Utilizzo UPN corrispondente per la sincronizzazione delle identità in Office 365, Azure o Intune

IMPORTANTE: il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica di Microsoft ed eventualmente revisionato dalla community Microsoft tramite la tecnologia CTF (Community Translation Framework) o da un traduttore professionista. Microsoft offre articoli tradotti manualmente e altri tradotti automaticamente e rivisti dalla community con l’obiettivo di consentire all'utente di accedere a tutti gli articoli della Knowledge Base nella propria lingua. Tuttavia, un articolo tradotto automaticamente, anche se rivisto dalla community, non sempre è perfetto. Potrebbe contenere errori di vocabolario, di sintassi o di grammatica. Microsoft declina ogni responsabilità per imprecisioni, errori o danni causati da una traduzione sbagliata o dal relativo utilizzo da parte dei clienti. Microsoft aggiorna frequentemente il software e gli strumenti di traduzione automatica per continuare a migliorare la qualità della traduzione.

Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell’articolo: 3164442
INTRODUZIONE
In alcuni scenari, potrebbe essere necessario trasferire l'origine dell'autorità per un account utente se l'account è stato creato originariamente utilizzando strumenti di gestione di servizi cloud Microsoft. Questi strumenti includono il portale di Office 365, Microsoft Azure Active Directory Module per Windows PowerShell, portale di gestione di Azure e Intune portal. È possibile trasferire l'origine dell'autorità, in modo che l'account può essere gestito tramite il servizio directory locale quando si utilizza la sincronizzazione delle identità con Azure (Azure ad Active Directory).

In questo articolo viene descritto come eseguire il trasferimento dell'origine dell'autorità mediante un processo noto come UPN corrispondente. Questo processo utilizza il nome principale utente (UPN) per associare l'account utente locale a un lavoro o l'account della scuola in Azure Active Directory.
ULTERIORI INFORMAZIONI

Limitazioni di UPN corrispondente

Il processo di corrispondenza UPN presenta le limitazioni tecniche seguenti:

  • UPN corrispondente può essere eseguito solo quando SMTP corrispondente ha esito negativo. Per ulteriori informazioni su SMTP corrispondente, vedere il seguente articolo della Microsoft Knowledge Base:
    2641663 Come utilizzare SMTP per stabilire una corrispondenza locale account utente per gli account utente di Office 365 per la sincronizzazione delle directory
    Per UPN corrispondente al lavoro, assicurarsi che non vi siano non SMTP primario indirizzo corrisponde tra gli account utente locale e gli account utente in Active Directory Azure.
  • UPN corrispondente può essere utilizzato solo una volta per gli account utente che sono stati originariamente creati utilizzando gli strumenti di gestione di Office 365. Successivamente, il conto lavoro o della scuola è associato all'utente locale mediante un valore immutabile identità anziché l'UPN.
  • Impossibile aggiornare l'UPN dell'utente cloud durante l'UPN di corrispondenza processo poiché l'UPN è il valore che viene utilizzato per collegare l'utente locale all'utente di cloud.
  • UPN vengono considerati valori univoci. Assicurarsi che gli utenti non hanno la stessa UPN. In caso contrario, il processo di sincronizzazione ha esito negativo e che venga visualizzato un messaggio di errore analogo al seguente:
    Impossibile aggiornare l'oggetto in Microsoft Online Services poiché il nome principale utente associato a questo oggetto in Active Directory locale è già associato a un altro oggetto. Per risolvere questo errore, rimuovere l'oggetto associato in Active Directory locale.

Utilizzo UPN per stabilire una corrispondenza a un'identità cloud un utente locale

Per avviare il processo di abbinamento di UPN, attenersi alla seguente procedura:

  1. Se è stata avviata la sincronizzazione di Active Directory Azure prima del 30 marzo 2016, eseguire il seguente cmdlet PowerShell di Azure Active Directory per abilitare l'UPN soft è adatto solo all'interno dell'organizzazione:
    Set-MsolDirSyncFeature -Feature EnableSoftMatchOnUpn -Enable $True
    Nota Corrispondenza soft UPN viene attivata automaticamente per le organizzazioni che ha avviato la sincronizzazione di Azure Active Directory o dopo il 30 marzo 2016.
  2. Ottenere l'UPN dall'account utente in Active Directory Azure. A tale scopo, utilizzare uno dei seguenti metodi:

    Metodo 1: Utilizzare il portale Office 365
    1. Accedi al (portale Office 365https://Portal.Office.com) come un amministratore globale.
    2. Vai alla pagina di gestione utenti.
    3. Individuare e quindi fare clic sull'utente.
    4. Annotare il nome utente. Questo è il nome principale utente.
    Metodo 2: Utilizzare il portale di gestione di Azure
    1. Accedi al (portale di gestione Azurehttps://Manage.windowsazure.com) come un amministratore globale.
    2. Fare clic sull'estensione di Active Directory e quindi selezionare la directory.
    3. Vai alla pagina di gestione utenti.
    4. Individuare e quindi fare clic sull'utente.
    5. Nota del nome utente. Questo è il nome principale utente.
  3. In un dominio controller o un computer che dispone di strumenti di amministrazione remota Server (RSAT) installato, aprire Active Directory Users and Computers e creare un account utente o l'aggiornamento di un account utente esistente utilizzando un nome utente/UPN corrispondente account utente di destinazione in Active Directory Azure.

    Per ulteriori informazioni su come effettuare questa operazione, vedere Creare un Account utente in Active Directory utenti e computer.
  4. Forzare la sincronizzazione delle directory. Per ulteriori informazioni su come effettuare questa operazione, vedere Forzare la sincronizzazione delle directory.
RIFERIMENTI
Per ulteriori informazioni sulla corrispondenza soft UPN, vedere Caratteristiche del servizio di Azure Connect Active sync.

Ulteriore assistenza? Vai al Community di Office 365 sito Web o il Forum di Azure Active Directory sito Web.

Avviso: questo articolo è stato tradotto automaticamente

Proprietà

ID articolo: 3164442 - Ultima revisione: 05/25/2016 00:23:00 - Revisione: 2.0

Microsoft Office 365, Microsoft Azure Active Directory, Microsoft Azure Cloud Services, Microsoft Intune

  • o365 o365e o365m o365022013 o365a kbmt KB3164442 KbMtit
Feedback