I criteri di supporto Microsoft SQL Server per Microsoft Clustering

IMPORTANTE: il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica di Microsoft ed eventualmente revisionato dalla community Microsoft tramite la tecnologia CTF (Community Translation Framework) o da un traduttore professionista. Microsoft offre articoli tradotti manualmente e altri tradotti automaticamente e rivisti dalla community con l’obiettivo di consentire all'utente di accedere a tutti gli articoli della Knowledge Base nella propria lingua. Tuttavia, un articolo tradotto automaticamente, anche se rivisto dalla community, non sempre è perfetto. Potrebbe contenere errori di vocabolario, di sintassi o di grammatica. Microsoft declina ogni responsabilità per imprecisioni, errori o danni causati da una traduzione sbagliata o dal relativo utilizzo da parte dei clienti. Microsoft aggiorna frequentemente il software e gli strumenti di traduzione automatica per continuare a migliorare la qualità della traduzione.

Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell’articolo: 327518
Sommario
In questo articolo vengono descritti i criteri di supporto Microsoft per il clustering di failover di SQL Server. Servizi di supporto clienti Microsoft (CSS) supporta SQL Server failover clustering che si basa sulle funzioni di clustering di failover del servizio Cluster Microsoft nei seguenti prodotti:
  • Windows Server 2003 Enterprise Edition
  • Windows Server 2003 Datacenter Edition
  • Windows Server 2008 Enterprise Edition
  • Windows Server 2008 Datacenter Edition
  • Windows Server 2008 R2 Enterprise Edition
  • Windows Server 2008 R2 Datacenter Edition
  • Windows Server 2012
  • Windows Server 2012 R2
Nota
  • Cluster di failover di Windows Server 2008 supporta solo SQL Server 2005 Service Pack 2 o versioni successive.
  • Windows Server 2012 e Windows Server 2012 R2 deve esaminare il file KB 2775067 Criteri di supporto Microsoft per Windows Server 2012 o cluster di failover di Windows Server 2012 R2


Importante Il termine "cluster" indica i computer che eseguono il servizio Cluster Microsoft. In Windows Server 2003 offre i seguenti tipi di servizi cluster:
  • Cluster di server (Cluster di Failover)
  • Bilanciamento carico di rete
  • Compute Cluster Server
Essere utilizzate solo le soluzioni di Cluster di Server con SQL Server per la disponibilità elevata se un nodo viene perso o se si verifica un problema con un'istanza di SQL Server. Bilanciamento carico di rete può essere utilizzato in alcuni casi con installazioni autonome di SQL Server in sola lettura. SQL Server Failover cluster istanze ogni richiedono un gruppo univoco. Questo requisito vale in risorse disco del cluster che utilizzano lettere di unità che sono univoche per il cluster e per ogni istanza di cluster Failover di SQL Server. Ogni Failover cluster istanza di SQL Server deve inoltre disporre di almeno un indirizzo IP univoco. A seconda della versione installata, potrebbero essere più indirizzi IP univoci. Inoltre, ogni istanza di cluster di Failover deve avere sia un server virtuale e i nomi di istanza che sono univoci per il dominio a cui appartiene il cluster.


Soluzioni diverse da Windows Clustering di Failover cluster



Se con qualsiasi prodotto clustering Microsoft Clustering di Server di cluster di SQL Server, contattare il supporto principale è il provider di soluzioni cluster di terze parti per eventuali problemi correlati a SQL Server. SQL Server è stato sviluppato e testato utilizzando Microsoft Clustering di Server. Provider di soluzioni cluster terze parti che supportano le installazioni di SQL Server deve essere il contatto principale per eventuali problemi di installazione, problemi di prestazioni o problemi di funzionamento del cluster. CSS fornisce supporto commercialmente ragionevole per le installazioni cluster di terze parti in modo facciamo per una versione autonoma di SQL Server.

