HOW TO: Installare server per PCNFS per client Windows di supporto in una rete UNIX

Il supporto per Windows XP è terminato

Il supporto Microsoft per Windows XP è terminato l'8 aprile 2014. Questa modifica ha interessato gli aggiornamenti software e le opzioni di sicurezza. Ulteriori informazioni su come continuare a essere protetti.

Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell’utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell’utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.

Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell’articolo: 324084
Questo articolo è stato archiviato. L’articolo, quindi, viene offerto “così come è” e non verrà più aggiornato.
Sommario
I client di Windows che utilizzano client per NFS possono autenticare il server NFS UNIX tramite NIS o PCNFSD. Quando un client NFS accede ai file su un server NFS, servizio Mapping nomi utente associa l'utente di Windows e l'identificatore di gruppo di protezione (SID) per un ID utente di UNIX (UID) e un identificatore di gruppo (GID) UNIX. L'UID o il GID viene autenticato da PCNFS, e l'accesso ai file viene fornito in base all'UID o il GID autenticato. Windows Services for UNIX offre Server for PCNFS supportare l'autenticazione PCNFS.

back to the top

Installazione Server for PCNFS dalla riga di comando

Windows Services for UNIX versione 3.0 utilizza Microsoft Installer per installazione. Di conseguenza, è possibile installare singoli moduli del prodotto dalla riga di comando. Se sono stati installati componenti precedenti di Windows Services for UNIX, è necessario includere tali componenti nel parametro addlocal della riga di comando di installazione, separato da una virgola (,). Se in caso contrario, questi componenti vengono rimossi durante l'installazione di PCNFS.

Per installare Server for PCNFS dalla riga di comando:
  1. Accedere al computer Windows con un account di livello amministrativo.
  2. Fare clic su Start , scegliere Esegui , digitare cmd e quindi fare clic su OK .
  3. Consente di inserire Windows Services for UNIX versione 3.0 CD nell'unità CD-ROM. (In questo esempio utilizza unità d.)
  4. Dal prompt dei comandi, eseguire il comando seguente per installare il server for PCNFS:
    msiexec /I D:\sfusetup.msi /qb addlocal = "Pcnfsd" [targetdir = "percorso di installazione"]
    Nota : il percorso di installazione predefinito è \SFU.
  5. Per includere il codice "Product key" nella riga di comando, aggiungere PidKey = key, dove la key è product key di 25 caratteri.
  6. Se si utilizza Windows 2000 e Windows XP, non è necessario riavviare il computer.


back to the top

Risoluzione dei problemi

  • Se si sta installando da un prompt di telnet (in cui l'interfaccia utente grafica [grafica] non è disponibile) o utilizzando uno script, utilizzare la seguente riga di comando per eseguire un'installazione che non richiede l'interazione dell'utente:

        msiexec /I D:\sfusetup.msi /q addlocal = "Pcnfsd" [targetdir = "percorso di installazione"]
  • Installare Windows Services for UNIX in una cartella priva di spazi nel percorso della cartella per evitare problemi con alcuni componenti di Windows Services for UNIX. Il punto di installazione di predefinito è \SFU.
  • Il parametro addlocal il comando msiexec descritte in precedenza è lo spazio minuscole e distinzione tra maiuscole e minuscole. L'installazione non viene completata correttamente se non si utilizza il comando esattamente come è scritto in questo articolo.
  • Microsoft consiglia di installare almeno un servizio di mapping nomi utente sulla rete per Mapping nomi utente UNIX e Windows tra. Per ulteriori informazioni sulla configurazione di un mapping di nomi utente, vedere l'articolo KB nella sezione riferimenti .
back to the top

Riferimenti
Per ulteriori informazioni su come installare e configurare servizio Mapping nomi utente, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
324073HOW TO: Configurare mapping nomi utente

Per ulteriori informazioni sull'esecuzione di attività di manutenzione dopo una migrazione da UNIX a Windows, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
324539Procedura: Eseguire operazioni ausiliario e manutenzione dopo una migrazione da UNIX a Windows

back to the top









SFU

Avviso: questo articolo è stato tradotto automaticamente

Proprietà

ID articolo: 324084 - Ultima revisione: 12/07/2015 11:24:28 - Revisione: 2.1

Microsoft Windows 2000 Server, Microsoft Windows 2000 Advanced Server, Microsoft Windows 2000 Professional Edition, Microsoft Windows XP Professional, Microsoft Windows NT 4.0 Service Pack 6a, Microsoft Windows NT Workstation 4.0 Developer Edition, Microsoft Windows Services per UNIX 3.0 Standard Edition

  • kbnosurvey kbarchive kbmt kbhowto kbhowtomaster KB324084 KbMtit
Feedback
ERROR: at System.Diagnostics.Process.Kill() at Microsoft.Support.SEOInfrastructureService.PhantomJS.PhantomJSRunner.WaitForExit(Process process, Int32 waitTime, StringBuilder dataBuilder, Boolean isTotalProcessTimeout)