Al momento sei offline in attesa che la connessione Internet venga ristabilita

Descrizione del collegamento Gestione e archiviazione in Excel

Il supporto per Office 2003 è terminato

Il supporto Microsoft per Office 2003 è terminato l'8 aprile 2014. Questa modifica ha interessato gli aggiornamenti software e le opzioni di sicurezza. Ulteriori informazioni su come continuare a essere protetti.

IMPORTANTE: il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica di Microsoft ed eventualmente revisionato dalla community Microsoft tramite la tecnologia CTF (Community Translation Framework) o da un traduttore professionista. Microsoft offre articoli tradotti manualmente e altri tradotti automaticamente e rivisti dalla community con l’obiettivo di consentire all'utente di accedere a tutti gli articoli della Knowledge Base nella propria lingua. Tuttavia, un articolo tradotto automaticamente, anche se rivisto dalla community, non sempre è perfetto. Potrebbe contenere errori di vocabolario, di sintassi o di grammatica. Microsoft declina ogni responsabilità per imprecisioni, errori o danni causati da una traduzione sbagliata o dal relativo utilizzo da parte dei clienti. Microsoft aggiorna frequentemente il software e gli strumenti di traduzione automatica per continuare a migliorare la qualità della traduzione.

Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell’articolo: 328440
Sommario
In Microsoft Excel, è possibile collegare una cella in una cartella di lavoro a un'altra cartella di lavoro utilizzando una formula che fa riferimento la cartella di lavoro esterna. Quando viene creato il collegamento, è possibile utilizzare un percorso relativo. Con un collegamento relativo, è possibile spostare le cartelle di lavoro senza interrompere il collegamento.

In questo articolo viene descritto come i riferimenti a cartelle di lavoro collegate vengono memorizzati da Excel in diverse circostanze.
Informazioni

Come vengono gestiti i percorsi dei collegamenti quando si apre un file

Quando Excel apre un file contenente collegamenti (cartella di lavoro collegata), combina le porzioni dei collegamenti memorizzati nel file con le parti del percorso corrente della cartella di lavoro collegata.

Come vengono archiviati i percorsi dei collegamenti

Quando Excel viene memorizzato il percorso di un file collegato, utilizza le seguenti regole per determinare gli elementi da archiviare.

Nota Spostamento di un percorso indica che riferisce a cartelle più lontane dall'unità principale o condivisione. Di un percorso indica che si stanno spostando più vicino all'unità principale o alla condivisione.
  • Se il file collegato e il file di dati di origine non sono nella stessa unità, la lettera di unità viene archiviata con un percorso per il file nomefile.
  • Se il file collegato e il file di dati di origine del samefolder, solo il nome di file è memorizzato.
  • Se il file di dati di origine si trova in una cartella nidificata nella stessa cartella principale del file collegato, una proprietà viene archiviata per indicare la cartella principale. Tutte le parti del percorso condivise non vengono memorizzate.

    Ad esempio, se il file collegato C:\Mydir\Linked.xls dipende da C:\Mydir\Files\Source.xls, l'unica parte del percorso che viene memorizzato è \Files\Source.xls.
  • Se il file di dati di origine in una cartella verso il basso rispetto al linkedfile, una proprietà viene archiviata per indicarlo.

    Ad esempio, il linkedfile è C:\Mydir\Files\Myfile\Linked.xls e il isC:\Mydir\Files\Source.xls file dati sorgente. Excel memorizza solo \MyDir\Files\... \Source.xls.

    Nota In questo modo, un collegamento a essere mantenuto quando iscopied il file collegato a una sottocartella aggiuntiva della cartella che il file di origine islocated in.

    Ad esempio, isC:\Mydir\Files\Myfiles1\Linked.xls il file collegato e l'origine dati file isC:\Mydir\Files\Source.xls, il file collegato, collegato. xls, viene copiato dal thefolder C:\Mydir\Files\Myfiles1 in una cartella denominata C:\Mydir\Files\Myfiles2 e viene mantenuto il collegamento a C:\Mydir\Files\Source.xls.
  • Se il file di dati di origine si trova in XLStart, Posizione File avvio alternativoo la cartella libreria , una proprietà è writtento indicare una di queste cartelle e viene archiviato solo il nome del file.

    Nota Excel riconosce due le cartelle XLStart predefinite da cui si desidera aprire automaticamente i file all'avvio. Le due cartelle sono le seguenti:
    • La cartella XLStart nella cartella di installazione di Office, ad esempio c:\Programmi\Microsoft Office \Cartella di Office\XLStart
    • La cartella XLStart nel profilo dell'utente, ad esempio C:\Documents and Settings \nome utente\Application Data\Microsoft\Excel\XLStart
    La cartella XLStart nel profilo dell'utente è la cartella XLStart verrà memorizzata come una proprietà per il collegamento. Se si utilizza la cartella XLStart nella cartella di installazione di Office, tale cartella XLStart viene trattata come qualsiasi altra cartella sul disco rigido.