Informazioni di SQL Server 2008 e SQL Server 2008 R2
Per le edizioni di SQL Server 2008 e SQL Server 2008 R2, vedere i seguenti argomenti nella documentazione in linea di SQL Server:
In sintesi, le edizioni di SQL Server 2008 e SQL Server 2008 R2 supportano fino a 8 nodi in Windows Server 2003 e 16 nodi in Windows Server 2008 e versioni successive.
SQL Server 2012, SQL Server 2014 e SQL Server 2016

Per ognuna delle versioni, consultare i seguenti articoli MSDN:

Unità montate

L'utilizzo delle unità montate non è supportata in un cluster che include un'installazione di Microsoft SQL Server. Per ulteriori informazioni, fare clic sui numeri per visualizzare gli articoli della Microsoft Knowledge Base:
819546 Supporto di SQL Server per i volumi montati

2216461 Il programma di installazione di SQL Server 2008 non riesce a installare in un punto di montaggio cluster basato su Windows Server 2008

Utilizzo del server Controller di dominio

Istanze di cluster di failover di SQL Server non sono supportate sui nodi di istanza del cluster di failover configurati come controller di dominio.
Informazioni
Supporto per la virtualizzazione

Per ulteriori informazioni sull'installazione dei cluster di failover di SQL Server in un ambiente di virtualizzazione dell'hardware, fare clic sul numero riportato di seguito per visualizzare l'articolo della Microsoft Knowledge Base:

956893 Criteri di supporto per i prodotti di Microsoft SQL Server in esecuzione in un ambiente di virtualizzazione hardware

Migrazione SQL Server Failover Cluster istanze a nuova DomainSQL Server 2005 e versioni successive non possono essere migrate al nuovo dominio. È necessario disinstallare e reinstallare i componenti del cluster di failover. Per ulteriori informazioni su come spostare un cluster di Server Windows da un dominio a altro, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
269196 Come spostare un cluster di Server Windows da un dominio a altro
Prima di disinstallare SQL Server deve essere impostata su utilizzare protezione modalità mista nuovo account di dominio o aggiungere gli account di accesso di SQL Server e la cartella di dati contenenti sistema database devono essere rinominati prima di disinstallare in modo che questa cartella può essere scambiata in una volta reinstallato per ridurre il tempo di inattività. Non deve essere eseguita alcuna rimozione dei file di supporto di SQL Server, SQL Server Native Client, Integration Services o componenti Workstation.
Riferimenti
Per ulteriori informazioni, vedere "Clustering di Failover" in Microsoft SQL Server 2005 Books Online o in Microsoft SQL Server 2000 la documentazione in linea.

Avviso: questo articolo è stato tradotto automaticamente

Proprietà

ID articolo: 327518 - Ultima revisione: 09/29/2015 06:43:00 - Revisione: 4.0

Microsoft SQL Server 2005 Standard Edition, Microsoft SQL Server 2005 Enterprise Edition, Microsoft SQL Server 2005 Developer Edition, Microsoft SQL Server 2008 R2 Analysis Services, Microsoft SQL Server 2008 Developer, Microsoft SQL Server 2008 Enterprise, Microsoft SQL Server 2008 Standard, Microsoft SQL Server 2008 Enterprise Evaluation, Microsoft SQL Server 2008 R2 Datacenter, Microsoft SQL Server 2008 R2 Developer, Microsoft SQL Server 2008 R2 Enterprise, Microsoft SQL Server 2012 Analysis Services, Microsoft SQL Server 2012 Business Intelligence, Microsoft SQL Server 2012 Developer, Microsoft SQL Server 2012 Enterprise, Microsoft SQL Server 2012 Standard, Microsoft SQL Server 2012 Enterprise Core, Microsoft SQL Server 2014 Developer, Microsoft SQL Server 2014 Enterprise, Microsoft SQL Server 2014 Enterprise Core, Microsoft SQL Server 2014 Standard, Microsoft SQL Server 2016 Developer, Microsoft SQL Server 2016 Enterprise, Microsoft SQL Server 2016 Enterprise Core, Microsoft SQL Server 2016 Standard

  • kbhowto kbsql2005cluster kbinfo kbmt KB327518 KbMtit
Feedback