Utilizzo di Robocopy per copiare le informazioni sulla protezione senza copiare i dati dei file

Questo articolo è stato archiviato. L’articolo, quindi, viene offerto “così come è” e non verrà più aggiornato.
Sommario
La documentazione dell'utilità Robocopy è disponibile nel file Robocopy.doc incluso in Windows NT 4.0 Resource Kit e in Windows 2000 Resource Kit. Nella sezione relativa alla copia di informazioni sulla protezione NTFS contenuta nel file Robocopy.doc viene descritto come utilizzare il parametro della riga di comando /secfix per copiare gli elenchi di controllo di accesso (ACL) del file system NTFS per i file esistenti che non sono stati modificati. In questa sezione non viene tuttavia descritto completamente come copiare le informazioni sulla protezione senza copiare contemporaneamente i dati dei file che sono stati modificati. I passaggi per completare questa procedura sono disponibili in altre parti del file Robocopy.doc. In questo articolo viene descritto come utilizzare Robocopy per copiare le informazioni sulla protezione relative a un file senza copiare i dati in esso contenuti.
Informazioni
Per impostazione predefinita, vengono copiati i dati relativi a qualsiasi file che sia meno recente, più recente o modificato. Per copiare solo le informazioni sulla protezione per i file esistenti, è possibile utilizzare il parametro /secfix dalla riga di comando di Robocopy. Quando si esegue il comando Robocopy con il parametro /secfix, è inoltre necessario utilizzare i parametri /xo, /xn e /xc, ad esempio:
robocopy origine destinazione /secfix /xo /xn /xc
Se si esegue questa riga di comando, vengono aggiornate solo le informazioni sulla protezione per i file esistenti, senza copiarne i dati.

Se si desidera fare in modo che la cartella di destinazione sia una copia esattamente speculare della cartella di origine, è necessario eseguire Robocopy con i parametri appropriati per aggiornare solo le informazioni sulla protezione dei file, quindi eseguire il comando Robocopy senza utilizzare il parametro /xo, /xn o /xc. Al termine di questa operazione il contenuto dei dati dei file di origine e di destinazione risulterà coerente.

Per le definizioni dei termini di Robocopy utilizzati in questo articolo e per informazioni su altre funzioni e funzionalità di Robocopy, vedere il file Robocopy.doc.
Proprietà

ID articolo: 323275 - Ultima revisione: 12/07/2015 11:13:08 - Revisione: 2.0

Microsoft Windows 2000 Server, Microsoft Windows 2000 Advanced Server, Microsoft Windows NT Server 4.0 Standard Edition

  • kbnosurvey kbarchive kbinfo KB323275
Feedback