nella sezione "Si applica a".
Riferimenti
Per ulteriori informazioni, vedere la terminologia utilizzata da Microsoft per descrivere gli aggiornamenti software.

Avviso: questo articolo è stato tradotto automaticamente

Proprietà

ID articolo: 3147169 - Ultima revisione: 04/06/2016 01:15:00 - Revisione: 3.0

Microsoft Azure

  • kbqfe kbsurveynew kbfix kbexpertiseinter kbbug kbmt KB3147169 KbMtit
Feedback