Modello Criteri di gruppo in Windows Server 2003

Il supporto per Windows Server 2003 è terminato il 14 luglio 2015.

Microsoft ha sospeso il supporto per Windows Server 2003 in data 14 luglio 2015. Questa modifica ha interessato gli aggiornamenti software e le opzioni di sicurezza. Ulteriori informazioni su come continuare a essere protetti.

Sommario
Negli ambienti di organizzazione possono essere presenti centinaia di oggetti Criteri di gruppo che si desidera distribuire in un dominio. Ogni oggetto Criteri di gruppo è memorizzato nella condivisione Sysvol di ciascun controller di dominio. Per impostazione predefinita, una copia dei file Modelli amministrativi (adm) viene copiata in ogni oggetto Criteri di gruppo nel percorso:
%systemroot%\sysvol\nomedominio\Policies\POLICYGUID\Adm
In Windows Server 2003 la dimensione dei modelli amministrativi è aumentata, quindi la dimensione dell'insieme dei modelli amministrativi è pari a circa 1,75 MB. Moltiplicando questa dimensione per gli oggetti Criteri di gruppo contenuti in Sysvol è possibile dedurre la notevole quantità di spazio riservata a questi modelli.

Considerati questi fatti, si consiglia agli amministratori di utilizzare due impostazioni di Criteri di gruppo per ridurre in parte il carico causato dall'aumento di dimensioni di Sysvol. Assicurarsi che le impostazioni siano configurate correttamente. In caso contrario, potrebbe risultare impossibile gestire le impostazioni relative ai modelli amministrativi per alcuni oggetti Criteri di gruppo. Le due impostazioni sono Utilizza sempre file ADM locali per Editor oggetti Criteri di gruppo e Disattiva aggiornamento automatico dei file ADM.

Per trovare queste impostazioni, in Criteri di gruppo espandere Configurazione computer, Modelli amministrativi, Sistema e quindi Criteri di gruppo. Per una descrizione completa di queste impostazioni, fare riferimento alla sezione "Informazioni" in questo articolo.

Nel seguente elenco di scenari viene descritto il comportamento di Criteri di gruppo dopo la modifica delle impostazioni:
  • Scenario 1:

    Disattiva aggiornamento automatico dei file ADM è attivata:
    Utilizza sempre file ADM locali per Editor oggetti Criteri di gruppo è attivata:
    • I file dei modelli amministrativi locali (file ADM) non vengono copiati in SYSVOL.
    • Le impostazioni vengono visualizzate in Criteri di gruppo utilizzando i file adm locali in %systemroot%\inf.
  • Scenario 2:

    Disattiva aggiornamento automatico dei file ADM è attivata:
    Utilizza sempre file ADM locali per Editor oggetti Criteri di gruppo è disattivata:
    • Le copie locali dei file adm non vengono copiate in SYSVOL.
    • Le impostazioni vengono visualizzate in base ai file adm che si trovano in SYSVOL.
    Se con questa impostazione le copie dei file adm presenti in SYSVOL vengono eliminate, non sarà possibile visualizzare o modificare la sezione Modelli amministrativi di Criteri di gruppo. Se le copie dei file adm presenti in SYSVOL sono versioni di Windows 2000, le nuove impostazioni non saranno disponibili nel criterio.
  • Scenario 3:

    Disattiva aggiornamento automatico dei file ADM è disattivata:
    Utilizza sempre file ADM locali per Editor oggetti Criteri di gruppo è attivata:
    • Le copie locali dei file adm vengono copiate in SYSVOL.
    • Le impostazioni vengono visualizzate in base ai file adm che si trovano nella cartella %Systemroot%\inf.
  • Scenario 4:

    Disattiva aggiornamento automatico dei file ADM è disattivata:
    Utilizza sempre file ADM locali per Editor oggetti Criteri di gruppo è disattivata:
    • Le copie locali dei file adm presenti nella cartella %Systemroot%\inf non vengono copiate in SYSVOL.
    • Le copie dei file adm in SYSVOL determinano il criterio.
    In questo scenario, il metodo automatico di aggiornamento dei modelli di criteri è disattivato, tuttavia il client continuerà a fare riferimento a SYSVOL per i file adm. Se è necessario aggiornare un modello, occorre farlo manualmente.
Informazioni
Quando si definiscono queste impostazioni, occorre considerare il metodo utilizzato dal computer per determinare se la copia dei file adm presenti nella cartella ADM di SYSVOL deve essere aggiornata. Per effettuare questa operazione, viene controllato il timestamp e la dimensione. Per impostazione predefinita, se in un client è presente una versione dei file adm con un timestamp più recente della versione del server e se la dimensione del file è diversa da quella già disponibile, i file adm verranno copiati dal computer locale alla condivisione SYSVOL.

Il sistema operativo utilizzato dal client è ininfluente. Un client che esegue Windows 2000 o Windows XP è pertanto in grado di aggiornare, e quindi di sovrascrivere, un file adm da Windows Server 2003. Ciò è possibile specialmente se al computer che esegue Windows 2000 o Windows XP è stato applicato un service pack in base al quale il timestamp del file adm diventa più recente del timestamp del file adm di Windows Server 2003.
Właściwości

Identyfikator artykułu: 316977 — ostatni przegląd: 08/06/2003 08:22:00 — zmiana: 2.1

Microsoft Windows Server 2003 Datacenter Edition a 64 bit, Microsoft Windows Server 2003, Enterprise x64 Edition, Microsoft Windows Server 2003, Datacenter Edition (32-bit x86), Microsoft Windows Server 2003, Enterprise Edition (32-bit x86), Microsoft Windows Server 2003, Standard Edition (32-bit x86), Microsoft Windows Server 2003, Web Edition

  • kbinfo KB316977
Opinia