Al momento sei offline in attesa che la connessione Internet venga ristabilita

0x800423FBL o 0x80070050 errore di salvataggio automatico in Windows Server 2012 R2

IMPORTANTE: il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica di Microsoft ed eventualmente revisionato dalla community Microsoft tramite la tecnologia CTF (Community Translation Framework) o da un traduttore professionista. Microsoft offre articoli tradotti manualmente e altri tradotti automaticamente e rivisti dalla community con l’obiettivo di consentire all'utente di accedere a tutti gli articoli della Knowledge Base nella propria lingua. Tuttavia, un articolo tradotto automaticamente, anche se rivisto dalla community, non sempre è perfetto. Potrebbe contenere errori di vocabolario, di sintassi o di grammatica. Microsoft declina ogni responsabilità per imprecisioni, errori o danni causati da una traduzione sbagliata o dal relativo utilizzo da parte dei clienti. Microsoft aggiorna frequentemente il software e gli strumenti di traduzione automatica per continuare a migliorare la qualità della traduzione.

Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell’articolo: 3175561
Sommario
Quando si tenta di eseguire il backup di macchine virtuali guest (VM) nel computer host Hyper-VM in Windows Server 2012 R2, viene visualizzato uno dei seguenti messaggi di errore all'avvio dell'operazione:

Messaggio di errore 1

L'operazione di salvataggio automatico non riuscita sulla copia shadow.
//
#define VSS_E_AUTORECOVERY_FAILED (0x800423FBL (HRESULT))

Messaggio di errore 2

VMName> non può avviare un'operazione di checkpoint: il file esiste. (0x80070050).
Cause
Questo problema è causato da un backup non riuscito o incompleto non comprendeva correttamente il file AutoRecovery.avhdx.
Informazioni
Durante un'istantanea del servizio Copia Shadow del Volume (VSS) dei volumi per una macchina virtuale, il writer per il backup svuotare le transazioni in sospeso. Lo snapshot viene creato utilizzando le informazioni e viene quindi impostato per l'archiviazione. Questo snapshot viene salvato come file di AutoRecovery.avhdx. A questo punto, si hanno duplicata una sequenza temporale tra le operazioni di svuotamento e lo stato precedente di quella macchina virtuale dalla prima della cancellazione delle transazioni. Questo include lo snapshot e le eventuali modifiche apportate allo snapshot dopo dello snapshot.

È possibile immaginare lo snapshot come aventi i seguenti dischi differenze:

  • La macchina virtuale in esecuzione
  • Il file Autorecovery.avhdx

Microsoft Virtual Machine Manager (VMM) consente di attivare la macchina virtuale in esecuzione sul primo disco differenze mentre è attivo lo snapshot VSS. Quindi, VMM monta il file AutoRecovery.avhdx per completare il processo di post-snapshot e rimuovere il file AutoRecovery.avhdx.
Workaround
Per risolvere questo problema, eliminare o rinominare il file Autorecovery.avhdx.

Avviso Questo metodo può avere conseguenze indesiderate se un'operazione di backup è in corso.

Nota Al momento della realizzazione del presente articolo, è possibile installare e testare Microsoft Hyper-V Server 2016 Technical Preview come alternativa per determinare se il problema persiste.
Status
Microsoft ha confermato che questo è un problema per i prodotti Microsoft elencati nella sezione "Si applica a".
Server 2016

Avviso: questo articolo è stato tradotto automaticamente

Proprietà

ID articolo: 3175561 - Ultima revisione: 07/20/2016 19:37:00 - Revisione: 1.0

Microsoft Hyper-V Server 2012 R2

  • kbmt KB3175561 KbMtit
Feedback