Gli utenti in un dominio federato vedono un punto esclamativo giallo nelle applicazioni di Office 2013

IMPORTANTE: il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica di Microsoft ed eventualmente revisionato dalla community Microsoft tramite la tecnologia CTF (Community Translation Framework) o da un traduttore professionista. Microsoft offre articoli tradotti manualmente e altri tradotti automaticamente e rivisti dalla community con l’obiettivo di consentire all'utente di accedere a tutti gli articoli della Knowledge Base nella propria lingua. Tuttavia, un articolo tradotto automaticamente, anche se rivisto dalla community, non sempre è perfetto. Potrebbe contenere errori di vocabolario, di sintassi o di grammatica. Microsoft declina ogni responsabilità per imprecisioni, errori o danni causati da una traduzione sbagliata o dal relativo utilizzo da parte dei clienti. Microsoft aggiorna frequentemente il software e gli strumenti di traduzione automatica per continuare a migliorare la qualità della traduzione.

Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell’articolo: 3158020
PROBLEMA
Quando un utente che appartiene a un dominio federato ma che non è sincronizzato con Azure (Azure ad Active Directory) apre un'applicazione di Office 2013, vedono un punto esclamativo giallo.
CAUSA
Per impostazione predefinita, Office 2013 utilizza l'Assistente Sign-in Microsoft Online Services (noto anche come IDCRL). IDCRL rileva che il dominio dell'utente è federato e pertanto il tentativo di autenticare l'utente AD Azure. Poiché l'utente non è sincronizzato con Active Directory Azure, l'utente non esiste in Active Directory di Azure, andthis attiva il punto esclamativo giallo nell'applicazione di Office 2013.
SOLUZIONE
Eseguire una delle operazioni seguenti.

Soluzione 1: Impostare la keyvalue del Registro di sistema SignInOptions su 3

Importante Seguire attentamente i passaggi in questa sezione. L'errata modifica del Registro di sistema può causare problemi gravi. Prima di modificarlo, eseguire il backup del Registro di sistema per il ripristino nel caso in cui si verifichino problemi.

Nota Utilizzare questa procedura solo gli utenti che non sono sincronizzati con Active Directory Azure. Mediante questa procedura per gli utenti sincronizzati potrebbe incontrare errori di accesso agli utenti.

Per risolvere il problema per solo gli utenti che non sono sincronizzate in Azure Active Directory, attenersi alla seguente procedura:
  1. Fare clic su Start, scegliere Esegui, tipo Regedit, quindi scegliere OK.
  2. La seguente sottochiave del Registro di sistema:
    HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Office\15.0\Common\SignIn\
  3. Il pulsante destro la chiave del Registro di sistema SignInOptions , fare clic su Modifica, tipo 3 i dati valore , quindi OK.
  4. Uscire dall'Editor del Registro di sistema.
Impostando la chiave del Registro di sistema SignInOptionssu 3il 2013 Office per l'autenticazione solo per serviceinstead di Active Directory locale dell'utente quando si tenta di accedere l'utente AD Azure.

Soluzione 2: Utilizzare Office 2016

Nelle applicazioni di Office 2016, non viene visualizzato il punto esclamativo giallo.
ULTERIORI INFORMAZIONI
Ulteriore assistenza? Vai al Community di Office 365 sito Web.

Avviso: questo articolo è stato tradotto automaticamente

Proprietà

ID articolo: 3158020 - Ultima revisione: 05/03/2016 19:42:00 - Revisione: 1.0

Microsoft Office 365, Microsoft Azure Active Directory, Microsoft Office Professional 2013, Microsoft Office Standard 2013

  • o365022013 o365 o365e o365m o365a kbmt KB3158020 KbMtit
Feedback