    Il Cartella di Office cambiamenti di nome tra le versioni di Office. Ad esempio, il Cartella di Office nome è Office, Office10, Office11 o Office12, a seconda della versione di Office in esecuzione. Questo cartella nome modifica causa l'interruzione dei collegamenti se si sposta in un computer che esegue una versione di Excel diversa rispetto a quella in cui è stato stabilito il collegamento.
È inoltre importante notare che ciò che viene visualizzato nella barra della formula non è necessariamente ciò che è memorizzato. Ad esempio, se il file di dati di origine è chiuso, vedere il percorso completo del file, ma solo il nome del file sarà memorizzato.

Collegamenti relativi e assoluti

Collegamenti a cartelle di lavoro esterne vengono creati in modo relativo quando possibile. Ciò significa che il percorso completo del file di origine dati non sono registrato, ma solo la porzione di percorso relativa alla cartella di lavoro collegato. Con questo metodo, è possibile spostare le cartelle di lavoro senza interrompere i collegamenti tra di essi. I collegamenti rimangono intatti, tuttavia, solo se le cartelle di lavoro rimangono nella stessa posizione in relazione reciproca. Ad esempio, se il file collegato è C:\Mydir\Linked.xls e il file di dati di origine è C:\Mydir\Files\Source.xls, è possibile spostare i file sull'unità D purché il file di origine si trova ancora in una sottocartella denominata "file".

Collegamenti relativi possono causare problemi se si sposta il file collegato a diversi computer e l'origine è in una posizione centrale.

Unità mappate e UNC

Quando una cartella di lavoro di dati di origine è collegato, viene stabilito il collegamento in base alla modalità che è stata aperta la cartella di lavoro. Se la cartella di lavoro è stato aperto in un'unità mappata, il collegamento viene creato utilizzando un'unità mappata. Il collegamento rimarrà in questo modo indipendentemente da come origine dati viene aperta in futuro. Se il file di dati di origine viene aperto da un percorso UNC, il collegamento verrà convertito in un'unità mappata, anche se è disponibile un'unità corrispondente. Se si dispone di UNC sia collegamenti a unità mappate nello stesso file e i file di origine sono aperti contemporaneamente il file di destinazione, solo i collegamenti che corrispondono al modo in cui che il file è stato aperto funzioneranno come collegamenti ipertestuali. In particolare, se si apre il file in un'unità mappata e modificare i valori nel file di origine, solo i collegamenti creati sull'unità mappata verranno aggiornate immediatamente.

Il collegamento visualizzato in Excel può visualizzate in modo diverso a seconda di come è stata aperta la cartella di lavoro. Il collegamento venga utilizzato per corrispondere alla condivisione UNC radice o la lettera dell'unità principale utilizzato per aprire il file.

Scenari che possono causare collegamenti a non funzionare come previsto

Esistono diverse circostanze in cui collegamenti tra i file possono essere facciano inavvertitamente riferimento a percorsi errati. Di seguito sono due degli scenari più comuni.

Scenario 1:
  1. Si mappa un'unità sotto la radice di una condivisione. Ad esempio, si esegue il mapping dell'unità Z a \ \Server\Condivisione\Folder1.
  2. Creare collegamenti a una cartella di lavoro che viene memorizzato nel percorso mappato dopo aver aperto il file tramite tale unità mappata.
  3. Aprire il file da un percorso UNC.
  4. Di conseguenza il collegamento sarà interrotto.
Se si chiude il file senza salvarlo, i collegamenti non cambierà. Tuttavia, se si salva il file prima di chiuderlo, si salverà i collegamenti con il percorso corrente interrotto. Le cartelle tra la radice della condivisione e la cartella mappata verranno escluse dal percorso. Nell'esempio precedente, il collegamento diventerebbe \ \ \Server\Folder1. In altre parole, il nome di condivisione viene eliminato dal percorso.

Scenario 2:
  1. Si mappa un'unità sotto la radice di una condivisione. Ad esempio, si esegue il mapping dell'unità Z a \ \Server\Condivisione\Folder1.
  2. Si apre il file da un percorso UNC o un'unità mappata a una cartella diversa sulla condivisione, ad esempio \ \Server\Condivisione\Folder2.
  3. Di conseguenza, il collegamento sarà interrotto.
Se si chiude il file senza salvarlo, i collegamenti non cambierà. Tuttavia, se si salva il file prima di chiuderlo, si salverà i collegamenti con il percorso corrente interrotto. Le cartelle tra la radice della condivisione e la cartella mappata verranno escluse dal percorso. Nell'esempio precedente, il collegamento diventerebbe \ \ \Server\Cartella1.


XL2000, XL2002 in, collegamento ipertestuale XL2003 XL2007 XL2010 XL2013

Avviso: questo articolo è stato tradotto automaticamente

Proprietà

ID articolo: 328440 - Ultima revisione: 03/26/2016 00:46:00 - Revisione: 2.0

Microsoft Office Excel 2003, Microsoft Office Excel 2007, Microsoft Excel 2010, Microsoft Excel 2013, Excel 2016

  • kbinfo kbmt KB328440 KbMtit
Feedback