Numero aggiunto a Gestione nomi utente e indirizzi di posta elettronica quando gli utenti vengono sincronizzati all'annuncio di Azure

IMPORTANTE: il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica di Microsoft ed eventualmente revisionato dalla community Microsoft tramite la tecnologia CTF (Community Translation Framework) o da un traduttore professionista. Microsoft offre articoli tradotti manualmente e altri tradotti automaticamente e rivisti dalla community con l’obiettivo di consentire all'utente di accedere a tutti gli articoli della Knowledge Base nella propria lingua. Tuttavia, un articolo tradotto automaticamente, anche se rivisto dalla community, non sempre è perfetto. Potrebbe contenere errori di vocabolario, di sintassi o di grammatica. Microsoft declina ogni responsabilità per imprecisioni, errori o danni causati da una traduzione sbagliata o dal relativo utilizzo da parte dei clienti. Microsoft aggiorna frequentemente il software e gli strumenti di traduzione automatica per continuare a migliorare la qualità della traduzione.

Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell’articolo: 3166795
PROBLEMA
Quando gli utenti vengono sincronizzati per Azure (Azure ad Active Directory), viene aggiunto un numero al loro nome principale utente (UPN) e l'indirizzo proxy SMTP. Ad esempio: john1234@contoso.onmicrosoft.com.

Nota Quando gli utenti vengono creati in Active Directory di Azure, il proprio nome principale utente (UPN) verrà inoltre considerato come uno degli indirizzi proxy SMTP. Pertanto, l'indirizzo proxy SMTP conterrà anche il numero.

Inoltre, viene visualizzato uno dei seguenti messaggi:

  • Nel portale Office 365:
    Si verifica un errore in uno o più account utente. Per vedere quali utenti sono interessati e il messaggio di errore dettagliato, selezionare la visualizzazione di "utenti con errori" e quindi fare clic sul nome visualizzato dell'utente.
    [Errore DIRSYNC]: questo utente è stato sincronizzato con Azure Active Directory, ma è stato necessario modificare la proprietà UserPrincipalName da john@contoso.com a john1234@contoso.onmicrosoft.com perché un utente esistente, john@contoso.com, è già stato creato con questo value.john@contoso.com di john1234@contoso.onmicrosoft.com perché un utente esistente, john@contoso.com, è già stato creato con questo valore.
  • Da un report tramite posta elettronica:
    Questo oggetto è stato aggiornato in Active Directory di Azure, ma con alcune proprietà modificate, perché i seguenti attributi sono associati a un altro oggetto [ProxyAddresses SMTP:john@contoso.com;].
    Questo oggetto è stato aggiornato in Active Directory di Azure, ma con alcune proprietà modificate, perché i seguenti attributi sono associati a un altro oggetto [UserPrincipalName john@contoso.com;].
Questo problema si verifica se un altro oggetto ha la stessa UPN.
SOLUZIONE
Per risolvere questo problema, individuare gli utenti che dispongono di UPN duplicati e quindi modificare l'UPN in modo tale che siano univoci. A tale scopo, attenersi alla seguente procedura.

Passaggio 1: Controllare la directory locale

Utilizzare lo strumento di monitoraggio e aggiornamento IdFix errore DirSync per identificare gli attributi duplicati o non validi.

Per risolvere gli attributi duplicati utilizzando lo strumento IdFix, vedere il seguente articolo della Microsoft Knowledge Base:
2857385"Duplicata" viene visualizzata nella colonna errori per due o più oggetti dopo aver eseguito lo strumento di IdFix
Per ulteriori informazioni sullo strumento IdFix, Vai a Strumento di monitoraggio e aggiornamento errore IdFix DirSync.

Passaggio 2: Controllo AD Azure

È possibile utilizzare il portale Office 365 o Azure Active Directory Module per Windows PowerShell per controllare AD Azure per attributi duplicati.

Metodo 1: Utilizzare il portale Office 365


  1. Accedi al (portale Office 365https://Portal.Office.com) come amministratore.
  2. Nel centro di amministrazione di Office 365, Vai a utentie quindi fare clic su utenti attivi.

    Se esistono conflitti di attributo duplicato su qualsiasi oggetto all'interno dell'organizzazione, verrà visualizzato un avviso nella parte superiore della pagina.
  3. Fare clic su un oggetto per visualizzare i dettagli sul conflitto. Queste informazioni vengono visualizzate nell'angolo inferiore destro della pagina.
  4. Modificare il nome utente in modo che sia univoco.

Metodo 2: Utilizzare il modulo AD Azure per Windows PowerShell

Per ulteriori informazioni su come utilizzare il modulo di Azure Active Directory per Windows PowerShell per identificare gli oggetti che sono consentiti valori duplicati, vedere Resilienza attributo duplicato e la sincronizzazione delle identità.

ULTERIORI INFORMAZIONI
Ulteriore assistenza? Vai al Community di Office 365 sito Web o il Forum di Azure Active Directory sito Web.

Avviso: questo articolo è stato tradotto automaticamente

Properti

ID Artikel: 3166795 - Tinjauan Terakhir: 06/08/2016 00:01:00 - Revisi: 2.0

Microsoft Office 365, Microsoft Azure Active Directory

  • o365022013 o365 o365e o365m o365a kbmt KB3166795 KbMtit
Tanggapan